ilomilo

Un'amicizia complicata.

È da quando ho preso in mano un joypad per la prima volta che mi chiedo cosa renda un qualsiasi puzzle game così intrigante. In fondo, una volta imparate le meccaniche alla base del gioco di turno, non bisogna far altro che ripetere fino alla nausea le medesime azioni...

Eppure, ogni volta mi capita di mettere le mani su un nuovo titolo del genere, le ore passano senza che me ne accorga e quelle meccaniche, apparentemente semplici e banali, si fanno via via più interessanti, catalizzando la mia attenzione e il mio interesse in modi che mai avrei pensato possibili...

Questo è esattamente ciò che mi è successo con ilomilo, affascinante puzzle game disponibile da oggi su XBLA.

Il titolo, realizzato dai ragazzi di Southend Interactive, non è infatti splendido solo sotto il profilo artistico ma anche in quanto a gameplay, e ciò anche e soprattutto grazie alla semplicità che ne contraddistingue il concept di base.

La storia è incentrata su due bizzarri pupazzi di nome ilo e milo, amici per la pelle che, nonostante la loro incredibile voglia di trascorrere un po' di tempo insieme, sono costretti a fare i conti con le difficoltà che rendono i loro incontri sempre più difficili.

1

La struttura narrativa ricalca quella delle favole per bambini.

Per un qualche arcano motivo, il parco in cui sono soliti incontrarsi cambia infatti la propria struttura in continuazione, e il vostro compito è dunque quello di aiutarli a superare gli ostacoli che, giorno dopo giorno, li separano l'uno dall'altro.

Semplice, no? Nient'affatto! Per risolvere i numerosi "enigmi territoriali" che compongono la modalità principale, dovrete spremervi le meningi molto più di quanto possiate pensare ma le soddisfazioni, così come in qualsiasi altro puzzle game degno di questo nome, saranno notevoli.

Gli scenari, come potete vedere dalle immagini a corredo dell'articolo, sono composti da un certo numero di cubi che unendosi nelle forme più insolite, danno origine a diversi tragitti percorribili, nessuno dei quali può tuttavia condurre uno dei due personaggi all'altro... almeno non direttamente.

Nel corso dei 40 scenari proposti (12 per capitolo, tenendo anche conto dei 3 stage bonus presenti in ognuno di essi) vi ritroverete infatti di fronte alla situazioni più diverse e a una miriade di ostacoli che potrete superare solo alternando l'utilizzo dei due simpatici protagonisti (o cooperando con un amico attraverso il multiplayer locale).

I primi 15 minuti di ilomilo.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...