uDraw

Ecco come salvare i muri di casa!

Di periferiche per Nintendo Wii ne sono uscite davvero molte, alcune superflue, altre decisamente più interessanti. Si va dalle pistole finte agli imbarazzanti scudi plasticosi, fino ad arrivare alla più sensata Balance Board (comunque sfruttata da un numero ridotto di titoli).

Dalla collaborazione fra THQ e Nintendo arriva ora uDraw, una tavoletta grafica che permette di disegnare direttamente sul proprio televisore passando attraverso la Wii, senza dover fare i conti con il poco preciso Wiimote e misteriosi sistemi di puntamento.

Il fatto che THQ abbia lavorato a stretto contatto con la casa di Mario per produrre uDraw, ha contribuito alla realizzazione di una periferica che, per colori e qualità del progetto, sembra uscita direttamente dalle fabbriche Nintendo, al pari della Balance Board e della console stessa.

Una volta aperta la scatola di uDraw e tirata fuori la tavoletta dalla confezione ci si trova fra le mani un oggetto leggero e abbastanza maneggevole, che sulla sinistra presenta uno slot dove collegare (e bloccare) un Wiimote, mentre nella parte inferiore ospita una penna di plastica. Una volta eseguita questa semplice operazione, uDraw può interagire direttamente con la console, controllando ogni singolo elemento all'interno dei giochi e delle applicazioni con essa compatibili.

1

Per chi non si fidasse delle proprie qualità artistiche è possibile utilizzare un gran numero di stampini con figure di ogni genere.

2

Prima di iniziare a disegnare è possibile scegliere la superficie su cui lavorare e il luogo in cui ambientare la sessione.

Parlando della conformazione esterna della tavoletta grafica, gli unici appunti che ci sentiamo di fare riguardano il design pensato unicamente per i destrorsi (i mancini sono costretti a mantenere un'impugnatura leggermente più scomoda per usare la penna e tenere sempre sotto mano i tasti del Wiimote per accedere ai menu), la lunghezza ridotta del filo della penna e l'assenza di un'apertura all'altezza del sensore del Wiimote, che avrebbe permesso di muoversi agevolmente anche nel menu iniziale della console senza dover necessariamente rimuovere il telecomando dal proprio alloggiamento.

Al di là di questi dettagli, comunque, ogni altro elemento è al posto giusto, e contribuisce a dare l'idea di solidità e di efficienza di cui gli utenti finali hanno bisogno, per non pentirsi di aver investito i propri soldi una volta aperta la confezione.

Finita l'analisi dell'hardware immergiamoci nelle funzionalità più avanzate di uDraw, iniziando a parlare di uDraw Studio, software di disegno venduto in bundle con la tavoletta grafica THQ.

uDraw Studio, in sostanza, non è altro che una versione leggera del più classico dei software grafici, che cerca di offrire a una fascia di pubblico la più ampia e variegata possibile, tutto ciò di cui si può aver bisogno per realizzare potenziali opere d'arte.

Una volta avviato il programma si può scegliere fra diverse opzioni, fra cui spiccano quella legata alla creazione dei propri disegni e quella, pensata per i più piccoli, in cui non si deve fare altro che colorare immagini già presenti nel disco.

Impugnata la penna con una mano, è consigliabile mettere l'altra in una posizione comoda il più possibile vicino al Wiimote, visto che durante la fase creativa è necessario affidarsi con una certa frequenza ai tasti del telecomando. Premendo B, infatti, si apre il menu a scomparsa del programma, dove è possibile navigare attraverso una notevole quantità di strumenti e opzioni differenti, mentre con i tasti frontali è possibile cancellare velocemente l'ultima azione eseguita, modificare le dimensioni del tratto o, dettaglio fondamentale, zoomare l'immagine in base alle proprie necessità.

Una panoramica della periferica di THQ.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...