L.A. Noire - Un Mare d'Erba

L'eterna lotta al commercio di droga.

Quello della droga è senza dubbio uno dei temi più caldi nel panorama delle attività illegali e non c'è dunque da stupirsi nel vedere come i ragazzi del Team Bondi abbiano deciso di rimpolpare il fascicolo della Narcotici con un nuovo, appassionante caso che metterà a dura prova non solo il nostro spirito d'osservazione ma anche il nostro sangue freddo.

Collocato tra "Black Caesar" e "La Trappola", questo nuovo DLC di L.A. Noire è infatti incentrato sulle attività illegali di una misteriosa organizzazione criminale e il nostro compito, inutile dirlo, sarà quello di scoprire l'identità delle persone coinvolte in questo grosso giro di stupefacenti, al fine di rendere le strade di Los Angeles un po' più pulite.

Perseguire tale obiettivo non sarà però affatto semplice, e ciò vuol dire che per raggiungere la tanto agognata conclusione del caso dovremo sudare le proverbiali sette camice... in senso metaforico e non solo.

1

Una scena del crimine con cadaveri annessi non poteva certo mancare, no?

La prima cosa da sottolineare è che, a differenza del recente "Nicholson Electroplating", questa nuova espansione di L.A. Noire denota un maggior equilibrio tra riflessione e azione, che si traduce inevitabilmente in un crescendo di emozioni che non passerà di certo inosservato agli occhi di qualsiasi appassionato del prodotto.

La mini-avventura in questione propone infatti tutti quegli elementi che hanno sancito il successo del progetto, dagli enigmi, alle fasi di esplorazione, e questo senza neanche disdegnare un po' di sana azione. Nel corso del gioco vi ritroverete infatti a dovervi spremere le meningi con una serie di pregevoli interrogatori, alcuni dei quali non saranno di certo una passeggiata, con un paio di scene del crimine che dovrete analizzare nei dettagli per scoprire indizi funzionali alla risoluzione del caso. Dulcis in fundo , vi saranno inseguimenti e sparatorie che vi permetteranno di scatenare "la bestia" che c'è in voi.

Insomma, com'è facile intuire l'esperienza evidenzia una buonissima varietà, che essendo sostenuta da una struttura narrativa di ottima fattura si traduce inevitabilmente in sessioni di gioco all'insegna del massimo coinvolgimento. Forse non siamo ai livelli dei migliori casi visti nel corso della campagna principale, ma ciò non toglie che il lavoro svolto dagli sviluppatori meriti comunque un plauso.

Una panoramica sul DLC.

A rendere il tutto ancor più pregevole, vi è infine un finale caratterizzato da quell'ormai inconfondibile cinismo che, esaltando gli aspetti più deprecabili dei cosiddetti "guardiani della legalità", non fa che accrescere il realismo degli eventi e, di riflesso, anche la qualità complessiva dell'espansione.

In definitiva, "Un Mare d'Erba" si dimostra un contenuto di ottima fattura, di gran lunga superiore ai precedenti DLC proposti dai ragazzi del Team Bondi dopo il lancio di L.A. Noire. Proponendo un'esperienza qualitativamente in linea con i casi che compongono la storyline principale, questa mini-espansione saprà infatti catalizzare l'interesse tutti gli appassionati, fornendo loro un'ulteriore scusa per tornare a visitare le strade di Los Angeles.

8 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio L.A. Noire - Un Mare d'Erba Davide Persiani L'eterna lotta al commercio di droga. 2011-07-18T12:30:00+02:00 8 10

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...