Smart As… - review

Tutti più intelligenti con PS Vita!

Sony lancia il guanto della sfida a Brain Training: chi dei due ci renderà più intelligenti?

Versione provata: PlayStation Vita

È ormai risaputo che le console e gli smartphone in commercio vengono utilizzati in una miriade di modi diversi, come giocare a titoli dalla grafica iper complessa, spendere qualche minuto con un puzzle game, ascoltare musica, connettersi al proprio social network preferito e molto altro. Negli ultimi anni questo fenomeno si è espanso talmente tanto da dare vita anche a una serie di software educativi e, anzi, forse è stato proprio grazie al Nintendo DS se in giro troviamo così tante alternative ai classici videogame, intesi nel senso stretto del termine.

Nella disperata corsa di rendere PlayStation Vita una console adatta a tutte le età, Sony tenta il colpo basso proponendo Smart As…, un titolo che prende indubbiamente spunto dalla fortunata collana di giochi educativi "Brain Training", usciti a partire dal 2006 sulle console Nintendo. Sviluppato da Climax e XDev Studios Europe, Smart As… mette il giocatore di fronte a 20 minigiochi divisi in 4 categorie: osservazione, linguaggio, logica e aritmetica, facendo uso di tutte le caratteristiche della console.

Veniamo alle modalità nelle quali è possibile cimentarsi, cominciando dall'Allenamento Quotidiano, dove dovremo superare una serie di quattro minigiochi, uno per ogni categoria disponibile. Si tratta per lo più di semplici passatempo che servono a testare la nostra intelligenza e abilità, e spaziano dal dover inserire la lettera mancante di una parola, scrivere il risultato di una formula aritmetica, completare puzzle spostando e ordinando delle tessere, oppure ricordare una sequenza di oggetti mostrata velocemente.

1

In questo minigioco dovremo spostare le tessere che compongono il cubo e creare un percorso che si colleghi con all'estremità opposta.

Al termine di ogni minigioco apparirà una tabella che ci mostrerà il tempo che abbiamo impiegato per completarlo e una pila di dadi con una valutazione che va da zero a tre stelle. Inoltre, una breve classifica ci ricorda quali sono stati i nostri risultati precedenti in quello specifico gioco, il che è un ottimo modo per confrontarsi e cercare di migliorarsi sempre di più.

"Una volta terminato l'Allenamento Quotidiano ci verrà affibbiato il tanto temuto livello d'intelligenza"

Una volta terminato l'Allenamento Quotidiano ci verrà affibbiato il tanto temuto livello d'intelligenza, espresso in punti percentuali, che andrà ad aggiungere il nostro risultato nelle innumerevoli classifiche online che vi descriveremo tra poco.

La modalità Gioco Libero ci permette invece di scegliere uno dei minigiochi a nostra scelta. Partendo dal livello di difficoltà più facile, solo collezionando una valutazione a tre stelle si potrà sbloccare quello superiore, e in totale avremo ben 4 livelli differenti con cui metterci alla prova. Badate bene che nonostante alcuni minigiochi siano estremamente facili da completare, ai livelli di difficoltà più alti necessiterete anche di una discreta conoscenza della lingua inglese.

In "ortografia", per esempio, se all'inizio ve la caverete trascrivendo in Italiano le semplici parole che vi vengono dettate, in modalità "difficile" ve la dovrete vedere con lunghi termini anche di provenienza anglosassone come "hamburger" e "chainsaw".

2

Ecco la schermata con tutte le nostre statistiche. Il grafico rappresenta l'andazzo delle nostre sessioni in Allenamento Quotidiano, ma possiamo anche confrontarlo con quello degli amici.

Ma è proprio in minigiochi come questo che viene a galla uno dei difetti di Smart As…, e parliamo dell'occasionale imprecisione con la quale il titolo rileva la nostra calligrafia. Ogni tanto capiterà infatti che Vita non capisca o trascriva male una lettera o un numero disegnato sul touchscreen. Ci è capitato un "6" trascritto come "0", oppure che la lettera "g" si trasformi magicamente in una "o". Il problema è quindi confinato con lettere e numeri dalla forma prettamente circolare e, ripetiamo, si verifica solo in rari casi.

"Uno dei difetti di Smart As… è l'occasionale imprecisione con la quale il titolo rileva la nostra calligrafia"

Questo spiacevole difetto potrebbe però portare alla frustrazione i giocatori alla caccia del risultato perfetto, ma probabilmente è anche un fattore da imputare alla calligrafia dello stesso. Ci sono infatti anche delle "scorciatoie digitali" che permettono di raffigurare un numero con un lettera come nel caso della "i" e dell'"1".

Tornando a parlare della modalità Gioco Libero, i minigiochi all'inizio sono tutti strategicamente bloccati e l'unico modo per accedervi è giocare ogni giorno alla Sfida Quotidiana. Al termine di ogni sessione infatti sbloccheremo un minigame diverso, che sarà evidenziato nel menù grazie a un piccolo aeroplanino che giro intorno alle icone.

Alcuni passatempo richiedono invece l'uso di una carta per la realtà aumentata e funzionano decisamente bene. In uno di questi dovremo cercare e catturare in ordine alfabetico delle lettere muovendo la nostra console, oppure trovare la pallina nascosta nel malefico gioco dei tre vasetti che si muovono sempre più velocemente.

3

Il numero di tabelle e grafici con le statistiche dei giocatori di tutto il mondo sono decine. Difficilmente non troverete a ciò che siete interessati.

"Puzzle Vivente" sfrutta invece la fotocamera di Vita per immortalare quel che si trova davanti a noi, per poi sbriciolare l'immagine in piccoli pezzetti di puzzle che sarà nostra compito ricomporre nel più breve tempo possibile. Insomma, la varietà non è di certo il punto debole di Smart As… e anche una breve sessione giornaliera di 10 minuti può bastare per far godere appieno questo software.

"Smart As... offre classifiche online e una moltitudine di statistiche che è possibile consultare "

Vi abbiamo accennato prima alle classifiche online e alla moltitudine di statistiche che è possibile consultare tramite la sezione "Il mondo di Smart As". Qui dentro infatti sono disponibili una quantità immensa di numeri e di tabelle per tutti gli amanti delle classifiche e non solo. Una serie di icone fluttuanti ci svelano le graduatorie dei giocatori più intelligenti del mondo, d'Europa, d'Italia e della provincia nel quale si risiede. Non solo, ci sono anche grafici che mostrano i livelli di intelligenza raggiunti nei singoli continenti, nazioni mondiali, europee e le province.

Chiudono questa infinita (ma apprezzata) sezione, le classifiche con i dati relativi ad ogni singolo passatempo completato in modalità Gioco Libero, e le curiose statistiche di "Cosa è più intelligente", dove vengono raccolti i risultati delle scelte che effettuiamo subito prima di cominciare una sessione di Allenamento Quotidiano. In breve ci viene chiesto di rispondere (tra due scelte disponibili) a domande come "Cosa preferisci fare", "È nato prima l'uomo o la gallina?", e via dicendo.

4

I minigiochi nella modalità Gioco Libero si sbloccano completando ogni giorno una sessione in Allenamento Quotidiano. Ce ne sono venti, ognuno con quattro livelli di difficoltà.

Anche le funzionalità di Near sono sfruttate appieno. Si possono caricare sui server le proprie performance migliori e anche scaricare quelle dei giocatori che vivono vicini a noi. È un peccato però che la caratteristica non sia stata estesa anche ai risultati di altri giocatori sparsi per il mondo, perché in questo modo cercare di migliorarsi sarebbe stato ancora più impegnativo.

"I menù di Smart As… sono estremamente colorati e facili da navigare"

Naturalmente è possibile confrontare i risultati personali con quelli dei propri amici, ma per fare ciò dovremo andare in una sezione apposita nel menù principale, che mostra anche un immenso grafico con l'andamento degli esercizi e quali sono i punti forti (o deboli) del nostro cervello.

I menù di Smart As… sono estremamente colorati e facili da navigare, e grazie alle simpatiche icone animate non ci metterete che pochi istanti per trovare ciò che state cercando. I tempi di caricamento sono tutto sommato accettabili e non vi ritroverete mai a dover aspettare insopportabili pause tra un minigioco e l'altro.

Di ottima fattura è anche il doppiaggio in Italiano, presente sia nei testi che nella forma di una simpatica voce che ogni tanto commenta i nostri risultati tra un minigioco e l'altro. Il sonoro invece è semplice ed essenziale, e a parte le insopportabili sirene che introducono il countdown prima di ogni minigioco, abbiamo trovato questo aspetto totalmente trascurabile.

Smart As - trailer

Veniamo infine alla nota dolente che accompagna il software in questione, ovvero il prezzo. La cifra da sborsare per portarsi a casa Smart As… in versione scatolata è di circa €30, mentre il download digitale costa appena €5 in meno. Onestamente ci aspettavamo un prezzo leggermente inferiore, vista anche la situazione in cui riversa la console di Sony, ma siamo consapevoli che questo genere di prodotti subisce un forte taglio di prezzi (sopratutto tra i rivenditori online) nel giro di pochi mesi.

A causa della sua natura non propriamente associabile a quella di un videogame comune, ci è difficile esprimere un giudizio imparziale sulla longevità di questo titolo. Se siete alla ricerca di un gioco che vi tenga allenata la mente, oppure di un buon passatempo mentre state aspettando l'autobus, Smart As… vi terrà impegnati per parecchi mesi, grazie anche ai trofei che si conquistano solo dopo un prolungato utilizzo.

Sfortunatamente il prezzo e un paio di problemi da associare al touch screen non aiutano a migliorare la pur sufficiente valutazione, ma come inizio per una nuova collana di giochi educativi, Sony ha dimostrato di saperci fare sotto quasi tutti gli aspetti. La sfida con Brain Training è lanciata!

7 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio Smart As… - review Manuel Stanislao Tutti più intelligenti con PS Vita! 2012-11-21T11:51:00+01:00 7 10

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...