Planetside 2 - review

Mille amici alle spalle, mille nemici davanti.

Planetside torna in scena dopo nove anni con una formula freemium e una mole di contenuti che faranno la felicità di tutti gli amanti del glorioso MMO. Ecco la nostra recensione...

Versione provata: PC

Sono due i giochi che mi hanno fatto ritrovare con un account Station.com funzionante all'alba del 2013: Star Wars Galaxies e Planetside. Del primo chissà, ne riparleremo forse in futuro, il secondo invece è il vero, unico protagonista di questa recensione.

Planetside arrivò nella primavera del 2003 portando con sé il più grande campo di battaglia nella storia degli sparatutto in prima persona. I giocatori potevano unirsi a una delle tre fazioni disponibili e ingaggiare battaglie mozzafiato insieme a oltre cento tra avversari e commilitoni. Il pianeta protagonista era suddiviso in varie zone, ognuna con i suoi punti di controllo che andavano conquistati e poi difesi in una guerra apparentemente senza fine.

Planetside all'epoca costava come un gioco normale, e in più richiedeva un abbonamento mensile proprio come ogni MMORPG. Un modello economico che oggi suona pazzesco ma che nel 2003, davanti alla godibilità del titolo, era non solo accettabile ma persino allettante. Planetside d'altronde prometteva niente meno che qualcosa impossibile in altri giochi: sensazioni nuove, adrenalina e col tempo anche un insano attaccamento non solo alla fazione scelta ma anche verso il proprio team di amici. Formare la propria “band of brothers” d'altronde era e rimane essenziale nel mondo di Planetside, com'è importante avere in squadra un generale in grado di impartire ordini e di conseguenza portare ordine, o un buon pilota capace di trasportare il gruppo verso i fronti più caldi.

1

Potrete fare i lupi solitari ma il meglio di Planetside 2 lo avrete una volta che farete parte di un gruppo.

Un gioco speciale Planetside lo è stato sicuramente, te ne accorgi dopo, ricordando non solo le battaglia più feroci ma anche tutto il resto, quei contenuti che solo un MMO e la sua community riescono a generare. Come per esempio la campagna promossa dai soldati Terran (una delle fazioni presenti) contro i piloti del sabato sera: giocare in quel particolare giorno della settimana infatti equivaleva spesso a mettersi nelle mani di piloti ubriachi o reduci da sudatissimi balli in discoteca, col risultato che si finiva tutti dentro qualche fossato o, ancora peggio, dispersi su una montagna come nemmeno nel film Alive - Sopravvissuti. Oh sì, Planetside è stato senza dubbio un gioco speciale.

"Stavolta non c'è da pagare un Euro, basta soltanto un account e oltre sei giga liberi su hard disk"

Ma arriviamo al presente, arriviamo al dunque, arriviamo a Planetside 2. Questo seguito arriva con una grandissima voglia di farsi giocare. Stavolta infatti non c'è da pagare un Euro, basta soltanto un account e, naturalmente, oltre sei giga liberi su hard disk, una buona connessione e una bibita per rifocillarsi di tanto in tanto. È il modello “freemium” quello scelto da Planetside 2: giochi gratis ma se vuoi puoi cambiare Euro in Station Cash, la valuta utilizzata in tutti i giochi della Sony Online compreso questo Planetside 2, e con questi soldi comprare customizzazioni estetiche e altri bonus.

Si può anche scegliere di pagare un abbonamento mensile per ottenere moltiplicatori ai punti esperienza, valuta in-game e lo status di membro. Fortunatamente la parte a pagamento di Planetside 2 è realizzata in modo da non essere mai davvero invadente e il gioco rimane perfettamente godibile anche senza spendere nulla. Al punto che dopo un po' di ore è probabile che qualche sfizio ve lo toglierete comunque: un elmetto più aggressivo, un mitragliatore particolare, qualunque cosa che vi faccia spiccare, che vada a braccetto con le vostre nuove capacità, che comunichi un bel “state attenti, qui c'è qualcuno pronto a farvi il mazzo”.

2

Un serratissimo dogfight tra velivoli nemici: il motion blur e la visuale interna rendono le battaglie aeree eccezionali.

Una volta terminato il download a voi la scelta: firmare per entrare a far parte dei Terran e accettare il loro rigido stile imperiale, optare per i New Conglomerate per vivere la vita impavida dei ribelli, oppure rivolgersi alla tecnologia della Vanu Sovereignty. Ma non abbiate paura di fare scelte sbagliate proprio ora: ogni account potrà creare più personaggi in modo da lasciarvi provare l'ebbrezza di ciascuno schieramento e di ciascuna specializzazione (o quasi, visto il loro numero e il tempo necessario per approfondirle).

"Si può anche pagare un abbonamento mensile per ottenere moltiplicatori ai punti esperienza, valuta in-game e lo status di membro"

Finalmente in gioco dovrete vedervela subito con la sindrome del soldato spaesato. Planetside 2 è enorme, e ogni continente del pianeta su cui è ambientato può contenere fino a 2000 giocatori contemporaneamente. É come trovarsi davanti a un formicaio, dentro cui brulicano centinaia di soldati intenti a organizzare la prossima mossa, a riparare torrette, a istruire il proprio gruppo. Inizialmente è difficile non gettarsi subito a testa bassa verso la mischia, ma lo spaesamento non è destinato a durare poco, meglio dunque prendersi un po' di tempo per capire cosa fare e sopratutto dove.

Il pianeta Auraxis è davvero enorme ed è composto da diverse ambientazioni, tutte molto spettacolari. Potrete ritrovarvi a combattere tra le montagne innevate di Esamir, in un'immensa valle al tramonto, in una fitta giungla nelle Highlands in piena notte... e durante il 2013 sono previste due nuove zone, che aggiungeranno un'area subtropicale e un'enorme distesa desertica alla già ricca ambientazione.

3

La Eurogamer Armada si riposa all'ombra di un albero dopo aver conquistato un avamposto avversario.

Ogni continente di Auraxis è composto da diverse basi che andranno lentamente conquistate. Le battaglie di Planetside 2, come anche quelle del gioco precedente, non sono roba da poco, specialmente quelle più grandi. Se conquistare un piccolo avamposto sperduto può richiedere poco tempo, mezz'ora o poco più, mettere le mani su qualcosa di grosso e molto meglio sorvegliato può richiedere persino settimane di guerra ininterrotta.

"Ogni continente di Auraxis è composto da diverse basi che andranno lentamente conquistate"

Settimane di attacchi aerei, di truppe che sbarcano dai mezzi di trasporto, di metri conquistati e metri perduti. Vien da sé, ritrovarsi soli in questa bolgia, anche se in sella a un velocissimo ATV, può essere svantaggioso. Planetside 2 richiede un gruppo, fisso o momentaneo, con cui organizzare gli attacchi, condividere le emozioni. E ogni gruppo davvero forte ha bisogno di un generale con abilità ed esperienza.

Potrete diventarlo anche voi, se ne avrete la stoffa e se troverete un gruppo di giocatori abbastanza coraggiosi da seguirvi, ma dovrete anche guadagnarvi il titolo in battaglia e la cosa non sarà affatto semplice. Combattendo e completando obiettivi otterrete i cosiddetti “Certification Point”, punti che potrete spendere acquistando nuove abilità per ciascuna delle sei classi presenti (Infiltrator, Combat Medic, Heavy Assault, Light Assault, Engineer e MAX, ovvero Mechanized Assault Exo-Suit, la classe più pesante ma anche la meno agile ).

Planetside 2 ci pone una semplice domanda con questo video...

Parliamo di abilità importantissime e che permettono l'uso di attrezzatura migliore, di mod per le armi, di funzioni avanzate per il vostro scudo personale, di mirini particolari e di nuovi gadget. La conquista dei Certification Point è lenta ma gli upgrade che si sbloccano richiedono tempo anche per essere usati al meglio. Planetside 2 necessita di preparazione e allenamento: la fretta vi condurrà solo a un'inevitabile morte prematura.

"Il Forgelight Engine permette a Planetside di sfoggiare una grafica decisamente buona"

Il Forgelight Engine, sviluppato internamente da Sony Online, permette a Planetside di sfoggiare una grafica decisamente buona, dove enormi spazi aperti si alternano a territori più particolari e definiti. Planetside 2 non può essere Skyrim e infatti non lo è, ma ciò che propone è già comunque abbastanza per garantire che ogni sessione di gioco sia uno spettacolo a parte. E c'è un po' tutto quello che fa grande uno shooter: alternanza giorno e notte, una buona fisica per mezzi terrestri e aerei, balistica accurata, e una buona latenza anche nelle battaglie più grandi, dove però le perfomance tendono a peggiorare.

Planetside 2 sorprende come ci ha sorpreso l'ultimo Tribes, altro gioco free to play con una profondità che spesso è difficile trovare anche in giochi a prezzo pieno. È li, a portata di mano, di tutti, pronto per essere scaricato e divenire una nuova divertentissima ossessione. Di problemi, in beta e al lancio, ce ne sono stati, ma Planetside 2 è ora rifinito e bilanciato. Il suo più grande difetto è la difficoltà iniziale, ma SOE ha già messo online una pagina sul sito ufficiale che spiega, attraverso una discreta selezione di video, meccaniche e regole, in modo semplice ma approfondito.

E poi se questa notte lasciate acceso il PC, domani ve lo ritroverete sul desktop: anche questo è un punto a favore, no?

9 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio Planetside 2 - review Francesco Serino Mille amici alle spalle, mille nemici davanti. 2012-12-06T15:00:00+01:00 9 10

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...