SimCity - review

Ancora settanta ore e stacco, lo giuro!

Per reinventare un classico ci vuole bravura e coraggio; per affossarlo una politica miope e scarsa comunicazione. Riuscirà il nuovo SimCity a sopravvivere a tutto questo?

Versione provata: PC

Vi sento, vi leggo, vi capisco, so bene a cosa state pensando: "SimCity fa schifo, deve scomparire dalla faccia della terra, mi basta SimCity 4 con tutti i mod più importanti installati e che vadano a farsi fottere, loro e i più stupidi sistemi antipirateria di questo mondo".

Sì, in parte avete ragione. Con la scusa del multiplayer, Electronic Arts e Maxis hanno trasformato il nostro caro vecchio SimCity in un titolo dove l'online ricopre un ruolo molto importante, e in più non c'è verso di giocare senza una connessione Internet attiva. Bisogna essere connessi altrimenti niente città, niente SimCity, niente di niente. Scandalo!

Scandalo?

Come in casi analoghi (qualsiasi MMORPG di successo o il recente Diablo III) è accaduto quello che tutti sapevano sarebbe accaduto, e cioè che in questi primi giorni di disponibilità è stata dura giocare a SimCity. Tra server sull'orlo di una crisi di nervi, bug, scarsa ottimizzazione e il gran numero di utenti che si sono avventati su questo nuovo gioco, il lancio di SimCity si è trasformato da ritorno glorioso a fallimento fuori portata, e il tutto nel giro di pochissime ore.

7

Il nuovo editor delle strade vi concederà una libertà creativa mai sperimentata prima in un city builder.

E Internet è esplosa. Dagli Stati Uniti hanno iniziato ad urlare alla Class Action, gli Europei si sono messi a battere i piedi sperando in un rimborso, ed EA è dovuta correre ai ripari elargendo scuse, promettendo veloci soluzioni e persino un gioco in regalo.

Le scuse ce le meritiamo. Ma SimCity, nonostante tutto, non merita il vostro odio.

"Vi consigliamo di sedervi e respirare profondamente: lo sapete meglio di noi, tutto si risolverà in pochi giorni"

Se fate parte di quelli che hanno già scelto, per una questione di principio e perché la crociata contro questa politica restrittiva è fondamentalmente giusta, non vi tedierò oltre. Se sono però i problemi di questi primi giorni a spaventarvi, a farvi mandare tutto al diavolo, vi consigliamo di sedervi e respirare profondamente: lo sapete meglio di noi, tutto si risolverà in pochi giorni.

Niente sensazionalismi o notizie bomba dell'ultima ora: se siamo riusciti noi a giocare 40 ore a SimCity in piena tempesta, potete riuscirci anche voi che avete la fortuna di arrivare dopo. Il trucco è semplice: basta evitare le ore di punta e i server vi daranno il benvenuto. E non è escluso che quando leggerete queste righe i problemi siano già stati tutti risolti, d'altronde in 24 ore Maxis ha aggiunto un numero crescente di server, rilasciato patch e fatto i salti mortali per evitare il disastro.

5

La bellezza di certi scorci vi lascerà a dir poco senza fiato, insieme al numero incredibile di dettagli e animazioni.

Un "bravi" forse non se lo meritano ma almeno gli sviluppatori si stanno sbattendo per bene, com'è giusto che sia nei confronti di chi ha sborsato i non pochi Euro necessari per portarsi a casa questo nuovo SimCity

Vi consigliamo quindi di non agire d'impulso, qualche giorno di sofferenza non può e non deve tenervi a distanza da quello che è probabilmente uno dei migliori city builder dal lontano 1993, l'anno in cui uscì l'ultimo memorabile capitolo della serie.

"Originalità e coraggio: non è quello che chiediamo da sempre a gran voce?"

Ci risiamo. Io vi leggo, vi sento, vi capisco! "La città è minuscola, ho visto un video in cui in mezz'ora l'area era già tutta piena e non c'era più nulla da fare. Scaffale a vita!".

A volte gli sviluppatori fanno scelte avventate, persino illogiche. Trasformare Dead Space da survival horror ad action è una scelta che può lasciare interdetti, così come molte delle decisioni di Lionhead durante lo sviluppo di Fable III rientrano tra quelle illogiche ma quelle di Maxis, per questo nuovissimo SimCity, sono scelte che hanno un fine nobile e persino rivoluzionario.

Pensateci: potevano giocare sul sicuro, proporre il solito SimCity mai troppo diverso dal precedente e invece hanno scelto di rischiare, andando perfino a rimestare tra meccaniche che gli appassionati davano oramai per scontate, intoccabili fino all'ultimo. Originalità e coraggio: non è quello che chiediamo da sempre a gran voce?

SimCity premia la diversità della gestione ed elegge il miglior sindaco al mondo.

Personalmente SimCity 4 non l'ho disinstallato e probabilmente non lo farò mai: è la mia piacevole ossessione da sempre e non si tocca. Ma dal sette marzo tutto è cambiato, SimCity 4 si è fatto improvvisamente vecchio, saggio e immortale, ma comunque vecchio.

"Il nuovo SimCity è sicuramente più raccolto ma è talmente pieno di gameplay che è impossibile resistergli"

Il nuovo SimCity è sicuramente più raccolto ma è talmente pieno di gameplay che è impossibile resistergli. Chi dalla serie ha sempre cercato una simulazione troverà il paradiso, mentre chi utilizza SimCity come un plastico virtuale, accettando magari qualche compromesso si ritroverà incantato dalla bellezza e dal realismo di certi scenari che lui stesso avrà contribuito a costruire. SimCity è pura argilla nelle mani del giocatore, anche se rispetto al passato manca il terraforming manuale (ma non è escluso che in futuro...).

Le numerose mappe presenti possono essere sfruttate in innumerevoli modi diversi. La possibilità di costruire strade ovunque, con un tool così potente che sembra impossibile sia anche così facile da utilizzare, è la strada verso la libertà creativa che in molti pensavano irrimediabilmente perduta. Ma in questo SimCity, per la prima volta, siamo chiamati anche a fare scelte dolorose. I più esperti sono abituati a non avere problemi, nei vecchi giochi i soldi raramente rappresentano un pensiero e tirare giù tutto per ricostruire in un istante rappresenta da sempre una rilassante routine.

9

Le mappe, sebbene più piccole del solito, permettono comunque di differenziare la propria città.

Anche questo nuovo SimCity ha la sua modalità sandbox con tutto quello che serve per farsi gli affari propri ma se al contrario deciderete di giocare secondo le regole vi ritroverete su una sedia da sindaco molto più scomoda che in passato, eppure in grado di dare soddisfazioni che nessun SimCity è mai riuscito ad elargire.

">SimCity ha la sua modalità sandbox con tutto quello che serve per farsi gli affari propri"

E tutto può cambiare in un istante. Le risorse che potrete estrarre dal terreno non sono infinite, il vento che alimenta le vostre centrali eoliche può calare lasciandovi a combattere con un inatteso blackout, la criminalità combatte per le strade e si organizza in gang sempre più dure da debellare.

Gli edifici più importanti vanno costruiti e poi nel tempo espansi in base alle necessità: meglio mettere subito in piedi il ministero della cultura e puntare alla scolarizzazione specializzata oppure quello dell'industria per trivellare ed estrarre fin da subito il carbone o il petrolio che giace sotto i vostri piedi? Questo SimCity vi darà modo di scolpire il futuro della vostra città e/o dell'intera regione in modo molto più intimo e profondo che in precedenza.

Costruire una città è da sempre parte integrante di SimCity, ma in questo nuovo gioco Maxis si è presa la briga di rendere altrettanto affascinante anche vederla vivere e crescere sotto i vostri occhi. Il merito è del Glassbox Engine, in grado di simulare tutti gli aspetti delle vostre città con una precisione mai vista prima. Tramite delle spettacolari quanto minuziose infografiche che il gioco vi proporrà in tempo reale, saprete esattamente cosa sta accadendo.

4

Come sto andando? Premi il pulsante e la città si trasformerà immediatamente in un grafico chiaro ed esaustivo.

Inoltre il traffico e i cittadini sono riprodotti in una scala di 1:1 e questo significa che ogni singolo abitante della vostra città avrà i suoi orari, le sue abitudini e la sua vita. Tutto ciò rende il gameplay di SimCity prezioso come un brillante, e in grado dimostrarvi dal vivo le ripercussioni delle vostre scelte. Se cinquanta macchine bloccano il traffico voi potrete conoscere il nome del guidatore di ciascuna macchina, dove sta andando e perché, da dove viene e dove probabilmente ritornerà.

"Potremmo passare ore e ore, pagine e pagine, a parlare di ogni singolo aspetto, sempre curato all'inverosimile"

In una parola? Impressionante.

Potremmo passare ore e ore, pagine e pagine, a parlare di ogni singolo aspetto, sempre curato all'inverosimile, di questo incredibile titolo. C'è davvero talmente tanto da dire che devo essere sincero con voi: non riesco nemmeno a concentrarmi su una sola cosa per volta, perché vorrei parlarvi di tutto e subito. Per esempio... nei vecchi SimCity potevamo scegliere di allocare zone residenziali e commerciali anche in base alla loro densità, mentre ora questa variabile è data dalla strada su cui si affacciano e dai servizi raggiunti. Oppure... non basta piazzare un'università ma dovrete anche sbloccare e costruire le singole facoltà e ognuna di esse vi darà accesso a nuove ricerche. Sì, potrete commissionare costose ma utilissime ricerche allo stesso modo in cui potrete organizzare eventi speciali nel centro congressi (dalla gara di motocross al concerto della rockstar più famosa), e come un vero sindaco dovrete anche saperle gestire e sfruttare fino in fondo.

SimCity ci mostra i principali landmark del gioco.

E poi c'è il multiplayer. Anche qui ce ne sarebbe da dire. Ogni regione presente può ospitare un numero finito di città (la più piccola ne permette tre, la più grande sedici), e queste potranno collaborare tra di loro in molti modi diversi, fino al punto di unire le forze per costruire in un luogo apposito (e presente in tutte le regioni) le più grandi strutture della storia di SimCity.

"Ogni regione presente può ospitare un numero finito di città e queste potranno collaborare tra di loro"

Grazie alla cooperazione potrete fornire alla vostra regione un enorme aeroporto internazionale, una pulitissima ed efficentissima centrale elettrica, addirittura un centro spaziale. Le città, che potrete gestire tutte da voi oppure affidarle ad amici e sconosciuti, si scambieranno anche eventuali effetti negativi, compresa la criminalità. A tal proposito è stato uno spasso vedere le peripezie di un piromane seriale spostarsi di città in città, da sindaco a sindaco, appiccando incendi e seminando il terrore per giorni, fino a quando non è stato catturato (chissà dove, chissà da chi!)(se è scomparso dalla tua città, sappi che m'è costato 95k crediti di centrale di Polizia, ndSS).

Tutto questo è solo in minima parte ciò che SimCity, il nuovo SimCity, può offrire. Difetti? Qualcosa nella gestione del traffico non funziona sempre come dovrebbe, ma certi comportamenti appariranno meno strani quando scoprirete che i veicoli non possono fare inversioni se non in prossimità degli incroci. Più doloroso scoprire che la gestione dei parchi pubblici non è all'altezza di tutto il resto: sono scomodi da piazzare e in ogni caso la funzione "autofill" delle zone vuote vista in Cities XL è molto ma molto meglio.

8

Potevano mandare gli eventi straordinari in SimCity? Beh, se lo vorrete, potrete disabilitarli all'inizio con la modalità Sandbox.

Lo spazio per ogni città poteva essere più grande e forse lo sarà in futuro, ma una volta in procinto di riempire l'area non forzatevi a ficcarci dentro per forza di tutto, create piuttosto una città dormitorio nelle vicinanze se vi servono case, o un polo commerciale se invece ciò che vi servono sono nuovi uffici. Pensate in grande e ovvierete al piccolo.

Graficamente crediamo che le immagini parlino da sole: SimCity non è soltanto bello ma la sua cura per il dettaglio lascia spesso a bocca spalancata. Le musiche invece sono in linea con i più recenti giochi Maxis, e per questo inferiori agli altissimi standard della serie che da sempre si appoggia a suadenti sonorità jazz, ora quasi completamente scomparse.

Ho scelto di votare il gioco, e il gioco vince.

9 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio SimCity - review Francesco Serino Ancora settanta ore e stacco, lo giuro! 2013-03-10T17:58:00+01:00 9 10

Commenti (147)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...