Toki Tori 2+ - review

Come salvare il mondo cinguettando.

Quando supereroi e poteri speciali non sono disponibili, il mondo può essere salvato anche a furia di cinguettii e pestando i piedi a terra. Proprio come in Toki Tori 2+.

Versione provata: PC

Solo negli ultimi mesi mi è capitato di vestire i panni di vampiri, motociclisti senza legge, intere dinastie di cavalieri, generali romani, astronauti in grado di clonarsi, squadre speciali e chi più ne ha più ne metta. Anche risalendo indietro nel tempo, probabilmente faticherei a trovare un personaggio tra quelli che ho controllato che sia più debole e indifeso del simpatico pennuto giallo di Toki Tori 2+.

Anche andando molto più indietro nel tempo, però, non sarebbe facile trovare un titolo con una sproporzione così accentuata tra il protagonista e lo scopo ultimo del gioco. Per fortuna, però, il tondeggiante volatile potrà contare su... no, neanche qui c'è molto da stare allegri.

Oltre che a non poter saltare né tantomeno volare, il protagonista del titolo di Two Tribes può contare su un paio di "abilità" neanche troppo speciali, vale a dire un fischiettio (corto o lungo) e il poter battere i piedi a terra, entrambe in grado di influenzare gli scenari e le creature che li abitano, ad esempio facendo avvicinare, allontanare o cadere dalle pareti una creatura per fare esempi molto semplici.

Come, non è dato saperlo a priori ma dovrà essere scoperto giocando. La cosa vale per il gioco nella sua interezza, visto che Two Tribes non ha inserito alcun tipo di tutorial o aiuto. Proprio così, Toki Tori 2+ è una scoperta a partire dall'animaletto controllato e passando poi per vari misteri che vengono mostrati invece che raccontati freddamente.

1

Indirizzare correttamente le colate di lava e i fiumi è indispensabile per la risoluzione di alcuni puzzle.

Una delle novità rispetto alla versione Wii U uscita pochi mesi fa sono però i piccoli aiuti che guidano nelle fasi iniziali per impedire smarrimenti e frustrazioni premature. Qualche aiuto molto sottile è quindi presente sotto forma di uccellini che nel corso dell'avventura insegnano varie melodie dai diversi effetti.

"Una delle novità rispetto alla versione Wii U sono i piccoli aiuti che guidano nelle fasi iniziali"

Concatenando le due note si possono formare delle melodie che possono riportare a un checkpoint in caso di stallo, farsi trasportare da un'aquila in alcuni punti precisi sparsi per la mappa o mostrare la propria posizione nel mondo di gioco, tutte funzioni che prima o poi tornano decisamente utili.

La curva di difficoltà è molto graduale: inizialmente si ha a che fare con pochi animali da influenzare con le nostre abilità, facendoli spostare o interagire in particolari modi tra di loro. Andando avanti le cose si complicano e i puzzle diventano sempre più arzigogolati grazie all'introduzione di nuovi animali, teletrasporti, fiumi e colate laviche da gestire.

Alcuni scenari fanno uso di meccaniche particolari, come le caverne in cui è necessario gestire le fonti di luce per superare i pericolosi nemici, altre sono giocate totalmente al buio con una piacevole variazione grafica che lascia solo le silhouette come punti di riferimento.

2

Questi premurosi pennuti vi porteranno al nido più vicino… utile in alcuni casi, da evitare aguzzando l'ingegno in altri.

Spiegare Toki Tori 2+ in termini di progressione è però difficile, perché spesso non c'è una direzione precisa da prendere, né gli sviluppatori hanno avuto intenzione di fornirne una. Il gioco comincia e prosegue come una sorta di scampagnata spensierata, nonostante le cupe avvisaglie che portano al precipitare degli eventi e ad altri viaggi in lungo e in largo per la mappa per riparare alla situazione.

"La grafica, pulita e vivace, aiuta a godersi l'esperienza anche quando la difficoltà s'impenna"

La grafica, notevolmente pulita e vivace nonché ricca di tocchi piacevoli da vedere, aiuta a godersi appieno l'esperienza anche quando la difficoltà si impenna con l'introduzione di nuovi elementi e ostacoli. A meno che non abbiate un'avversione congenita per le cose tondeggianti e colorate, sarà difficile non apprezzare la cura riposta nel lato artistico di questa produzione.

I dettagli non sono meramente estetici ma si traducono spesso anche in opportunità di gameplay piacevolmente sorprendenti da scoprire... ad esempio, quando si passa in una pozza o un corso d'acqua, le goccioline che colano dal piumaggio del pulcino non sono un semplice abbellimento. Chissà cosa potrebbe accadere scrollandosele di dosso o passando su una zona con dei germogli? Non diciamo altro per non rovinare quel piacere della scoperta che rappresenta una componente molto importante del titolo di Two Tribes.

La narrazione resta sempre e comunque affidata agli eventi, una soluzione che gli sviluppatori hanno voluto adottare per non porre barriere tra giocatore ed esperienza. Il sistema funziona, ed è notevole come Toki Tori 2+ riesca a costruire situazioni e sfide sempre diverse e interessanti partendo da basi molto semplici.

3

I livelli sotterranei sottolineano il buon lavoro fatto con il sistema di illuminazione.

Le abilità del nostro pulcino restano invariate dall'inizio alla fine se si escludono le poche melodie che comunque sono estranee alla risoluzione degli enigmi. Anche nelle fasi avanzate, quando i puzzle diventano ostici e in grado di dare più di un grattacapo, la non linearità del gioco permette semplicemente di evitare un punto ostico e continuare a esplorare senza troppi limiti.

"Gli spostamenti per la mappa sono stati semplificati in questa versione tramite l'inserimento di percorsi supplementari"

Un minimo di smarrimento si avverte quando la mappa si rivela e si comprende che non c'è un unico percorso per incedere verso il prossimo obiettivo, o quando si nota che alcune zone possono essere esplorate in un secondo momento. Gli spostamenti per la mappa sono stati semplificati in questa versione tramite l'inserimento di percorsi supplementari tra una zona e l'altra, per cui lunghi e vuoti backtracking sono uno spauracchio destinato a restare nell'ombra.

A corredo delle caratteristiche già rilevate su Wii U, questa versione offre poi un editor dei livelli che permetterà ai fan di sbizzarrirsi a piacimento nella creazione di livelli e puzzle. Come (leggero) demerito imputabile a Toki Tori 2+ è da indicare la sua stessa natura, piacevole e godibile ma in effetti priva di quei riferimenti di cui alcuni utenti potrebbero sentire il bisogno.

Il voler far incontrare naturalmente giocatore e gameplay senza far passare nulla sotto la luce dei riflettori, poi, comporta il rischio di perdersi qualcuna delle sottili sfumature pensate dagli sviluppatori, con il risultato che ad alcuni l'esperienza potrebbe sembrare più piatta di quanto in effetti non sia.

Il trailer di Toki Tori 2+.

A parte questo, Toki Tori 2+ si conferma come un puzzle/platform realizzato con estrema cura e amore, probabilmente sviluppato con lo stesso piacere con il quale viene proposto. Si tratta, per inciso, del primo progetto di Two Tribes realizzato da una decade a questa parte senza le pressioni di un publisher, e la cosa si nota in più di un'occasione.

Se non siete avversi al genere, date pure a Toki Tori 2+ una possibilità: potreste farvi catturare e trovarvi a giocare fischiettando al passo con una delle scanzonate musiche di accompagnamento, consci che a ogni manciata di passi non troverete sfide mortali da affrontare o decisioni determinanti da prendere, ma un altro bel panorama e l'ennesimo puzzle da affrontare col sorriso.

8 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio Toki Tori 2+ - review Emiliano Baglioni Come salvare il mondo cinguettando. 2013-08-08T13:58:00+02:00 8 10

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...