Dark Souls 2 - Boschetto del Cacciatore

Una gita in un bosco pieno di insidie, e due boss differenti al varco!

Perché rassegnarsi a morire di continuo? Ecco come sopravvivere e trionfare nel mondo di Dark Souls 2 con la nostra guida completa!

Accendete il Falò del Rifugio del Non Morto e incamminatevi. In cima alla salite troverete un nemico seduto a sinistra, e un altro poco più avanti. Addentratevi nel cunicolo e proseguite fino a sbucare in una zona aperta. Salite le scale sulla destra, costeggiate la magione e poi entratevi. A sinistra troverete due nemici (uno oltre la porta in fondo), dall'altra parte dell'apertura un arciere.

Proseguite tramite la porta in fondo, ma non addentratevi subito nel passaggio di destra. Percorrete il costone facendo attenzione al nemico dietro l'angolo, raccogliete il Globo rosso dell'occhio incrinato e tornate al passaggio. Scendete la scala e andate a sinistra per trovare un albero da abbattere in modo da creare una scorciatoia con l'inizio dell'area, e il Falò dell'Accesso al Ponte.

Uscite dalla sala del falò, andate a destra e scendete il pendio. Il boschetto cela tre nemici piuttosto deboli e due oggetti: una Grande anima di non morto perduto e una Lappola arancione piccola. Oltre il ponte troverete due nemici dotati di grosse falci, potenti ma piuttosto lenti. Attirateli sul ponte ed eliminateli, poi occupatevi della farfalla gigante in cima al ramo sulla destra con un attacco a distanza.

Ripulite la zona facendo attenzione ai nemici nelle vicinanze, e prendete la Mazza chiodata e la Grande anima di soldato ignoto dalla cupola (uno dei quattro ingressi è aperto).

Risalite il pendio fino a una cupola contenente una leva: in zona verrete assaliti da quattro nemici all'esterno e uno nei pressi della leva. Tirate la leva per fare abbassare un ponte, oltrepassatelo per trovare altri nemici e un falò per ora inaccessibile. Entrate nel cunicolo vicino per trovare uno scheletro che tornerà regolarmente in vita, una Mazza (magia) e un Frammento di titanite. Più avanti troverete altri scheletri e lo stregone che li anima, occupatevi prima di lui poi pensate a sbarazzarvi dei nemici.

L'unico altro passaggio aperto conduce a un ponticello, che a sinistra si ricongiunge alla strada che porta al falò. Andate a destra facendo fuori i furfanti, raccogliendo la Chiave della Prigione del Non Morto dalla cupola lungo la via (facendo attenzione ai due nemici all'interno). Con questa chiave potrete aprire il cancello che porta al falò trovato in precedenza, il Falò della Prigione del Non Morto. Vicino al falò troverete anche Creighton di Mirra, che vi insegnerà un gesto oltre a raccontarvi la sua storia.

Più avanti, oltre il punto in cui avete trovato la chiave, verrete invasi da un NPC. Tornate indietro dopo esservene occupati e salite il pendio sulla destra per giungere a una radura dove verrete attaccati da alcuni furfanti. Se ci riuscite uccidete l'insetto prima che scompaia. Raccogliete dopo lo scontro il Coltello da lancio avvelenato (x10).

Ripercorrete la strada a ritroso, fino a oltrepassare di nuovo il ponte. Dirigetevi a sinistra e lasciatevi cadere nella cupola in basso da un buco sul tetto. All'interno raccogliete la Lancia dell'anima, le due unità di Muschio velenoso e il Fiore verde, poi addentratevi nel cunicolo e percorretelo fino a risalire all'esterno.

Andate a sinistra e oltrepassate il ponticello. I due nemici che vi attaccheranno per primi non sono un problema, il terzo è invece più problematico: attendete semplicemente che si scopra portando una combo da 3 colpi, poi colpitelo alle spalle.

Risalite il pendio e percorretelo fino alla Frusta dentata nel vicolo cieco, poi percorrete la stretta gola nelle vicinanze. Quando il passaggio si allargherà, attendete che compaia un primo nemico e tornate immediatamente indietro, eliminandolo distante dal suo punto di spawn. Ripetete per gli altri nemici, indietreggiando ogni volta a distanza di sicurezza per non provocare accidentalmente lo spawn degli altri e ritrovarvi in inferiorità numerica.

Una volta al ponte, potrete lasciarvi cadere sulla destra in corrispondenza del primo buco (possibilmente muniti dell'anello d'argento del gatto, che limita i danni da caduta) per trovare una Pietra di Pharros e un Segno di Fedeltà. Di qui scendete, prendete la rincorsa e saltate verso il cunicolo poco più in basso, nella stessa direzione del falò.

Alla prima apertura è consigliabile eliminare subito le farfalle nei dintorni, poi procedere in fondo dove troverete un Portafortuna del monastero e un'Anima di cavaliere valoroso. Da qui potrete lasciarvi cadere a sinistra, ed eliminare poi il nemico che vi starà attendendo. Preso lo Stocco di Ricard dal forziere, dirigetevi dalla parte opposta della sala e camminate verso la pietra verticale diversa dalle altre per rivelare un passaggio segreto. In fondo al cunicolo troverete una Grande anima di soldato ignoto e una gabbia in cui entrare per venire trasportati in alto.

Percorrete il nuovo passaggio per trovare un'altra pietra da spostare, ed entrare in una stanza piena di nemici. Non verrete immediatamente scorti, per cui potrete eliminarli metodicamente o comunque attirarli nel passaggio da cui siete appena usciti. Il furfante dalla parte opposta della sala non è un arciere, per cui sarete nella posizione migliore per fare piazza pulita.

In basso troverete una Gemma vitale e un'Anima di soldato ignoto ai bordi del pozzo, e un Pugnale da bandito in un angolo. Salite per l'unica scala disponibile, eliminate i due nemici e scendete a sinistra per trovare un Muschio velenoso e una Gemma vitale.

Tornate ora al Falò della Prigione del Non Morto e ripercorrete il costone roccioso fino al punto di incontro con l'NPC invasore Roenna la Spietata. Dirigetevi verso la cascata, e costeggiate il passaggio dietro di essa, ignorando per il momento la nebbia. Il cunicolo più avanti vi condurrà in una caverna con degli scheletri e un negromante: eliminate immediatamente quest'ultimo con degli attacchi a distanza per togliere agli scheletri la possibilità di rigenerarsi. Se avete bisogno di tempo, lanciate un teschio esca per distrarre gli scheletri.

Eliminati i nemici, ripulite la zona per recuperare Combustione, tre unità di Frammento di titanite e tre di Fiamma della farfalla. Tirate la leva nel cunicolo più avanti per aprire il passaggio verso il Falò della Prigione del Non Morto, vi tornerà utile per accorciare la strada in caso doveste soccombere al prossimo boss.

Ora avete ripulito la zona: è il momento di tornare alla cascata ed entrare nella nebbia vicina per affrontare un Boss: i Signori degli Scheletri.

Cliccate sul testo seguente in blu per tornare all'indice della guida di Dark Souls 2.

Commenti (707)

Crea un account

O

  • Caricamento...