Eurogamer.it

Kingdom Hearts 2.5 HD ReMIX: per la gioia dei fan - review

Square Enix e l'arte del restauro.

Square Enix continua l'opera di restauro e raccolta della saga di Kingdom Hearts. Grazie a questa succosa collection, gli appassionati occidentali possono finalmente mettere le mani sulle versioni migliori di Kingdom Hearts 2 e di Birth By Sleep.

Finalmente, per gli appassionati di Kingdom Hearts è giunto il momento di mettere le mani sulle versioni definitive di Kingdom Hearts II e di Birth By Sleep, capitoli della serie usciti diversi anni fa, rispettivamente su PlayStation 2 e PSP.

In passato Square Enix ha più volte dimostrato di sapere come realizzare raccolte e rimasterizzazioni degne di nota, facendo felici i fan di Final Fantasy X con le eccellenti versioni HD per PS3 e PlayStation Vita e, naturalmente, gli amanti di Kingdom Hearts con la riproposizione del primo capitolo, opportunamente aggiornato per far bella figura sui televisori attuali.

Con Kingdom Hearts 2.5 HD ReMIX, la compagnia giapponese ha scelto di continuare a percorrere la strada della qualità, visto che il lavoro svolto per rendere attuali i due titoli presenti nel pacchetto, è davvero monumentale.

Non solo, infatti, l'intera esperienza è stata resa visivamente accattivante e compatibile con il formato 16:9, ma comprende anche tutte le modifiche introdotte anni fa con le versioni Final Mix, mai uscite dai confini giapponesi. I fan più accaniti sapranno di certo a cosa ci riferiamo, visto che con ogni probabilità avranno fatto carte false per avere una copia d'importazione delle versioni Final Mix, sia di Kingdom Hearts II che di Birth By Sleep, all'epoca della loro uscita.

1

Selezionando il nuovo livello di difficoltà riceverete meno punti esperienza e più danni, durante i combattimenti. In bocca al lupo!

Acquistando Kingdom Hearts 2.5 HD ReMIX, queste persone potrebbero rimanere in parte deluse dalla mancanza di modifiche sostanziali sul fronte del gameplay. Al di là degli ottimi interventi estetici, infatti, i capitoli presenti nella riedizione non presentano grosse novità rispetto alle versioni Final Mix.

Considerando che stiamo parlando di versioni mai uscite dal Giappone, tuttavia, è lecito pensare che non siano molte le persone che sono riuscite a godere delle modifiche apportate da Square Enix già qualche anno fa. Kingdom Hearts 2.5 HD ReMIX è pensato proprio per quegli utenti, coloro che hanno amato le versioni originali dei due giochi e che, a distanza di anni, hanno l'occasione per rivivere la medesima esperienza, opportunamente arricchita con nuovi boss, nuovi dialoghi, nuove sequenze narrative inserite per amalgamare al meglio la trama, e perfino interi dungeon assenti nella prima release!

Con una simile quantità di elementi extra, questa collection diventa pericolosamente indispensabile, offrendo due giochi ricchi e coinvolgenti (in particolar modo Kingdom Hearts II, che vista l'origine PS2 offre tante ore di gioco e un design generale più raffinato di Birth By Sleep, leggermente penalizzato dalla sua natura portatile).

Considerando che il pacchetto è ulteriormente arricchito dalla presenza di un nuovo livello di difficoltà, pensato proprio per offrire una sfida impegnativa ai fan di vecchia data, ecco che gli elementi per trasformare l'operazione in un successo, ci sono tutti.

2

La grafica originale, ricca di colori e dalla caratterizzazione fumettosa, ha giovato moltissimo del passaggio all'alta risoluzione.

Tutto questo senza tralasciare l'ottimo lavoro svolto nell'adattamento di Birth By Sleep, trasportato dal piccolo schermo della PSP, ai ben più grandi televisori da salotto. Una simile operazione non solo ha richiesto un aggiornamento grafico di un certo livello, ma anche una serie di accorgimenti legati al gameplay vero e proprio, come dimostra l'aggiunta della compatibilità con il secondo stick analogico. Giocare Birth By Sleep potendo contare su due analogici è una meraviglia, visto che questa semplice aggiunta va a risolvere il problema più grave che affliggeva uno dei migliori capitoli della serie. Finalmente è possibile controllare contemporaneamente il personaggio e la telecamera, migliorando drasticamente sia i combattimenti che le semplici fasi esplorative.

Abbiamo scelto di parlare immediatamente delle aggiunte legate alla parte ludica dei due titoli proprio per sottolineare il fatto che gli sviluppatori non si sono dedicati esclusivamente alla componente grafica, confezionando un pacchetto adatto a ogni genere di fan. Anche dal punto di vista tecnico, comunque, il lavoro svolto è davvero degno di nota, come dimostra la resa grafica di alcuni mondi originariamente sottotono, nella loro incarnazione per PlayStation 2. Ci riferiamo in particolare a quello dei Pirati dei Caraibi, che vista la natura realistica della fonte di ispirazione, su PlayStation 2 non era riuscito a convincere come le ambientazioni fiabesche di altri classici Disney.

Su PlayStation 3, invece, il mondo di Jack Sparrow vive una seconda giovinezza, sfoggiando con orgoglio dettagli precedentemente invisibili o penalizzati dall'arretratezza tecnologica dell'hardware di riferimento. Lo stesso, però, non si può dire di alcune fasi di gameplay, invecchiate decisamente peggio rispetto al comparto tecnico.

3

Il fatto di poter mettere le mani sulle versioni Final Mix, dopo tanti anni, dovrebbe bastare per convincere i fan ad acquistare questa raccolta senza pensarci due volte.

Square Enix non ha fatto nulla per migliorare le fasi di gioco già poco convincenti in passato, che dopo tanti anni risultano ulteriormente peggiorate. Nonostante questo, tuttavia, ci troviamo di fronte a un pacchetto perfetto per gli appassionati della serie, che in attesa del tanto sospirato terzo capitolo, potranno rinfrescarsi le idee sulla complessa trama da telenovela argentina, sviluppatasi attorno a Sora e Roxas.

Il lavoro di aggiornamento e approfondimento della trama coinvolge anche il terzo elemento della collection, il film realizzato montando insieme le sequenze narrative di KINGDOM HEARTS Re: Coded, opportunamente ritoccate per non sfigurare sulla TV.

Se dal punto di vista narrativo il montaggio appare abbastanza convincente, è da quello tecnico che Re: Coded presta il fianco a qualche critica. D'altra parte stiamo pur sempre parlando di un gioco nato inizialmente su cellulare e successivamente convertito per Nintendo DS.

Pur con tutti gli aggiornamenti tecnici del caso, è impossibile non notare la differenza qualitativa rispetto a Kingdom Hearts II e a Birth By Sleep. Considerando che si tratta di un extra inserito nel pacchetto per garantire qualcosa in più ai fan, tuttavia, non possiamo essere troppo critici sull'operazione portata avanti con Re: Coded.

Gli eroi di Final Fantasy si rivedono in Kingdom Hearts HD 2.5 Remix.

Possiamo calcare di più la mano, invece, sugli occasionali rallentamenti che affliggono i giochi, dettaglio che potrebbe far storcere il naso a chi, soprattutto negli ultimi anni, si è abituato a standard qualitativi particolarmente elevati. Vedere un gioco PS2, seppur profondamente ritoccato, scattare su una PlayStation 3, lascia un po' di amaro in bocca. Fortunatamente si tratta solo di incertezze occasionali, che non vanno a intaccare la qualità globale dell'esperienza.

Un discorso diverso deve essere fatto, invece, per la colonna sonora, riarrangiata in modo magistrale riprendendo l'ottimo lavoro fatto sui titoli originali. Ogni brano presente nei due giochi è stato rinnovato con nuovi arrangiamenti, risultando spesso migliore delle composizioni originali. Si tratta di un traguardo importante, visto il già ottimo lavoro fatto in passato dai compositori.

Con questo pacchetto, Square Enix rilascia una vera e propria dichiarazione d'amore ai fan di Kingdom Hearts, offrendo una raccolta curata e realizzata con grande attenzione. L'inevitabile taglio del multiplayer di Birth By Sleep non va a incidere in modo troppo evidente sull'esperienza, e rappresenta uno scambio adeguato con l'abilitazione del secondo stick analogico, vero valore aggiunto della nuova versione del titolo.

Se amate Kingdom Hearts, anche solo pensare di non aggiungere Kingdom Hearts 2.5 HD ReMIX alla vostra collezione sarebbe un errore. Quale occasione migliore vi aspettate di trovare, per rispolverare i vecchi capitoli di questa serie?

8 / 10

Kingdom Hearts 2.5 HD ReMIX: per la gioia dei fan - review Filippo Facchetti Square Enix e l'arte del restauro. 2014-12-01T15:24:00+01:00 8 10

Commenti (14)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!