Eurogamer.it

Le impennate tascabili di Joe Danger 2: The Movie - recensione

Motocicletta, 10hp…

Sbarca anche su PlayStation Vita il secondo capitolo della serie Joe Danger, accompagnato da una miriade di contenuti, un comparto tecnico eccellente e la solita irriverente simpatia dello stuntman Joe.

Sono passati oltre due anni dall'uscita originale di Joe Danger 2: The Movie su Xbox 360, realizzato dall'allora semi-sconosciuto team britannico Hello Games, diventato nel corso degli ultimi mesi uno degli studi più importanti e promettenti dell'industria grazie a No Man's Sky.

Dopo essere sbarcato su praticamente tutte le piattaforme e sistemi operativi sul mercato, Joe Danger 2: The Movie è pronto a tornare anche su Playstation Vita con, lo diciamo subito, la migliore versione mai realizzata fino ad ora. Il motivo? Una lista infinita di contenuti come livelli, personaggi, l'editor riprogettato per la console di Sony e soprattutto un gameplay capace di regalare tante ore di divertimento.

Prima di parlare delle novità di questo porting, facciamo però un piccolo riassunto per coloro che non abbiano mai sentito parlare della serie. Joe Danger è un racing arcade nel quale è necessario raggiungere una serie di obiettivi quali raccogliere tutte le stelline in un livello, tagliare il traguardo entro un determinato numero di secondi, atterrare al centro di un bersaglio con il proprio mezzo, ottenere le lettere che compongono la parola D-A-N-G-E-R e così via. Soddisfare questi requisiti porta alla conquista delle stelle dorate, uniche chiavi per sbloccare nuovi stage, ma è solo vincendo le medaglie PRO che si può dire di essere dei validi campioni.

1

85 stage, 35 personaggi, editor di livelli, classifiche online e soprattutto tanto divertimento, sono il biglietto da visita di Joe Danger 2 The Movie per PlayStation Vita.

Un classico insomma, se non fosse che una volta imparate le meccaniche del gioco è praticamente impossibile staccarsi. Perché, vi state chiedendo? Il motivo risiede nella sua maniacale bastardaggine in certe occasioni, come completare uno stage senza perdere il contatore delle combo o arrivare per primi in una delle (rare) competizioni contro altri piloti controllati dalla CPU. L'effetto "ancora una e poi smetto" è assicurato.

Per dare un pizzico di originalità a Joe Danger 2: The Movie, gli sviluppatori hanno dato un nuovo background al titolo ambientandolo sui set di diversi film: troviamo l'immancabile clone di Indiana Jones che ci fa sfrecciare a bordo di un carrello da miniera, fuggire da una valanga sulle discese innevate con gli sci, ma anche svolazzare in città grazie al fido jet-pack. La varietà quindi non manca e il tutto si svolge tramite il consueto avanzamento lineare.

Questa versione include anche il DLC che aggiunge 15 livelli extra ai già 70 disponibili, uno stage speciale ambientato nel mondo di Minecraft e soprattutto l'editor di livelli ottimizzato per il touch-screen della console. In questo porting per Vita troviamo anche nuovi costumi come quelli di Sackboy di LittleBigPlanet, Atoi e Iota di Tearaway, Steve di Minecraft e tutta l'allegra combriccola di mercenari tratti da Team Fortress 2, per un totale di 35 personaggi.

2

Joe Danger 2 è la dimostrazione perfetta di come un gioco deve essere convertito da console a PlayStation Vita. Grafica, giocabilità, contenuti e sonoro rasentano la perfezione.

Ci sono poi gli outtakes, brevi episodi "scartati" dalla modalità film e l'infame Ultra Hard Preview, sezione in cui i nostri nervi vengono messi a durissima prova con sfide partorite da una mente alquanto sadica, ma sappiamo che là fuori i giocatori che apprezzano queste cose sono sempre in agguato.

I controlli sono stati adattati in maniera impeccabile ma la difficoltà generale si è mantenuta abbastanza elevata proprio come nelle versioni precedenti. Sia chiaro, portare a termine Joe Danger 2: The Movie non è un'impresa colossale, ma richiede numerosi tentativi e una buona dose di pazienza, cosa che potrebbe scoraggiare alcuni giocatori dotati di poca voglia di affrontare un livello per l'ennesima volta.

Il motore grafico non ha risentito del passaggio tra piattaforme più potenti a quella della console portatile Sony e anzi, non solo le differenze sono minime, ma il tutto si muove in maniera naturale e senza alcun rallentamento grazie ai sessanta fotogrammi al secondo che si mantengono stabili per tutta la durata del gioco. La già spensierata anima del titolo Hello Games è sottolineata poi da simpatici personaggi che si muovono ai contorni della pista e aggiungono ulteriore carattere al coloratissimo arcade.

3

Il simpatico Sackboy e molti altri personaggi tratti da Tearaway, Team Fortress 2 e Minecraft sono inclusi nel gioco e selezionabili sin dall'inizio.

Passando al comparto sonoro, le musiche che fanno da sottofondo alle nostre sortite sono piacevoli e abbastanza varie, esi mantengono su ritmi ideali per esaltare le numerose scene d'azione sullo schermo. Se dobbiamo muovere una piccola critica, i tempi d'attesa che separano il menu principale dalle "riprese" e la traduzione di alcune voci nelle schermate di caricamento non sono proprio il massimo, ma niente di sconvolgente.

Se quindi non avete mai avuto a che fare con lo strambo e sventurato stuntman, Joe Danger 2: The Movie per PlayStation Vita è l'occasione perfetta per scoprire un gioco eccellente sotto tutti i punti di vista. Se pensate poi che il titolo di Hello Games viene venduto a €7,99, non ci sono davvero motivi per cui dobbiate lasciarvi scappare di nuovo uno dei giochi più divertenti degli ultimi anni.

La longevità si assesta su livelli molto alti e grazie alla miriade di collezionabili presenti, per cui preparatevi a spendere tante ore in compagnia di quello che senza dubbio è il primo titolo per PlayStation Vita da non perdere del 2015. Complimenti dunque a Four Door Lemon per l'impeccabile conversione, sperando di poter vedere presto sulle nostre console un nuovo capitolo della serie, magari sviluppato proprio dal team che si è occupato di portare il gioco sulla console portatile Sony.

8 / 10

Le impennate tascabili di Joe Danger 2: The Movie - recensione Manuel Stanislao Motocicletta, 10hp… 2015-02-16T10:30:00+01:00 8 10

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!