Eurogamer.it

No Man's Sky: Foundation Update - prova

Le fondamenta per un nuovo inizio?

È sorprendente come No Man's Sky, un ambizioso progetto portato avanti da un piccolo team come quello di Hello Games, sia sempre riuscito a far parlare di sé. Inizialmente per la sua capacità di far sognare, grazie alle infinite potenzialità offerte da un universo immenso tutto da scoprire, la possibilità di interagire con gli altri giocatori e le mille altre cose promesse, ingenuamente, in fase di promozione. In seconda battuta perché questa attesa si è trasformata in boomerang che ha colpito gli sviluppatori, costringendoli a un lungo periodo di silenzio.

Periodo nel quale Hello Games, incurante dei rumor di una sua chiusura e degli strani tweet che uscivano incontrollati dall'account ufficiale, ha lavorato per cercare di risolvere la situazione e gettare le basi per il futuro di No Man's Sky. Un lavoro che li ha portati dopo mesi di inattività a distribuire l'aggiornamento 1.11, chiamato Foundation, proprio perché su di esso si baseranno i prossimi frequenti update.

Una volta scaricati i 3GB di update vi troverete di fronte ad un messaggio che vi dirà che l'universo di gioco è stato resettato. I vostri salvataggi sono rimasti immutati ma la posizione di alcuni pianeti e il loro aspetto potrebbero aver subito qualche mutamento. Questo cambiamento è stato reso necessario dall'aggiornamento dell'algoritmo di creazione dei mondi, ora in grado di generare pianeti più vari e originali di prima. La seconda schermata è ancora più indicativa del cambiamento. Vi chiederà se vorrete caricare il vostro vecchio salvataggio, che adesso è incluso nella modalità "normale", o se vorrete cominciare una partita in modalità creativa o sopravvivenza.

no_mans_sky_foundation_update_1

Le possibilità per personalizzare la base saranno tante.

In maniera molto simile a quanto accade in Minecraft, Hello Games vi dà tre modi diversi di assaporare No Man's Sky. Gli hardcore gamer saranno propensi a scegliere un'esperienza più difficile, nelle quali le condizioni di vita e di sopravvivenza saranno più estreme. I giocatori meno esigenti propenderanno per la modalità creativa, come meno stress e più possibilità per espandere la propria base, potendo viaggiare per l'universo senza grosse limitazioni.

Sarà proprio la possibilità di fondare un proprio pied-à-terre la grande novità di questo aggiornamento. Nei pianeti scoperti, infatti, potrete cercare un nucleo di base abitabile da reclamare e successivamente espandere. Da questo momento in poi quella sarà la vostra base e sarà il luogo verso il quale potrete inviare alcuni alieni specialisti reclutati in giro per la galassia, così da aiutarvi ad espanderla e avviare una fiorente attività commerciale.

Partirete infatti con un unico specialista delle costruzioni, ma successivamente assemblando nuovi moduli ed espandendo le dimensioni dell'edificio potrete ottenere laboratori biologici nei quali coltivare nuove e preziose piante o laboratori scientifici utili per scoprire nuove tecnologie.

Particolarmente utile sarà il portale del teletrasporto, grazie al quale viaggiare senza grossi problemi da qualunque punto dell'universo visitato alla propria base e viceversa.

In qualunque momento, oltretutto, potrete decidere di fondare una nuova base su di un pianeta più ricco, bello o centrale. Questo gesto eliminerà il precedente insediamento, che andrà costruito da capo. Fortunatamente i vostri dipendenti rimarranno fedeli e vi seguiranno ovunque.

no_mans_sky_foundation_update_2

Hello Games ha riscritto il codice di generazione dell'universo in modo da garantire maggiore diversità tra i pianeti.

La costruzione della base è piuttosto semplice, dato che procede per moduli che si agganciano a quello che è già presente, consentendovi di capire facilmente cosa si potrà fare e cosa no. Se inizialmente le opzioni a vostra disposizione saranno limitate, presto scoprirete di potervi espandere anche in verticale, costruire un punto di atterraggio per la vostra nave e persino realizzare serre o punti panoramici.

Anche l'interfaccia di costruzione è stata migliorata, dato che basterà premere Giù sulla croce direzionale del pad per accedere direttamente alle opzioni di costruzione disponibili. Questo metodo sarà comodo durante l'espansione della base ma anche per creare al volo alcuni oggetti nel bel mezzo del nulla, come per esempio un punto di salvataggio distante chilometri da qualunque segno di civiltà, un'opzione fondamentale nella modalità Sopravvivenza, o degli strumenti che raccolgano automaticamente le risorse da una fonte.

Durante le fasi di volo, grazie alla nuova scorciatoia potrete riparare facilmente la nave o ricaricare l'arma. Il sistema imbastito da Hello Games ricorda quello di Fallout 4 ma la sua implementazione è più intuitiva oltre che visivamente più appagante.

Un'altra novità è la possibilità di acquistare o creare dei mercantili verso i quali trasferire le proprie merci. Questo vi consentirà di spostarvi da una parte all'altra dell'universo, così da avviare una rete commerciale in grado di aumentare a dismisura i vostri guadagni. I mercantili, infatti, potranno essere espansi e migliorati con nuovi spazi e specialisti, in maniera similare a quanto accade con le basi, e diventeranno il vostro centro operativo portatile.

Xbox One X - tutto quello che c'è da sapere Prezzo, data d'uscita, specifiche e giochi dell'ex Project Scorpio Xbox One X - tutto quello che c'è da sapere
no_mans_sky_foundation_update_3

La modalità sopravvivenza metterà a dura prova le vostre capacità di colono delle spazio.

Dal punto di vista estetico con l'aggiornamento 1.1 sono stati introdotti il motion blur, in grado di migliorare la sensazione di velocità nello spazio, e il temporal anti alising, col quale la resa generale della grafica è più pulita e i bordi sono più precisi.

C'è voluto quindi del tempo ma finalmente Hello Games ha aggiunto tanta sostanza al suo gioco. Con la creazione della base e la gestione del mercantile, infatti, gli sviluppatori hanno aggiunto due nuovi obiettivi al loro prodotto, differenti dal "raggiungi il centro della galassia" e "segui le via dell'Atlante".

Il cambiamento sul breve periodo è che gli esploratori spaziali potranno finalmente crearsi una struttura economica grazie alla quale semplificare il reperimento delle risorse. Oltre che, ovviamente, una scusa per tornare ad esplorare l'universo alla ricerca di quella pianta o di quell'elemento utile per sbloccare una nuova tecnologia.

Però il Foundation Update è soprattutto un nuovo inizio per No Man's Sky, che da questo momento potrà cominciare ad accumulare nuove funzioni e diavolerie grazie alle quali affiancare all'esplorazione spaziale un elemento di crafting forte e magnetico come quello di Minecraft, o più probabilmente di Starbound. L'universo adesso è pieno di alieni da conoscere e reclutare, di flotte mercantili che raggiungeranno i vostri pianeti, di pirati spaziali e di cose da scoprire.

no_mans_sky_foundation_update_4

Potrete anche comprarvi un Mercantile, grazie al quale avviare una fiorente attività commerciale.

Elementi che forse non sono ancora in grado di far seppellire l'ascia di guerra ai ferocissimi giocatori delusi da questa esperienza, ma che potrebbe far riscoprire il fascino pacato di No Man's Sky a coloro che hanno trovato affascinante l'esplorare un universo così vasto e misterioso.

I margini di miglioramento sono ancora enormi, dato che la navigazione sulla superficie dei pianeti è sempre esageratamente lenta e macchinosa, ma riteniamo che si possa trattare di un nuovo inizio grazie al quale poter dare al gioco, finalmente lontano dalle luci della ribalta che un prodotto così di nicchia non poteva sostenere, una seconda chance.

Commenti (26)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!