Eurogamer.it

Nintendo bocciò l'idea di The Legend of Zelda: The Wind Waker 2

Alla scoperta del progetto mai realizzato.

Mentre i fan della serie e dei titoli Nintendo ammirano il lavoro svolto su The Legend of Zelda: Breath of the Wild attraverso i nuovi video gameplay pubblicati, Nintendo Everything ha deciso di guardare al passato del franchise attraverso alcune informazioni contenute all'interno di Zelda: Art & Artifacts.

Il libro disponibile per ora solo in Giappone svela alcuni dettagli di The Legend of Zelda: The Wind Waker 2, un progetto che venne poi abbandonato in favore di The Legend of Zelda: Twilight Princess. Questo sequel sarebbe stato ambientato maggiormente sulla terraferma e avrebbe anche introdotto la possibilità di utilizzare un cavallo.

Cosa fermò Nintendo? Al di là di alcuni problemi legati al particolare modello di Link utilizzato, le reazioni piuttosto fredde del pubblico nei confronti di Wind Waker tagliarono le gambe al progetto.

1

"Mentre eravamo bloccati da alcuni problemi nel progetto ci siamo resi conto della richiesta di un un Link più alto e realistico," spiega l'artista Satoru Takizawa. "Film fantasy live-action ad alto budget andavano di moda in quel periodo e quindi abbiamo deciso di seguire in parte il trend. Facevo parte del progetto e coinvolsi Yusuke Nakano per creare il design di Link".

Vi sarebbe piaciuto trovarvi di fronte a un sequel di Wind Waker o tutto sommato la decisione di concentrarsi su Twilight Princess si è dimostrata azzeccata?

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!