Eurogamer.it

Final Fantasy XV - Dungeon: come completare Ravatogh

Consigli, i nemici da affrontare e tutto ciò che c'è da sapere su Ravatogh.

Sono tra i contenuti pensati soprattutto per l'endgame e spesso il livello raggiunto seguendo semplicemente la quest principale non è sufficiente per riuscire davvero ad affrontarli al meglio. È arrivato il momento di parlare dei dungeon di Final Fantasy XV.

Prima di parlare nello specifico del dungeon trattato all'interno di questa pagina della guida partiamo con alcuni consigli generali:

  • Preparatevi al meglio: non sottovalutate le sfide dei dungeon neanche nel caso in cui possediate il livello raccomandato dalla missione. Dormite, organizzate al meglio le vostre tecniche, mangiate il miglior cibo possibile per dei boost di un certo peso e portate con voi tutti i consumabili che potrebbero essere utili.
  • Il livello raccomandato potrebbe non bastare: presentarsi con un paio di livelli in più rispetto a quello consigliato è caldamente consigliato. In questo senso attendere la fine della storia principale potrebbe essere il metodo più efficace per arrivare pronti alle sfide proposte dai dungeon.
  • Arsenale vario: è altamente consigliabile portare parecchie armi e magie differenti per poter sfruttare al meglio le debolezze dei nemici, sia quelli minori che i boss. Un'abilità di Ignis che è in grado di trasformare temporaneamente la tua arma in base alle debolezze degli avversari è molto utile.

Altri contenuti della guida di Final Fantasy XV:

1

Come completare Ravatogh

Il livello richiesto per questo dungeon è il 30. La zona che dovrete esplorare si trova nella parte più a ovest della mappa. Parlate con lo chef di Verinas Mart per avere la posizione dell'entrata del dungeon segnata sulla vostra mappa. Non sarà possibile raggiungere la zona direttamente con la Regalia quindi parcheggiate il più vicino possibile e proseguite a piedi.

Una volta che entrerete nel dungeon incontrerete i primi nemici che dovrete affrontare (Spiracorns e Saphyrtails). Sfruttate spade, scudi e magie di fuoco ma evitate il gelo dato che possiedono una resistenza a questo elemento. Una volta sconfitti dirigetevi verso il sentiero a destra e continuate a salire per la collina. Salendo inizierete a consumare vigore a causa della zona particolarmente ripida ma con il trucco dello scatto infinito risolverete la cosa.

Una volta superato questo tratto arriverete in un'area con delle rocce incandescenti che dovrete evitare mentre vi dirigete verso l'angolo nord dell'area. Dovrete eliminare altri Spiracorns e proseguire verso il prossimo pendio. Il prossimo scontro avverrà con dei Thunderocs e in questo caso dovrete sfruttare spade, lance e magie di fuoco.

2

Il lato est della zona propone degli appigli per arrampicarsi e il vostro obiettivo sarà quello di spingervi fino a una zona adatta ad accamparvi. Riposate se volete e poi proseguite fino a quando non arriverete a un vicolo cieco. Da qui dovrete scivolare all'interno del vulcano e dirigervi verso nord-est per scovare una piccola apertura tra le rocce (non confondetevi con il passaggio a nord-ovest).

Seguite il sentiero fino ad arrivare alla tomba e a ottenere il Maglio dell'Irriducibile, una delle Amri Ancestrali del gioco. Per tornare indietro potete seguire la mappa o tornare all'interno del vulcano e seguire la strada che vi abbiamo detto di ignorare in precedenza.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!