Eurogamer.it

Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue - prova

La luce in fondo al tunnel.

Mettere in ordine la trama di Kingdom Hearts è un'impresa titanica. Talmente complicata che la stessa Square Enix ha dovuto assemblare tre diverse raccolte, dalla numerazione improbabile, per racchiudere tutto il materiale pubblicato finora. In vista, ovviamente, dell'attesissimo Kingdom Hearts III.

Kingdom Hearts Final Mix, Re:Chain of Memories e Kingdom Hearts 358/2 Days, sono contenuti nella Kingdom Hearts HD 1.5 Remix. Mentre Kingdom Hearts II Final Mix, Kingdom Hearts Birth by Sleep Final Mix e Kingdom Hearts Re:coded sono stati raccolti all'interno della Kingdom Hearts HD 2.5 Remix.

Cosa manca dunque? Non hanno risposto all'appello Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance, un gioco uscito nel 2012 in esclusiva su Nintendo 3DS e Kingdom Hearts χ, un'esperienza pensata per browser e telefoni nel 2013. Mancava, però, un ulteriore elemento in grado di dare maggiore appeal alla raccolta che si sarebbe chiamata Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue.

Ecco dunque che Square ha pensato a Kingdom Hearts 0.2: Birth by Sleep - A Fragmentary Passage, un nuovo episodio collocato subito dopo la fine di Dream Drop Distance raccontato attraverso la prospettiva di Aqua.

1

Nonostante gli sforzi, si notano chiaramente le origini portatili di Dream Drop Distance.

Se siete rimasti disorientati dal quantitativo esagerato di nomi e sigle, sappiate che non siete soli. Fortunatamente, quando giocati, i Kingdom Hearts hanno una continuità molto maggiore. Si tratta di una serie di gioco di ruolo di stampo smaccatamente action che mescola le magie e i personaggi di Final Fantasy e di Square Enix in generale, con i mondi e i protagonisti dei classici di Disney.

Le differenze principali tra i diversi contenuti della Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue, quindi, sono più di natura tecnica che di altro. Questo perché lo sviluppatore nipponico ha inserito nello stesso disco un prodotto pensato nel 2012 su console portatile, una breve esperienza creata con gli stessi strumenti utilizzati per il futuro terzo capitolo e un lungo filmato in CG.

E in questo confronto Dream Drop Distance mostra chiaramente i suoi anni e le sue origini. Dal punto di vista tecnico, infatti, ci troviamo di fronte più ad una remastered edition di un gioco sviluppato su di una console portatile come il 3DS che ad un vero e proprio remake.

I livelli sono piccoli, dalla struttura semplice e piuttosto spogli, gli effetti particellari sono praticamente assenti e gli oggetti in movimento sono limitati. Fortunatamente la direzione artistica, unita all'ottimo design dei personaggi, riesce a rendere piacevole l'esperienza anche su PlayStation 4. Gli sviluppatori, infatti, non hanno rinunciato ad infarcire l'esperienza con filmati dal taglio cartoonesco nei quali i vari personaggi Disney si alterneranno sullo schermo e contribuiranno a rendere ancora più "magico" questo mash-up.

2

Ogni volta che dei personaggi Disney compariranno sarà un tuffo nel passato.

Il lavoro principale del team di sviluppo si è concentrato nel cercare di ovviare alla mancanza del secondo schermo e dei controlli tattili su PlayStation 4. Per questo motivo molti dei minigiochi che utilizzavano il touch screen sono stati cambiati, così come il livello di sfida è stato leggermente abbassato. Questo perché i comandi non sembrano particolarmente a loro agio con un DualShock.

Dream Drop Distance, infatti, non è stato progettato per il doppio analogico e per avere due tasti dorsali aggiuntivi. Per questo diversi combattimenti saranno molto più soddisfacenti se affrontati con il lock-on automatico della telecamera, che ci garantirà di avere sempre al centro dello schermo i nemici volanti o quelli più veloci.

Confrontando Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance con Kingdom Hearts 0.2: Birth by Sleep - A Fragmentary Passage, il vero e proprio antipasto di Kingdom Hearts III, abbiamo notato immediatamente la differente precisione dei controlli e anche un gameplay decisamente più pulito e meno caotico, che sfrutta meglio le potenzialità garantite dal DualShock e dalla PS4. Questo perché la breve avventura di Aqua è il primo contenuto originale creato dal team di sviluppo da qualche anno a questa parte. E si vede.

Pur non arrivando alla qualità di molte produzioni odierne, come Final Fantasy XV e Rise of The Tomb Raider, tanto per rimanere in casa Square Enix, si vede che Kingdom Hearts 0.2: Birth by Sleep - A Fragmentary Passage è stato sviluppato su hardware più performanti. I livelli sono ampi e ricchi di dettagli, il numero di avversari a schermo molto più alto, i combattimenti sono pieni di esplosioni ed effetti, e i controlli sfruttano pienamente il numero superiore di tasti a disposizione e sono molto più precisi.

L'arte e la bellezza della fotografia videoludica Fotografare con gioia. L'arte e la bellezza della fotografia videoludica
3

Kingdom Hearts 0.2: Birth by Sleep - A Fragmentary Passage usa alcuni degli assets e delle idee che sono alla base del terzo capitolo.

Dal punto di vista del gameplay, invece, la serie si mantiene saldamente sui binari del gioco di ruolo action, con la possibilità di attaccare fisicamente i nemici o di selezionare una delle classiche magie di Final Fantasy, fondamentali sia per attaccare dalla distanza che per curarsi. Il sistema di controllo è più moderno e garantisce alla protagonista un'agilità superiore grazie a doppi salti e schivate. Anche il sistema di combattimento è stato leggermente approfondito e dopo un po' di colpi Aqua potrà attivare una modalità di combattimento ancora più efficace, che la farà combattere in modo diverso e soprattutto eseguire una potente mossa finale.

Il pezzo del puzzle mancante della Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue è Kingdom Hearts χ Back Cover. Si tratta di un video della durata di poco più di un'ora nel quale gli sviluppatori sveleranno nuove parti di Kingdom Hearts χ, raccontando gli eventi attraverso gli occhi dei Veggenti, così da fornire un background ancora più accurato alle vicende raccontate da Kingdom Hearts in avanti.

I fan di Kingdom Hearts non potranno dunque farsi scappare questa HD 2.8 Final Chapter Prologue. Square Enix, infatti, ha inserito in questo pacchetto alcuni contenuti originali che coloro che stanno attendendo il terzo capitolo ansia, probabilmente non possono farsi sfuggire.

4

Aqua potrà entrare in 'trance da combattimento' ed esibire mosse ancora più spettacolari e potenti del normale.

Se analizziamo singolarmente le singole parti, però, queste sembrano avere dei valori un po' altalenanti. Dream Drop Distance, infatti, è l'esperienza più completa ma tradisce le origini portatili, mentre Kingdom Hearts 0.2: Birth by Sleep - A Fragmentary Passage tecnicamente è molto bello è piacevole da giocare, ma non ha il respiro dei capitoli ufficiali. Kingdom Hearts χ Back Cover sarà una sorta di film in CG, quindi gioca in un campionato a sé. Nell'economia della serie, comunque, sono importanti pezzi per comprendere finalmente la complessa trama, oltre che avere un assaggio di quello che ci aspetterà in Kingdom Hearts III.

Sarà sufficiente? Lo scopriremo presto, dato che Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue arriverà in esclusiva su PS4 il prossimo 24 gennaio.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!