Eurogamer.it

Il 2017 di Sony - articolo

PlayStation 4 punta forte sui grandi titoli.

Il 1 gennaio Sony ha pubblicato un video che mostra le esclusive PS4 per il 2017. Abbiamo contato 23 giochi, un mix di titoli originali Sony solo per PS4 ed altri realizzati da sviluppatori esterni ma anch'essi esclusivi. È davvero una bella lista, diamoci un'occhiata insieme:

Questo è il menu di Sony per il 2017 e visto che PS4 Slim, Pro e PlayStation VR sono ormai in commercio, per la società è tempo di focalizzarsi sulla pubblicazione di nuovi giochi. Per noi invece si tratta di un'ottima notizia dato che Slim, Pro e VR non sembrano aver stupito, almeno finora. Insomma, quest'anno vogliamo davvero rimanere incollati a un po' di bei giochi.

Ma prima di entrare nei dettagli, prendiamoci un momento per valutare ciò che non è presente sulla lista di Sony. Tra gli assenti ci sono infatti Spider-Man di Insomniac e il nuovo God of War, e se non stupisce l'omissione di The Last of Us 2 (che Naughty Dog ha annunciato essere in grande ritardo) sorprende quella del remaster di Crash Bandicoot, apparentemente molto amato dal pubblico. Guardando oltre troviamo Death Stranding di Hideo Kojima, Shenmue 3 di Yu Suzuki e il remake a episodi di Final Fantasy 7, titoli che hanno tenuto il centro della scena nel corso di varie conferenze stampa di Sony e che ora non sono nemmeno menzionati.

Quindi, se ci limitiamo a seguire la lista di Sony, per il 2017 la società mostra una lineup di titoli PS4 forte anche se poco ispirata. GT Sport piacerà sicuramente ai fan dei racing game, Nioh sembra un'interessante deviazione dalla formula di Dark Souls, Persona 5 è sfizioso, Dreams continua a stuzzicare l'interesse e Horizon di Guerrilla appare sbalorditivo, anche se non siamo pienamente convinti che il gameplay riuscirà a pareggiare la superba qualità della grafica.

Tuttavia, scorrendo i titoli, nulla ci mette i brividi. Abbiamo osservato Detroit (e ci siamo preoccupati) attraverso le lenti dell'ultimo gioco firmato da David Cage, il terribile Beyond, così come non abbiamo potuto evitare di pensare a quanto Ninja Theory stia lottando col suo Hellblade. E poi c'è Knack 2. Per farla breve Sony si prepara a un anno relativamente tranquillo, comunque carico di giochi che dovranno, in un modo o nell'altro, arrivare su PlayStation.

Ma la valutazione più interessante da fare riguarderà la reazione di Sony all'imminente Project Scorpio di Microsoft. Una delle ragioni del mostruoso successo della PS4 va fatta risalire al messaggio eccezionalmente positivo che lanciava la console nel 2013, più potente dell'Xbox One e quindi potenzialmente più performante nell'ottica dei titoli multipiattaforma. Il prossimo Natale toccherà a Sony assaggiare la sua stessa medicina, quando Microsoft presenterà quella che il suo marketing ha giustamente definito come la "console più potente del mondo". Sony non ha nulla per controbattere in modo convincente e non c'è dubbio che si affiderà alle sue esclusive, quindi a questa lista.

Sospettiamo inoltre che la società lavorerà di marketing su esclusive e DLC per i principali titoli delle terze parti previsti in uscita nell'ultima parte del 2017, come nel caso delle esclusive temporali legate ai DLC di Destiny 2 e Star Wars Battlefront 2. Con PS4 Sony conserva comunque una posizione di forza, confortata dai dati di mercato e dalle proporzioni che vedono Xbox One perdente due a uno. Come dicono gli anglofoni, "i soldi parlano" così come 50 milioni di base installata.

Per come la vediamo qui a Eurogamer, il 2017 di Sony sembra essere un anno conservativo, con il grosso delle truppe a tenere il centro del campo e i fuoriclasse di rinforzo sulle fasce, ma non prendeteci per oro colato.

Commenti (29)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!