Eurogamer.it

Ubisoft ed ESL assieme per il secondo anno della Rainbow Six Pro League

Quest'anno solo su PC.

Ubisoft ed ESL, la più importante organizzazione internazionale di eSports, hanno annunciato che le competizioni del secondo anno della Tom Clancy's Rainbow Six Pro League inizieranno il 23 marzo in Europa.

Il primo anno di competizioni si è appena concluso con il Six Invitational di Montreal, dove le migliori squadre al mondo hanno gareggiato in un emozionante testa a testa.

Secondo Ubisoft quella di Rainbow Six è una community in costante crescita, con oltre 15 milioni di giocatori, che ha mostrato un grandissimo interesse nei confronti della competizione, che ha raggiunto ben 120.000 spettatori simultanei, per un totale di oltre 1.300.000 ore di competizioni visualizzate durante i tre giorni dell'evento.

1

Il secondo anno di competizioni della Tom Clancy's Rainbow Six Pro League si svolgerà esclusivamente su Windows PC per garantire un migliore e maggiore sviluppo della competizione, mentre i giocatori console potranno partecipare alle Major Leagues.

"Passando interamente al formato PC, vogliamo garantire un maggior livello di impegno e intrattenimento alla competizione, promuovendo tutti i valori positivi che condividiamo: la dedizione che i nostri professionisti mettono nel gioco, la loro disciplina, il loro duro lavoro e i sacrifici che fanno", ha dichiarato Alexandre Remy, Responsabile del brand.

Le competizioni di quest'anno includeranno tre stagioni della Pro League e una finalissima che incoronerà il Campione mondiale di Rainbow Six. Al termine di ciascuna stagione, le squadre meglio posizionate in Europa, Nord America e Brasile si sfideranno in una serie di testa a testa nella finalissima per aggiudicarsi il montepremi di 100.000 dollari. La finale della Season One si terrà a Katowice, in Polonia, il 20 e 21 maggio.

Restate sintonizzati su Eurogamer.it per i futuri aggiornamenti riguardo la Rainbow Six Pro League!

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!