Eurogamer.it

Watch Dogs 2: Nessun compromesso - prova

Gli hacker sfidano la Russia.

Nonostante un'accoglienza non idilliaca, Watch Dogs 2 si è saputo ritagliare il suo spazio nell'affollatissimo e ipercompetitivo mercato natalizio e si è lentamente espanso grazie a nuovi contenuti pensati sia per coloro che amano il gioco in solitaria, sia per quelli che non hanno disdegnato l'idea di andare online per provare ad ostacolare i piani degli altri hacker.

Il nuovo DLC, chiamato Nessun Compromesso, cercherà di soddisfare entrambe le anime di questa produzione. Lo abbiamo provato per alcune ore presso gli uffici milanesi di Ubisoft, su PS4, la piattaforma che ha ospitato in esclusiva temporale tutti i contenuti aggiuntivi del gioco. La nostra prova è stata divisa in due sezioni, la prima dedicata alla nuova operazione Dedsec chiamata Moscow Gamibt, mentre la seconda utilizzata per saggiare in anteprima le novità in arrivo anche per il gioco online, ma andiamo con ordine.

Cinque modi in cui i giochi One e 360 saranno migliori su Scorpio Frame-rate più fluidi, assenza di tearing, caricamenti più rapidi e tanto altro. Cinque modi in cui i giochi One e 360 saranno migliori su Scorpio
1

Grazie alla favolosa stampante in 3D potrete costruire le nuove armi del DLC.

Moscow Gambit è una nuova operazione della Dedsec che vedrà il buon Marcus scontrarsi nientemeno che con la mafia russa approdata in quel di San Francisco. Lasciando perdere per un secondo l'infelice tempismo che Ubisoft ha scelto per portare a schermo un nuovo scontro USA-Russia, vista la rinnovata tensione che c'è ultimamente tra i due paesi, questa operazione racconterà una nuova avventura per il protagonista e i suoi amici che consentirà anche di mettere le mani su alcuni nuovi contenuti, come tre diversi costumi da poliziotto, paramedico e pompiere (no, non sono i Village People) e nuove armi non letali.

I costumi daranno accesso a una nuova tipologia di veicoli che a loro volta dovrebbero sbloccare delle missioni e dei comportamenti delle persone coerenti con l'abito indossato. Le nuove armi, un fucile ad aria a corto raggio e uno di precisione stordente, si potranno creare attraverso la favolosa stampante 3D nascosta all'interno del quartier generale Dedsec e consentiranno di mantenere un atteggiamento legale/buono durante tutta la partita.

In aggiunta ci saranno sei gare a tempo con le quali sfidarsi su leaderboard mondiali. In principio, i contenuti multigiocatore avrebbero dovuto far parte di Nessun Compromesso, ma in seguito Ubisoft ha deciso di renderli disponibili gratuitamente per tutti, in modo da rendere più vivace la scena online di Watch Dogs 2.

A partire dal 18 aprile gli utenti PlayStation 4 (quelli Xbox One e PC dovranno attendere un ulteriore mese) potranno sfidarsi a Showd0wn. Si tratta di una nuova modalità competitiva a squadre nella quale due team da due giocatori si sfideranno per raggiungere svariati obiettivi posti sulla mappa.

Inizialmente la sfida, chiamata Doomload, potrebbe essere paragonata ad una variante di Re della Collina, in cui si dovrà hackerare per primi un server o rubare speciali hard disk posizionati nei punti più folli della città. Queste modalità daranno un po' di varietà al gioco online e consentiranno di sfidarsi in confronti brevi e intesi, nei quali non sarà necessario solo sparare, ma anche capire come raggiungere un obiettivo magari posto troppo in alto, o come sfruttare la conformazione del livello. Le nuove armi, inoltre, daranno quel pizzico di follia in più all'azione, dato che la sparavernice, per esempio, è più letale e divertente da usare in Watch Dogs 2 che in Splatoon.

Inoltre, saranno introdotte tre nuove tipologie di gara da giocare con altri quattro giocatori. Quella a bordo degli eKart è una folle versione di Mario Kart nella quale non potrete però sfruttare gusci e power-up per avere la meglio sugli avversari. La gara coi droni è invece un'esperienza più tecnica, dato che questi oggetti volanti saranno più complessi da controllare, visto che dovranno essere gestiti anche in verticale e dovranno essere tenuti lontani da rami e altri ostacoli.

2

Troverete nuovi costumi da poliziotto, da pompiere e da paramedico che vi sbloccheranno nuove opzioni di gioco.

Infine, le gare sui motocross sono estenuanti corse lungo percorsi chilometrici a bordo di moto da cross non particolarmente veloci e agili. In quest'ultimo caso la non eccelsa fisica dei veicoli di Watch Dogs 2 e la lunghezza della competizione (quello da noi provata contava 150 checkpoint, tanto per darvi un'idea) non hanno consentito a questa tipologia di gara di incontrare i nostri gusti, ma rimandiamo alla recensione il giudizio completo.

Grazie al mix di contenuti gratuiti e a pagamento, l'ultimo DLC di Watch Dogs 2 promette di introdurre diversa carne sul fuoco nell'enorme open world di Ubisoft. Tutti elementi in grado di inserirsi alla perfezione all'interno del contesto di gioco, anche per via di una certa mancanza di coraggio e originalità insite nella proposta. Manca però pochissimo alla pubblicazione di Senza Compromessi, rimanete con noi.

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!