Eurogamer.it

I piccoli e meravigliosi dettagli che si possono trovare in Uncharted: The Lost Legacy - articolo

Ancora una volta Naughty Dog mostra i muscoli.

I giochi della serie di Uncharted sono famosi per la loro attenzione ai piccoli particolari. Che si tratti di una stanza piena di cianfrusaglie messe lì casualmente o del modo in cui i personaggi giocabili interagiscono con l'ambiente, Naughty Dog offre spesso una quantità di dettagli che supera gran parte degli altri sviluppatori. E, ovviamente, la recente espansione standalone The Lost Legacy non differisce in questo.

In queste settimane ho giocato a The Lost Legacy e sono rimasto molto colpito dai piccoli dettagli presenti nel titolo. Si tratta di un gioco pieno di panorami mozzafiato, erba realistica e talvolta anche ambienti fotorealistici, proprio come accade negli altri titoli targati Naughty Dog. E, nonostante The Lost Legacy sia un'espansione standalone, rispetto ai sequel di Uncharted continua ad avere tutti i meravigliosi dettagli che ci saremmo aspettati dalla serie.

Il primo meraviglioso e piccolo particolare che ho notato riguarda il modo in cui i capelli sudati della cacciatrice di tesori Chloe Frazer si appiccicano alla sua pelle. Potrebbe sembrare un dettaglio spiacevole ma, siamo onesti, una cosa simile accadrebbe sicuramente se stessimo salendo le Torri dei Ghati occidentali dell'India. È un lavoro faticoso in un luogo caldissimo. Abbiamo visto i capelli di Chloe appiccicarsi nelle cutscene e, se diamo un'occhiata da vicino, anche durante il gameplay. Non è una farsa prerenderizzata.

1

E, sempre facendo riferimento a come sarebbe l'aspetto di Chloe se fosse davvero una cacciatrice di tesori in India, ho apprezzato molto le sue mani malconce e ferite ogni volta che spulciavo le foto dal suo telefono. La cosa può sembrare strana ma voi sapete di che sto parlando. Sicuramente Chloe non può che avere dei tagli sulle dita e dello sporco sotto le unghie, visto che passa gran parte del tempo a oscillare tra piccoli ganci conficcati su pareti a precipizio sui dirupi.

2

Tutto questo si estende anche all'uso che Chloe fa delle mappe. The Lost Legacy conduce i giocatori in un open-world di modeste dimensioni e permette loro di esplorare, risolvendo puzzle e aggiungendo anche qualche sezione dedicata al combattimento. Non ci sono mini-mappe nella parte in basso a sinistra dello schermo, né dei marcatori waypoint o una piccola freccia sulla parte alta dello schermo ad indicarci la giusta direzione. È invece presente una mappa reale che Chloe aprirà ogni qual volta ne avremo bisogno.

Xbox One X sembra impressionante... ...ma abbiamo bisogno di vedere di più! Xbox One X sembra impressionante...
3

Kirk Hamilton di Kotaku ha notato che la mappa di Chloe mostra sempre le informazioni corrette e aggiornate anche quando il giocatore non la sta guardando direttamente.

(Per inciso, uno dei principali designer di The Lost Legacy ha sottolineato su Twitter che quando si estrae la mappa, la telecamera si sposta semplicemente da destra a sopra di essa. Fantastico!)

Un altro meraviglioso e piccolo dettaglio che abbiamo visto nei precedenti titoli di Uncharted, èil modo in cui il personaggio giocabile si passa realisticamente da una mano all'altra il gancio da rimorchio della jeep in base a come lo muoviamo. Adesso invece possiamo notare il modo in cui Chloe cambia le marce mentre guida la jeep. E se ve ne andate e abbandonate la jeep, Nadine la guiderà fino a noi senza che nemmeno glielo chiediamo. Questo ora è il servizio offerto.

Adoro poi il modo in cui Chloe arranca nell'acqua alta fino alla vita per poi rimanere per un certo tempo bagnata una volta uscita (ancora una volta, la cosa può sembrarvi strana). Qui poi c'è un altro simpatico dettaglio notato dal designer di Android Cactus, Sanatana Mishra: “Nelle aree buie, quando la luce dello schermo del telefono le colpisce il viso, Nadine reagisce strizzando gli occhi e coprendoseli con la mano”.

In ogni caso, forse, non ci sorprende affatto trovare in The Lost Legacy tutti questi meravigliosi dettagli, ma è comunque giusto far notare, ancora una volta, che sono proprio queste piccole attenzioni ai particolari che, se combinate insieme, rendono grande la serie di Uncharted. E se avete notato qualcosa che ci è sfuggito, fatecelo sapere nei commenti!

Commenti (44)

Crea un account

O