Eurogamer.it

Le uscite del mese di novembre - articolo

Tra battaglie spaziali, spade laser e un ritorno al passato della Seconda guerra mondiale.

Il periodo più caldo dell'anno videoludico è giunto al termine? Ni. Sicuramente non ci troviamo di fronte a un mese estremamente "pesante" come ottobre ma anche novembre non scherza con l'uscita di alcuni blockbuster molto importanti e di diversi giochi, per così dire di contorno, da non lasciarsi assolutamente sfuggire.

Novembre è indubbiamente il momento del classico scontro tra EA e Activision, due compagnie che quando si parla di FPS si trovano spesso faccia a faccia con produzioni più o meno diverse e peculiari. Quest'anno il faccia a faccia è tra Call of Duty: WWII, ultimo rappresentante di un franchise che ha bisogno di ritrovarsi e che ci prova tornando al passato, e Star Wars Battlefront II, secondo capitolo affidato a DICE e diviso tra le aspettative positive derivanti dalla presenza di una campagna single-player e lo spauracchio del rischio pay-to-win tra loot box e microtransazioni che rischiano di passare il segno ed esasperare anche i giocatori più pacati.

Non siete fan di questi titoli? Non temete perché la varietà è di casa anche in questo novembre videoludico.

3 novembre

Il mese si apre immediatamente con uno dei pezzi da novanta di questo novembre. Call of Duty: WWII ha la responsabilità di risollevare una serie che negli ultimi anni ha fatto registrare comunque ottimi dati di vendita ma che allo stesso tempo ha dato l'impressione di vivere un evidente periodo di stanca. Sledgehammer Games ha quindi optato per un ritorno al passato e in particolare alla Seconda guerra mondiale, seguendo in un certo senso quanto fatto da DICE con Battlefield 1. Si rivelerà la strada giusta per la famosissima serie di Activision. Per scoprire le caratteristiche di questo fps date un'occhiata alla nostra ultima prova di Call of Duty: WWII.

Kirby torna in un gioco che propone anche una modalità single-player ma che dà soprattutto l'impressione di configurarsi come un evidente spin-off. Kirby Battle Royale propone infatti delle arene da battaglia e sfide multiplayer in grado di accogliere fino a un massimo di quattro giocatori sia in locale che online. Scegliete un'abilità e dimostrare di essere il Kirby in grado di dominare su tutti gli avversari.

Anche il mese di novembre non poteva rinunciare alla presenza di collection e remaster. .hack//G.U. Last Recode è una raccolta che include i remaster di .hack//G.U. Vol.1//Rebirth, .hack//G.U. Vol.2//Reminescence e .hack//G.U. Vol.3//Redemption. Al di là di questi remaster ci sarà spazio anche per qualche contenuto inedito e in particolare per .hack//G.U. Vol.4//Reconnection, che si collega direttamente al terzo volume, Redemption. Per quanto riguarda le migliorie tecniche possiamo aspettarci una risoluzione di 1080p e un frame rate di 60 fps.

6 novembre

  • Monument Valley 2 (Android)

Gli smartphone hanno un ruolo sempre più importante nell'industria dei videogiochi anche se spesso si discute della qualità delle opere che sbarcano su device Android e iOS. Ci sono anche in questo caso delle eccezioni, come per esempio il lavoro svolto da Ustwo Games con il primo Monument Valley, un puzzle game dalla qualità davvero ottima. Dopo essere sbarcato su dispositivi iOS il sequel, Monument Valley 2, è finalmente in uscita anche su Android, pronto a deliziare tutti coloro che sono rimasti affascinati dalle meccaniche e dallo stile del primo capitolo.

7 novembre

Hand of Fate proponeva un interessante mix tra un gioco di carte e alcune fasi invece puramente action. Il titolo per quanto non perfetto in ogni elemento è riuscito ad attirare un buon gruppo di appassionati e ad assicurarsi la possibilità di proporre un sequel in arrivo in contemporanea su PC e console. Hand of Fate 2 cerca, da buon sequel, di migliorare ogni aspetto dell'esperienza realizzata da Defiant Development proponendo delle meccaniche da gioco da tavolo ancora più complesse ma anche rendendo più complesse delle fasi di combattimento che probabilmente rappresentavano il punto più debole del concept alla base di questa IP.

La decisione di proporre l'ultimo capitolo di Hitman come un gioco episodico non ha portato particolare fortuna al franchise e Square Enix ha addirittura deciso di rinunciare all'IP e ai ragazzi di IO Interactive, ora diventati indipendenti. Il gioco in ogni caso merita l'attenzione di tutti i fan dell'Agente 47 e degli stealth e Hitman: Game of the Year Edition si delinea come la versione definitiva per tutti coloro che non hanno ancora avuto la possibilità di provare con mano il gioco. La versione in questione propone tutti i contenuti della prima stagione ma anche diverse missioni inedite e delle novità anche a livello di gameplay. Volete saperne di più? Ecco la nostra recensione di Hitman.

Il 2017 di Sony si è rivelato molto positivo anche grazie al lancio di Horizon: Zero Dawn, una nuova IP che ha dimostrato il talento e la capacità di adattarsi a nuove sfide di Guerrilla Games, team conosciuto per la saga di Killzone. Horizon: Zero Dawn - The Frozen Wilds, sarà la prima e unica espansione dedicata alle avventure di Aloy, un DLC che porterà la nostra Aloy ad avventurarsi in un'area di gioco del tutto nuova, dove incontrerà nuovi nemici e la tribù Banuk. Trovate tutti i dettagli nella nostra ultima prova di Horizon: Zero Dawn - The Frozen Wilds.

Uno degli action più interessanti di questo 2017 perde la propria natura di esclusiva PS4 per debuttare anche su PC con una versione definitiva che comprende tutti i DLC pubblicati nel corso di questi mesi. NiOh Complete Edition è una produzione di assoluta qualità che ci metterà di fronte a un Giappone oscuro e alla sua mitologia con una sfida non di certo adatta ai deboli di cuore e per questo motivo più volte accostata anche ai Souls di From Software. Per scoprire tutte le unicità dell'ultima opera del Team Ninja vi consigliamo di non perdervi la nostra recensione di NiOh in versione PS4.

Quello che sta per volgere al termine è un anno molto importante per Sonic. Il porcospino blu di Sega si è reso protagonista di un Sonic Mania che ha dimostrato come la serie funzioni in maniera eccelsa se si affida prettamente al 2D ma è pronto a tornare sul mercato con una produzione che gioca meno sul sicuro e che decide di utilizzare un'impostazione che per certi versi ricorda quella di Sonic Generations. Al mix di livelli 2D e 3D, Sonic Forces, unisce anche la possibilità di creare da zero un terzo personaggio che attraverso abilità e gadget unici saprà variare i ritmi di gioco e l'approccio ai livelli. Per maggiori informazioni vi consigliamo la lettura della nostra prova di Sonic Forces.

Il catalogo di esclusive di Microsoft non si affida solo a Forza Motorsport 7 ma anche a un progetto più piccolo ma sicuramente da tenere d'occhio. Super Lucky's Tale è un platform adatto a tutte le età in cui Lucky, la volpe energica e caratterizzata da un inguaribile ottimismo, intraprende un viaggio con lo scopo di aiutare la sorella a recuperare un antico libro dal malvagio Jinx. Un platform che unisce 3D e 2D che guarda al passato e a un genere che negli ultimi anni è tornato almeno in parte in auge ma che per diverso tempo è stato sostanzialmente ignorato.

The Elder Scrolls Online: Clockwork City è il nuovo DLC dell'MMORPG di Betehsda che porterà gli avventurieri di Tamriel in una nuova zona diversa da tutte quelle incontrate finora, la leggendaria Clockwork City di Sotha Sil, per indagare su una nuova minaccia daedrica. Il DLC offrirà circa 10 ore di nuove storie sul mondo di The Elder Scrolls, nonché nuove strutture, strane creature e potenti mostri ibridi. Inoltre, i giocatori potranno affrontare una nuova Trial, l'Asylum Sanctorum (Santuario del Rifugio), che metterà alla prova la loro abilità in gruppi da 12 giocatori. Infine, saranno presenti nuovi set di armature, oggetti personalizzabili, temi di creazione e altro ancora. Nel caso in cui non conosciate questo titolo ecco la nostra recensione di The Elder Scrolls Online.

10 novembre

In quanti si aspettavano un arrivo di Doom (e successivamente di Wolfenstein II: The New Colossus) su Switch? Probabilmente pochissime persone dato che il supporto third-party nei confronti della console ibrida della grande N era sotto molti aspetti un'incognita. L'ottimo andamento a livello di vendite a quanto pare ha aiutato e non poco e Bethesda ha deciso di credere nella console e di proporre l'ultimo capitolo di questa storica saga fps sui suoi schermi. Naturalmente dei compromessi a livello tecnico ci sono ma i risultati sembrano comunque di buona qualità. Per saperne di più vi rimandiamo alla nostra ultima prova di Doom in versione Switch.

Come ogni anno il calcio torna a deliziare i tantissimi appassionati non solo con le serie di FIFA e PES ma anche con un franchise storico per tutti coloro che sono maggiormente interessati al lato gestionale e che non vedono l'ora di testare le proprie abilità come allenatori, presidenti e scout. Football Manager 2018 ritorna riproponendo diverse meccaniche collaudate in anni e anni di successi ma ponendo allo stesso tempo sempre una maggiore attenzione anche alla vita fuori dal campo, al rapporto con la stampa e alla gestione della vita privata, sempre più importante e sotto i riflettori.

Max: The Curse of Brotherhood aveva debuttato sul mercato come un'esclusiva Microsoft ma evidentemente questo rapporto di esclusività è pronto a volgere al termini con l'uscita anche su PS4. Per chi non ne avesse mai sentito parlare il titolo si delinea come un puzzle-platform 2D dallo stile cartoonesco e dal gameplay fondato sull'utilizzo di una sorta di pennarello magico che è in grado di interagire con diversi elementi dell'ambiente di gioco. Incuriositi? Date un'occhiata alla nostra recensione di Max: The Curse of Brotherhood in versione Xbox One.

La serie di Need for Speed è cambiata parecchio nel corso degli anni ma ha spesso faticato a ritrovare a pieno la propria identità non riuscendo a ripetere l'ottimo lavoro svolto con alcuni capitoli del passato. Need for Speed Payback promette una storia appassionante di tradimento e vendetta arricchita da intense missioni, sfide tra auto e inseguimenti con la polizia in un prodotto che vuole miscelare personalizzazione profonda, una lista auto impressionante, gare intense e inseguimenti all'interno di un vasto open world. La formula funziona? Ulteriori dettagli nella nostra prova di Need for Speed Payback.

Snipperclips è una di quelle produzioni che potrebbe rivelarsi assolutamente imperdibile per i possessori di Switch. Pensato per essere giocato in coppia il titolo è sostanzialmente composto da livelli che vanno superati tagliando e modificando la forma dei due alter-ego presenti a schermo in modo da soddisfare certi obiettivi. Snipperclips Plus: Diamoci un Taglio! è sia un DLC che una nuova versione migliorata del gioco base dato che contiene tutti i livelli base ma anche nuove sfide e nuovi livelli. Tutti i dettagli sul gioco nella nostra recensione di Snipperclips.

Ci sono giochi davvero molto particolari che affollano il catalogo di Steam e che solo in alcuni casi riescono a farsi spazio fino all'uscita su console. Wuppo rientra in questo gruppo dato che a circa un anno dall'uscita su PC il curioso puzzle-adventure è in arrivo su PS4 e Xbox One. Quello tratteggiato da Knuist & Perzik è un mondo pieno di segreti, di tanti personaggi da conoscere e di strani boss da affrontare, un piccolo universo fantastico tutto da scoprire.

14 novembre

Una delle poche lacune di Cities: Skylines era la mancanza di un sistema meteorologico profondo, ma arriva questa espansione a sistemare le cose. Snowfall introduce una nuova "Winter" map che sfiderà i giocatori a mantenere il controllo dei mezzi in condizioni rigide, e gestire il traffico nelle strade con il fioccare della neve. Sarà inoltre introdotto il meteo piovoso e nebbioso nelle mappe esistenti, e sarà possibile costruire un'infrastruttura tramviaria. Vi rimandiamo alla nostra recensione di Cities: Skylines per ulteriori dettagli.

de Blob e il suo sequel si rivelarono dei puzzle-platform piuttosto interessanti grazie alle particolari meccaniche legate allo sfruttamento di colori da utilizzare singolarmente o da combinare tra loro ma probabilmente nessuno si sarebbe aspettato un ritorno di questa serie attraverso un remaster per PS4 e Xbox One. THQ Nordic (che ha acquisito l'IP dopo il fallimento di THQ) sembra però interessata a sondare il terreno con il ritorno di questa IP. Staremo a vedere quale sarà l'accoglienza del pubblico. Non conoscete il gioco? La nostra recensione di deBlob è ciò che fa per voi.

Se amate da sempre la saga di Farming Simulator questa è sicuramente la giornata che fa per voi. Tra Farming Simulator 17: Platinum Edition e Farming Simulator Nintendo Switch Edition anche chi ha già esplorato l'ultima versione del titolo può trovare pane per i propri denti grazie a una nuova ambientazione, nuovi mezzi e nuove coltivazioni. Chi invece possiede Switch potrà provare per la prima volta questa serie sulla propria console ibrida. Tutti i dettagli dell'ultimo capitolo della serie nella nostra recensione di Farming Simulator 17.

Team Bondi è ormai solo un ricordo e le possibilità di vedere un nuovo gioco impostato come L.A. Noire sono davvero pochissime. Chi ha voglia di tuffarsi nuovamente in quel particolare titolo o invece vuole scoprirlo per la prima volta deve segnarsi sul calendario la giornata di oggi. L.A. Noire arriva su PS4, Xbox One e Switch con tutti i contenuti del gioco originale e dei suoi DLC ma anche con dei particolari contenuti pensati per la realtà virtuale e per l'HTC Vive denominati L.A. Noire: The VR Case Files. Si tratta di un gioco sotto molti aspetti unico e sicuramente degno di attenzione, lo conferma anche la nostra recensione di L.A. Noire.

L'accoppiata tra videogiochi dei Lego e supereroi funziona e anche per questo riproporla con un nuovo sequel che unisce il mondo dei mattoncini a quello dei Lego sembrava una scelta più che naturale per Warner Bros. Lego Marvel Super Heroes 2 si appoggia a una originale storia trasversale che trascina i giocatori nel bel mezzo di una battaglia cosmica che attraversa una miriade di luoghi storici dell'universo Marvel, strappati al tempo e allo spazio e raccolti nell'incredibile hub a mondo aperto di Chronopolis. I giocatori, grazie all'abilità di viaggiare nel tempo di Kang il Conquistatore, si affronteranno nell'Antico Egitto, nel Far West, alla New York City del 2099 e in altri scenari Marvel. La nostra prova di Lego Marvel Super Heroes 2 contiene tutti i dettagli sul progetto.

Una delle più grandi sorprese videoludiche degli ultimi anni poteva ignorare una piattaforma di assoluto successo come Switch? La risposta è ovviamente no e infatti Rocket League sbarcherà anche su Switch portando la propria particolarissima formula di gioco, tanto semplice da capire quanto difficile da padroneggiare al meglio. Il racing incontra il calcio (ma anche l'hockey e il basket) in una delle opere più divertenti degli ultimi anni, che sulla console Nintendo potrebbe trovare la propria dimensione perfetta anche grazie alle caratteristiche peculiari della piattaforma. La nostra recensione di Rocket League vi parla in dettaglio di uno dei successi più inaspettati di questa generazione.

16 novembre

  • Tower 57 (PC)

Tower 57 è un progetto che, come sottolineato dagli sviluppatori stessi, guarda evidentemente al passato. I ragazzi di Pixwerk presentano la propria fatica come un neo-retro shooter fortemente incentrato anche sulla cooperativa. Come membri di una task force straordinaria dovremo avventurarci all'interno di una gigantesca torre dallo stile dieselpunk per scoprire quali segreti si celano al suo interno. Tra ambienti distruttibili, una marea di armi e nemici letali avrete bisogno delle vostre migliori abilità per portare a casa la pelle in questo titolo che cerca di riproporre i giochi che hanno caratterizzato i tempi dell'Amiga.

17 novembre

Il dungeon crawler Demon Gaze II si prepara a debuttare anche in Europa su PlayStation 4 e PlayStation Vita dopo qualche rinvio e un periodo aggiuntivo di sviluppo che puntava a migliorare con decisione la formula di gioco rispetto al primo capitolo. La nuova avventura sarà ambientata nella città-stato di Asteria, nello stesso universo che ha fatto da sfondo al primo capitolo, e seguirà la storia di un gruppo di ragazzi intenzionati a trovare la propria madre adottiva scomparsa.

Titolo indubbiamente curioso quello confezionato dai ragazzi di Pentadimensional Games, un'idea potenzialmente interessante che però potrebbe lasciare soddisfatti solo a metà come spesso sta accadendo con molti progetti dedicati anche alla realtà virtuale. Megaton Rainfall è un titolo in prima persona che ci permetterà di impersonare un supereroe che dovrà cercare di proteggere la Terra da un'invasione aliena. Costantemente in volo da una parte all'altra del nostro pianeta a una velocità incredibile, dovremo anche gestire con attenzione dei poteri davvero letali, anche per gli esseri umani innocenti. Dopo l'uscita su PS4 il titolo arriva anche su PC.

Nel caso in cui siate dei patiti del mondo dei pokémon, Pokémon Ultrasole e Ultraluna propongono non poche novità rispetto a Pokémon Sole e Luna. Spicca immediatamente la presenza di una storia alternativa rispetto ai giochi appena citati ma anche nuove mosse da sfruttare, nuove forme e nuovi pokémon da catturare. Si tratta di un capitolo che difficilmente verrà ignorato dai tantissimi fan della serie.

Accompagnato da non poco scetticismo a causa di uno sviluppo davvero molto travagliato, Rime ha dimostrato le ottime capacità dei ragazzi di Tequila Works. La software house spagnola è riuscita a confezionare un'opera che ricorda per certi versi il lavoro di Fumito Ueda ma che riesce comunque ad avere una propria personalità tra enigmi, puzzle e sezioni platform tutte da scoprire all'interno di un mondo fantastico che nasconde non pochi misteri. Vale la pena acquistare questo titolo nel caso in cui si possieda Switch? La nostra recensione di Rime in versione PC sicuramente risponderà a questa delicata domanda.

Come abbiamo già scritto all'inizio dell'articolo, il mese di novembre è teatro della sfida tra EA e Activision e tra i loro FPS. La diversità tra i due progetti è comunque molto netta e gli appassionati potrebbero scegliere di acquistare sia il nuovo Call of Duty che questo Star Wars Battlefront II. Il nuovo titolo targato DICE introduce una campagna che ci metterà nei panni dell'imperiale Iden Versio e cerca di limare i difetti del primo titolo seguendo attentamente il feedback dei giocatori. Vi parliamo del gioco nella nostra prova di Star Wars Battlefront II.

The Elder Scrolls V: Skyrim non ha bisogno di presentazioni, ma perché tornare a parlare del titolo Bethesda a ben sei anni dall'uscita? Le risposte sono due: The Elder Scrolls V: Skyrim VR e The Elder Scrolls V: Skyrim per Switch. Si tratta di due versioni che attirano l'interesse di giocatori diversi ma che per un motivo o per l'altro incuriosiscono non poco sia utenti che addetti ai lavori. Il gioco saprà convincere anche in queste due versioni? Tutto ciò che c'è da sapere al riguardo di questi giochi nella nostra prova di Skyrim VR e nella prova di Skyrim per Switch.

È arrivato il momento di parlare dell'ultimo capitolo di una serie che non ha assolutamente bisogno di presentazioni: The Sims. The Sims 4 è pronto a debuttare su console garantendo ai giocatori il gameplay classico della versione PC, più molti dei contenuti aggiunti pubblicati dopo il lancio del gioco base. Dopo il lancio del gioco per console, i fan possono inoltre aspettarsi aggiornamenti e contenuti extra introdotti con regolarità. Vale la pena acquistare questo titolo su console? La nostra recensione di The Sims 4 in versione PC vi svelerà tutti i dettagli della produzione.

22 novembre

I ragazzi di Supermassive Games hanno confezionato un'opera piuttosto particolare con il loro Until Dawn e in molti si chiedevano se ci sarebbe stato spazio per una sorta di secondo capitolo in grado di smussarne i difetti. Non sappiamo se ci sarà mai spazio per un progetto che riprenda in tutto e per tutto la struttura di Until Dawn ma se volete comunque tuffarvi ancora una volta in quel particolare universo, The Inpatient potrebbe effettivamente fare al caso vostro. Si tratta di un gioco pensato anche per la VR che è ambientato 60 anni prima rispetto agli eventi di Until Dawn e che si concentra su un paziente del Blackwood Sanatorium affetto da amnesia. Anche in questo caso le nostre scelte saranno fondamentali per plasmare la trama.

23 novembre

  • Apollo Justice: Ace Attorney (3DS)

La giornata è caratterizzata da un ritorno dal passato che potrebbe far gola a diversi possessori della "piccola" di casa Nintendo. Stiamo parlando di Apollo Justice: Ace Attorney, un gioco uscito originariamente su DS nel 2008 che sbarca su 3DS mettendoci di fronte a una sorta di spin-off della serie che in questo caso propone per protagonista quello che può essere considerato l'allievo dell'iconico Phoenix Wright, Apollo Justice.

28 novembre

  • Black Mirror (PC, PS4, Xbox One)
  • Resident Evil: Revelations (Switch)
  • Resident Evil: Revelations 2 (Switch)
  • Star Ocean: The Last Hope (PC, PS4)

Black Mirror segna il ritorno di una serie del passato e si propone come una nuova avventura horror dal forte stampo gotico, nella quale verrà raccontata una nuova storia totalmente indipendente dalle precedenti installazioni del franchise: giocheremo nei panni di David Gordon, che si troverà ad investigare sull'origine delle visioni che affollano la sua debole mente. Sul versante del gameplay sarà interessante capire come potremo interagire con le nostre visioni, una meccanica inedita per la serie e indubbiamente molto interessante.

Appuntamento doppio da non sottovalutare quello che si troveranno di fronte tutti i possessori di Switch appassionati del genere horror e in particolare di una saga storica come Resident Evil. Resident Evil Revelations e Resident Evil Revelations 2 sono infatti pronti a debuttare sulla console ibrida della grande N proponendo, con tanto di qualche piccola novità rappresentata da dei minigiohi, i due capitoli di una serie "secondaria" che in molti casi ha rappresentato una vera e propria manna dal cielo per i fan. Tutti i dettagli nella nostra recensione di Resident Evil Revelations in versione PS4 e nella nostra recensione di Resident Evil Revelations 2 in versione PC.

I classici tuffi nel passato non potevano di certo mancare in questo mese di novembre. In questo particolare caso ci riferiamo al ritorno di Star Ocean con il remaster di Star Ocean: The Last Hope. Il remaster arriverà su PS4 e PC proponendo il full HD sulla console base ma anche il 4K su PS4 Pro e ovviamente PC. Al di là della risoluzione ci saranno, inoltre, diverse impostazioni grafiche modificabili.

30 novembre

  • Syberia II (Switch)

La libreria third-party di Nintendo Switch si affda anche a produzioni pubblicate ormai diversi anni al fine di rinfoltire la propria offerta. Un chiaro esempio è rappresentato da Syberia II, secondo capitolo della serie di avventure grafiche realizzata da Microids, una serie che in anni in cui il genere faticava non poco a ritagliarsi un proprio posto all'interno dell'industria, si è rivelata una vera e propria manna dal cielo. Se cercate un esponente del genere di qualità e possedete la console ibrida della grande N potreste anche decidere di acquistare il primo Syberia, titolo sbarcato su Switch solo lo scorso mese.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di dicembre.

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!