Eurogamer.it

Federica Pellegrini: "eSports come sport veri e propri? Ci sono rimasta un po' male"

La campionessa di nuoto non č d'accordo con la decisione del CIO.

Gli eSports possono essere considerate discipline agonistiche e quindi sport a tutti gli effetti. Una posizione quella del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) che sapevamo avrebbe fatto discutere non poco e che inevitabilmente avrebbe incontrato delle perplessitą in ogni ambito e ovviamente anche tra coloro che possono essere definiti sportivi "tradizionali".

Come riportato da VG247.it, una grande campionessa italiana come Federica Pellegrini (atleta e personaggio molto apprezzato a tutto tondo) ha risposto a due domande in merito dichiarandosi contraria alla decisione del CIO. Ecco le due domande dedicate al tema eSports proposte da Il Tempo all'interno di un'intervista pubblicata negli scorsi giorni.

1

Il Cio ha deciso di inserire i videogiochi tra gli sport. Cosa pensa di questa vicenda?

"Ci sono rimasta un po' male. Ogni sport ha le sue peculiaritą, posso arrivare a capire che per prevalere si debbano fare tanti sforzi, ma da qui a definire sport i videogiochi...".

Lo sport č un'altra cosa, vero?

"Lo sport č fatica fisica, e io ne so qualcosa visto che da una vita sono impegnata in vasca e non solo".

Un'opinione, quella della Pellegrini, che č sicuramente condivisa da molte altre persone. Cosa pensate delle sue parole e dell'intera questione eSports/sport tradizionali?

Commenti (54)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!