Eurogamer.it

Assassin's Creed Origins - Guida, trucchi e consigli per avventurarsi nell'Antico Egitto

Tutto ciò che dovete sapere sull'ultimo capitolo del franchise Ubisoft.

Assassin's Creed Origins è finalmente arrivato, portandosi dietro uno dei mondi di gioco più grandi mai visti. Ubisoft è riuscita a risollevare il brand, non solo attraverso la componente narrativa: lo ha fatto attraverso tanti piccoli dettagli e segreti nascosti in ogni angolo dell'Egitto.

Origins ha portato una ventata di freschezza capace di colpire ogni ambito del gameplay. Dalla rivoluzione del sistema di combattimento alla profondità della trama, il gioco ha trovato gli elementi per colpire la critica internazionale. Vista la forte presenza di elementi RPG, la mole di attività è cresciuta in modo esponenziale, e l'esplorazione ha assunto un significato completamente diverso da quello degli episodi precedenti.

Abbiamo deciso di darvi una mano nel duro lavoro collezionistico con la nostra guida. Obiettivi particolarmente complessi, enigmi dei papiri e antiche tombe non avranno più segreti per voi: abbiamo battuto il deserto centimetro per centimetro in cerca di armature e cavalcature uniche.

Inauguriamo la nostra guida di Assassin's Creed Origins con tutte le novità dell'ultima fatica di Ubisoft Montreal.

Altre pagine della guida:

1

Trama e ambientazione

Come suggerisce il nome, Origins racconta la nascita della leggendaria confraternita. Attraverso la vita di Bayek di Siwa, ultimo protettore dell'Egitto, conosceremo le radici dell'Ordine degli Antichi e le estirperemo una per una. Il viaggio si articola in tantissime sezioni di gameplay diverse: tra combattimenti, battaglie navali e corse all'ippodromo ci confronteremo con tre diverse civiltà fino a comprendere i segreti degli antichi e lacerare il velo di mistero che circonda la genesi del credo.

Il mondo di gioco è estremamente vasto. La mappa di gioco è una delle più grandi mai viste in un titolo free roaming e si articola in ambientazioni sempre differenti; deserti, montagne, antiche metropoli, laghi e fiumi sono solo alcuni esempi della diversità di biomi con cui potremo confrontarci. Le tre grandi città che abbiamo a disposizione sono la greca Alessandria, l'antica capitale Menfi, e la romana Cirene. In un miscuglio di stili architettonici perfettamente riuscito possiamo incontrare personaggi fondamentali per la storia dell'epoca, nel mezzo della guerra civile tolemaica e poco prima dell'ascesa al trono di Augusto.

Le novità di Assassin's Creed Origins

Origins non è solo un prequel, è quasi un reboot. Tantissime sono le novità dal punto di vista della struttura sandbox e del gameplay. Vediamole insieme:

La Mappa: Come accennato, si tratta di un'ambientazione immensa, in grado di soddisfare sia i fan che gli esploratori appassionati, il tutto offrendo una serie di attività e ricompense di ogni genere. Accampamenti da ripulire, tombe da esplorare, tane di animali ed eremi nascosti sono solo alcune delle novità presenti tra le tante icone della mappa.

Combattimento: Il sistema di combattimento è stato ridisegnato completamente. Interamente basato su un sistema di hitbox, offre una grande varietà di armi e moveset completamente diversi l'uno dall'altro. Offrendo una decisa varietà di approcci, oltre allo stealth, potremo concentrare tutti i nostri sforzi sul combattimento a distanza o su abilità che migliorano combo e possibilità di attacco.

2

Armi: Le armi sono classificate secondo un nuovo sistema interamente basato sulla rarità. Riprendendo qualcosa di già visto in altri titoli, le leggendarie offriranno perk unici e spesso devastanti relegando oggetti comuni e rari a semplici componenti per il crafting. Avremo accesso a numerose categorie di armi, ognuna dotata di moveset diversi per adattarsi a ogni situazione: spade, lance, archi da guerra e bastoni sono solo alcuni esempi di questa rinnovata varietà.

Crafting: Le rapine alle carovane, la caccia ad animali aggressivi e non, e il saccheggio di bottini di guerra aprono le porte a un sistema di potenziamento legato alla crescita di alcune statistiche. La faretra, ad esempio, aumenterà le frecce trasportabili mentre rinforzare la lama celata migliorerà il quantitativo di danno inflitto.

RPG: Origins porta Assassin's Creed nel mondo dei giochi di ruolo veri e propri. Il livello è una componente fondamentale: affrontare nemici più potenti di Bayek è una sfida a tratti al limite dell'impossibile,ma non si avrà mai una sensazione di power creep. Molte delle attività ricompensano loot e punti abilità, entrambe componenti necessarie per la nostra crescita.

Difficoltà: Il livello generale di difficoltà è superiore rispetto al passato ma resta alla portata di tutti. Per questo è stato aggiunto il selettore di difficoltà in grado di accontentare chiunque sia in cerca di una sfida più complessa o più permissiva.

Endgame: Una delle novità più gradite sta nell'inserimento di attività e scontri di alto livello capaci di spingerci a spendere ulteriori ore di gioco in seguito alla conclusione della trama. Boss segreti, attività come l'arena e l'esplorazione delle antiche tombe riescono a tenerci incollati allo schermo ben oltre le 30 ore canoniche a cui la serie ci ha abituati nel corso degli anni.

Multigiocatore: Il multiplayer sarà presente solo in forma di classifica per quelle attività che permettono di ottenere punti. Nel caso specifico si tratta dell'arena e dell'ippodromo. Nonostante qualche iniziale problema di server, potete finalmente sfidare i vostri amici e segnare un nuovo record oltre a condividere le vostre migliori foto a caccia di like.

I contenuti aggiuntivi gratuiti i DLC a pagamento e il Season Pass

Oltre ai contenuti del season pass, che vedremo in seguito, Ubisoft ha affermato di voler inserire sorprese gratuite nel periodo post lancio:

Trials of the Gods: Questa nuova modalità sarà presto inserita e aggiornata con cadenza regolare. I guerrieri più hardcore dell'intero Egitto potranno affrontare nientemeno che enormi versioni degli dei egizi. Potremo affrontare Anubi già due settimane dopo il lancio.

Discovery Mode: la modalità Discovery, disponibile da inizio 2018, trasformerà l'antico Egitto in un museo a cielo aperto. Una sezione di gioco completamente priva di combattimenti e focalizzata sulla fame di curiosità dei giocatori. Decisamente una bella iniziativa.

Orda: Per gli amanti del genere, sempre a inizio 2018 Ubisoft ha promesso di deliziarci con una nuova modalità orda affrontabile nell'arena.

Il Season Pass di Assassin's Creed Origins include:

  • The Hidden Ones: Questa espansione si concentra sulla storia e si basa sulla crescita della Confraternita, portando i giocatori anni dopo gli eventi di Assassin's Creed Origins e mettendoli di fronte alle ostili forze Romane in una nuova regione. Questa espansione amplierà il livello massimo, permettendo ai giocatori di far progredire ulteriormente il proprio personaggio. Disponibile da gennaio 2018.
  • The Curse of the Pharaohs: In questa espansione incentrata sulla mitologia Egizia, i giocatori combatteranno contro faraoni non morti ed esploreranno un nuovo e mistico reame. Durante il viaggio, incontreranno famigerate bestie egizie al pari dei guerrieri di Anubi, scorpioni e molto altro, il tutto mentre investigano alla ricerca della causa della maledizione che ha riportato in vita i faraoni. The Curse of the Pharaohs aumenterà ulteriormente il livello massimo e introdurrà nuove abilità. Disponibile da marzo 2018.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!