Eurogamer.it

Modifiche al sistema di progressione di Star Wars Battlefront II ma continuano le critiche

Il gioco continua a far discutere.

Solo nella giornata di ieri vi abbiamo parlato di alcune critiche al sistema di progressione di Star Wars Battlefront II e in particolare al costo in crediti necessario per ottenere alcuni eroi particolarmente iconici. La situazione non era completamente chiara ed erano presenti delle testimonianze contrastanti.

DICE e EA hanno comunque deciso di modificare alcuni elementi del titolo proprio in seguito a queste critiche. Come riportato da VG247.com, il costo in crediti degli eroi dovrebbe essere stato tagliato addirittura del 75% rendendo il loro ottenimento decisamente più veloce e semplice.

Allo stesso tempo, tuttavia, anche la ricompensa finale per il completamente della campagna sarebbe stato modificato al ribasso. Eroi quindi meno cari ma guadagnare crediti richiederà un maggiore impegno nel multiplayer. I crediti ottenibili dalla campagna sarebbero passati da 20.000 ad appena 5.000. Allo stesso tempo continuano anche le critiche legate alle microtransazioni, critiche che in questo caso arrivano dal critico videoludico, Joab Gilroy.

Secondo Gilroy, gli sviluppatori affermano che i Cristalli (la valuta acquistabile con il denaro reale) non sarebbero utilizzabili per acquistare degli eroi ma in realtà il sistema per quanto non diretto promuoverebbe l'utilizzo delle microtransazioni.

"Ho visto uno sviluppatore scrivere che i Cristalli non permetterebbero di acquistare eroi ma non è vero: compri Cristalli -> acquisti loot box -> distruggi i doppioni delle Star Cards per crediti -> compri Eroi".

Oltre alle critiche di Gilroy alcune segnalazioni rivelerebbero che nel corso dei review event di Star Wars Battlefront II, gli eroi erano sbloccabili con una quantità di crediti decisamente minore. Luke Skywalker, per esempio, costava 10.000 crediti mentre ora costerebbe 15.000 crediti (inizialmente addirittura 60.000).

Le discussioni riguardanti il gioco non sono di certo finite qui e vedremo quale sarà la reazione di DICE nelle prossime ore.

Commenti (5)

Crea un account

O