Eurogamer.it

Tekken 7: ecco cosa succede quando un hacker sfida una star degli eSport

Usare pratiche scorrette a volte può essere inutile.

Dopo le ultime notizie relative all'arrivo di Geese Howard di Fatal Fury in Tekken 7, torniamo a parlare del titolo di Bandai Namco segnalandovi una curiosa notizia che ha per protagonista la star degli eSport Jae-min "Knee" Bae.

Come segnalato da Kotaku, Knee nel corso delle sessioni di allenamento in rete è incappato in un "particolare" avversario, tale OKSavingsBank. L'utente si è scontrato con il nostro Jae-min "Knee" Bae utilizzando Devil Kazumi in modo non "propriamente corretto", in quanto il personaggio potenziato è confinato alla modalità storia di Tekken 7.

Ebbene, nonostante l'utilizzo poco corretto del combattente, il campione eSport ha comunque avuto la meglio sull'hacker affrontato in due match. Nel corso del secondo scontro Knee ha anche costretto l'avversario al ritiro come potete vedere nel video qui di seguito:

Il filmato, e l'intera vicenda, dimostrano come non basta avere un lottatore "overpowered" (ottenuto anche attraverso trucchi) per avere la meglio sull'avversario, specialmente se si tratta di Jae-min "Knee" Bae.

Che ne pensate?

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!