Eurogamer.it

Intel Coffee Lake-S: Core i7 8700K - recensione

La CPU da gioco più veloce sul mercato.

Le voci sono vere. Il nuovo Coffee Lake-S di Intel rappresenta il più grande balzo generazionale che abbiamo visto sin dalla seconda generazione della linea Core Sandy Bridge, lanciata nel 2011. Il Core i5-2500K e l'i7 2600k sono stati materiale da leggenda - processori talmente buoni, tanti li usano ancora oggi, che l'approccio iterativo di Intel agli aggiornamenti dei processori non giustificò il rimpiazzo di una piattaforma così performante. Coffee Lake-S ha molto in comune con questi classici processori: l'aggiornamento generazionale è rilevante, un miglioramento immediatamente visibile nelle prestazioni in tutti i campi e con un eccellente overclocking. La chiave della potenza del Coffee Lake è semplice: una tecnologia rifinita permette frequenze più alte mentre il passaggio da quattro a sei core sia nell'i5 sia nell'i7 offre un massiccio incremento della potenza computazionale.

E a essere onesti, stiamo ancora aspettando l'arrivo di un processore many-core che superi complessivamente l'i7 più recente. Sia che stiamo parlando dell'attuale Skylake-X oppure del Ryzern 7, i chip a sei e otto core commercializzati da Intel e da AMD si occupano facilmente di produttività e di pesanti attività multi-core, ma hanno il fiato corto nei videogiochi. Ciò che è interessante riguardo al Coffee Lake-S è che Intel non ha riproposto un processore a sei core già esistente - è completamente nuovo. E anziché ridimensionare un'architettura many-core specificamente pensata per le applicazioni server, ha aggiornato la sua piattaforma principale.

Come risultato, il Core i7 8700K è il vincitore per diverse ragioni. Innanzitutto, prende l'architettura Kaby Lake/Skylake e la migliora, così la potenza a thread singolo che funziona così bene nei videogiochi per la linea mainstream è ancora presente. Anzi grazie ad alcuni accorgimenti all'architettura ora è anche leggermente più veloce, il che significa che alcune debolezze nelle prestazioni a core singolo che avevamo registrato nello Skylake-X non sono più un problema. Come seconda cosa, il processo migliorato non permette solamente un miglioramento del turbo boost a core singolo - spiana la strada anche per il primo overclock stabile a 5,0 GHz su hardware Intel. E ciò in aggiunta a tutti i core aggiuntivi, che operano in scala proprio come dovrebbero nei carichi di lavoro in thread più pesanti e si dimostrano molto più potenti nei videogiochi rispetto agli i7 7800X e 7820X a sei e otto core.

Ecco un riassunto dell'attuale linea di Intel i7 e di come il i7 8700K si inserisce. Ci sono miglioramenti alla frequenza base e quella in boost in confronto al Skylake-X, insieme a un TDP molto più basso e maggiore cache integrata. L'unico reale vantaggio della linea enthusiast è la connettività PCI Express, insieme alla pura potenza bruta nei chip più costosi. Il confronto con il Kaby Lake 7700K evidenzia un abbassamento della frequenza di base e un incremento del TDP. Nei nostri test la frequenza stimata di 3,7 GHz è altamente pessimistica - con un dissipatore decente, il minimo che abbiamo registrato con il 8700K è stato 4,3 GHz su tutti i core.

Rich presenta un riassunto dello speciale Core i7 8700 K e delle sue incredibili prestazioni multi-thread nei videogiochi.

Core i7 8700K Core i7 7700K Core i7 7800X Core i7 7820X Core i7 7900X
Core/Thread 6/12 4/8 6/12 8/16 10/20
Frequenza base/boost 3,7GHz/ 4,7GHz 4,2GHz/ 4,5GHz 3,5GHz/ 4,0GHz 3,6GHz/ 4,3GHz 3,3GHz/ 4,3GHz
Cache L3 12,00MB 8,00MB 8,25MB 11,00MB 13,75MB
Corsie PCI Express 16 16 28 28 44
Architettura Coffee Lake Kaby Lake Skylake-X Skylake-X Skylake-X
TDP 95W 91W 140W 140W 140W

Parlando di quanto tutto ciò si traduce nei freddi benchmark, abbiamo messo a confronto l'i7 8700K con il suo predecessore, il Ryzen 7 1800X di fascia alta e una gamma di processori Skylake-X. Inoltre, abbiamo incluso i dati dei benchmark derivanti da alcuni i7 in overclock dei tempi andati. Praticamente ogni i7 fin dal Sandy Bridge del 2011 dovrebbe essere capace di sostenere tranquillamente i 4,5 GHz e abbiano affiancato ogni processore con la più veloce DDR3 da 2400 MHz che siamo riusciti a trovare. Il nostro intento con questi dati dei processori meno recenti è valutare come l'overclock dei vecchi processori possa - o non possa - mantenere attuale la vostra CPU.

Ci sono alcune sorprese dal test a core singolo Cinebench R15 - il Core i7 8700K e 7700K vincono facilmente, ma è interessante far notare che i nostri vecchi chip con overclock tengono testa. Fondamentalmente, gli i7 sono sempre stati degli ottimi acquisti che durano a lungo. Allo stesso modo, non è una sorpresa il risultato del test multi-core: i quad-core sono stati spazzati via dalla nuova ondata di chip many-core. Il 8700K è qualche passo avanti alla sua controparte enthusiast, il 7800X, ma i Skylake-X e Ryzen 7 a otto core sono ampiamente avanti.

Abbiamo anche testato l'elaborazione video con Handbrake sia per la codifica h.264 sia per quella HEVC a 4K usando i preset che abbiamo scelto per i contenuti disponibili sul nostro sito di download video digitalfoundry.net. Pensate a questo test come a una prova su strada di questi processori many-core. Con l'elaborazione h.264, il 8700K è effettivamente allo stesso livello del Ryzen, spazzando via il 7700K e portandosi avanti del 7800X. È una forte dimostrazione, che non può che migliorare con l'overclock.

L'HEVC in Handbrake si basa moltissimo sulle istruzioni AVX - area in cui Intel è più forte di AMD. Qui, il 8700K dà una pista al Ryzen e non è milioni di chilometri davanti all'i7 7820X (l'efficienza di Handbrake sembra diminuire in qualche modo oltre gli otto core). Inoltre non è sorprendente vedere che gli i7 quad-core vengano superati. Il più vecchio i7 3770K è particolarmente debole qui poiché la vecchia architettura Ivy Bridge non ha istruzioni AVX. In breve, i benchmark non mostrano nulla di strano - i numeri suggeriscono che la Coffee Lake-S è davvero un chip enthusiast junior e le sue prestazioni base superano quelle del 7800X. Per i videogiochi è un'altra storia, completamente diversa - è veloce. Davvero veloce.

Core i7 8700K Core i7 7700K Core i7 7800X Core i7 7820X Core i9 7900X Core i7 3770K 4,5GHz Core i7 4790K 4,5GHz Ryzen 7 1800X
Cinebench R15 core singolo 191 187 171 177 177 161 177 162
Cinebench R15 Multi-Core 1427 963 1313 1768 2203 795 891 1605
Handbrake 0.10.5 x264 19,7fps 13,1fps 18,3fps 22,5fps 25,4fps 9,8fps 11,6fps 19,6fps
Handbrake 0.10.5 x265/HEVC 8,1fps 6,2fps 7,9fps 8,5fps 10,6fps 3,7fps 5,5fps 6,5fps

C'è una ragione per cui il Core i7 è stato un marchio apprezzato nei videogiochi per anni - ed è dimostrato dai dati poco sotto. I vecchi chip come l'i7 3770K e l'i7 4790K eseguono i giochi moderni ancora in modo eccellente quando in overclock e accoppiati con una memoria veloce. Possiamo esserci spostati dai quattro ai sei core, ma l'i7 6700K e il 7700K sono ancora incredibilmente veloci. Per la maggior parte, la GPU è ancora il fattore limitante nel gameplay - ma nei nostri test, vogliamo vedere quale processore ha più spazio di manovra e, di conseguenza, riesce a superare la prova del tempo. È nostra convinzione che un buon PC dovrebbe poter durare da quattro a cinque anni o più e migliore è il processore che avete, più spazio di manovra avete.

Per avere una buona idea delle prestazioni relativi in termini di carico di lavoro nei videogiochi, la nostra metodologia prevede di eseguire i titoli a impostazioni massime o il più vicino possibile, a una risoluzione di 1080p e usare una Titan X Pascal in overclock per rimuovere il collo di bottiglia della GPU al meglio possibile. Effettivamente, stiamo organizzando uno scenario in cui siamo legati dal processore e l'importanza dell'ampiezza di banda della memoria è altrettanto rilevante.

Anche in questo scenario estremo, ci sono alcuni benchmark che non mostrano differenze rilevanti fra i vari modelli - The Division di Ubisoft è l'esempio più ovvio perché viene eseguito ottimamente su tutti i processori. Assassin's Creed Unity viene seguito altrettanto bene, a prescindere da quale i7 avete. Nel frattempo, Far Cry Primal rappresenta i titoli meno recenti con motori che fanno affidamento su uno o due core. Ancora una volta, tutto gli i7 si sono comportati molto bene, sebbene qualche divario inizi a intravedersi fra le varie generazioni, a prescindere dall'overclock dei processori. Comunque, quando ci muoviamo nel territorio dei giochi con pesanti thread, ecco che avviene la magia. La città di Novigrad in The Witcher 3 si siede di diritto fra le più veloci esperienze videoludiche che abbiamo mai visto sul 8700K mentre il salto in Crysis 3 è fenomenale. Il test del processore in Ashes of the Singularity mostra i muscoli dei sei core del 8700K - il salto in avanti è impressionante.

Abbiamo raggruppato i vari frame rate nel corso delle diverse partite, ma davvero, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra video recensione dove parliamo delle prestazioni più nel dettaglio. Il benchmark nei videogiochi di Intel registra un miglioramento del 25% in Gears of War 4 rispetto al 7700K - e possiamo registrare risultati simili in diversi titoli. In ogni caso, fondamentalmente comprare il processore più veloce significa puntare in alto: in Crysis 3 abbiamo notato momenti in cui l'i7 8700K offre un miglioramento del 50% rispetto ai processori quad-core. Sebbene si possa discutere sul fatto che il 8700K possa essere troppo potente per la maggior parte degli utenti, i videogiochi non faranno che diventare più complessi in futuro (specialmente quando le console si sposteranno su Ryzen). Nel frattempo, gli utenti con schermi ad alta frequenza apprezzeranno il salto nelle prestazioni. Giochi come Destiny 2 e Battlefield 1 verranno eseguiti benissimo su questo nuovo i7.

1080p/Titan X Pascal OC Core i7 8700K Stock Core i7 8700K 5,0GHz Core i7 7700K Stock Core i7 7700K 4,8GHz Core i7 3770K 4,5GHz Core i7 4790K 4,5GHz
Memory 3000MHz DDR4 3000MHz DDR4 3000MHz DDR4 3000MHz DDR4 2400MHz DDR3 2400MHz DDR3
Assassin's Creed Unity, Ultra Alto, FXAA 134,0 135,0 132,2 132,9 123,8 129,7
Test CPU Ashes of the Singularity, DX12 52,2 53,9 41,9 44,1 35,4 35,4
Crysis 3, Molto Alto, SMAA T2x 176,9 179,6 138,2 145,5 118,6 129,4
The Division, Ultra, SMAA 138,1 138,1 133,8 133,9 129,1 132,7
Far Cry Primal, Ultra, SMAA 137,3 138,3 137,9 140,1 111,9 121,8
Rise of the Tomb Raider DX12, Molto Alto, SMAA 140,0 143,6 126,5 131,0 96,3 106,3
The Witcher 3, Ultra, No Hairworks 170,1 172,3 139,4 145,2 121,2 122,1

Il Core i7 8700K è un prodotto curioso, che sfuma il confine fra la linea mainstream di Intel e quella enthusiast. Dal nostro punto di vista, a meno che non abbiate davvero bisogno di quelle corsie extra PCI Express, l'i7 7800X, a un prezzo simile, eccede i requisiti e dovrete spostarvi fino al 7820X - preferibilmente in overclock - per vedere un significativo miglioramento delle prestazioni. Comunque, in base ai nostri test, il Coffee Lake-S è un processore da gioco incredibilmente buono ed è ancora meglio per i videogiochi del Core i9 7900X da oltre 1.000 euro.

Intel è migrata verso una "maglia" inter-core per i suoi più recenti chip di livello enthusiast, introducendo problemi di latenza che possono avere un profondo impatto sull'esperienza di gioco. Ci sono problemi simili anche nei Threadripper (rappresentato nella tabella sottostante dal Ryzen 7 a otto core in overclock) e Ryzen di AMD, che si sono dimostrati eccezionalmente veloci in qualsiasi cosa - tranne nei videogiochi. I nostri numeri qui dimostrano quanto lontano può arrivare l'8700K.

Apre una questione interessante, a seconda dei requisiti di lavoro/produttività/gioco del vostro PC. Non c'è dubbio che il Core i7 7820X e la gamma i9 possano eclissare l'8700K quando si tratta di potenza. Comunque, niente sfiora le prestazioni nei giochi del Coffee Lake-S. E poi c'è la questione dell'overclock: abbiamo notato che con un voltaggio di 1,32 v il 8700K gira bene a 5 GHz - anche quando testato dal carico di lavoro in AVX con Handbrake. Le prestazioni nelle operazioni non ludiche si trovano a minima distanza dal Core i7 7820X - sebbene va ricordato che i processori Skylake-X si comportano egregiamente sotto overclock.

Tenendo a mente che i costi correlati di una configurazione Coffee Lake-S basata su Z370 sono significativamente più bassi rispetto a una X299 Skylake-X, bisogna quindi ammettere che molti utenti che hanno tenuto in considerazione la configurazione enthusiast potrebbero trovarsi meglio con il 8700K.

1080p/Titan X OC Core i7 8700K Core i7 7800X Core i7 7820X Core i9 7900X Ryzen 7 1700 4,0GHz
Memory 3000MHz DDR4 3200MHz DDR4 3200MHz DDR4 3200MHz DDR4 3200MHz DDR4
Assassin's Creed Unity, Ultra Alto 135,0 127,5 125,5 128,1 120,8
Crysis 3, Molto Alto 176,9 149,1 154,8 165,4 143,8
The Division, Ultra 138,1 135,9 137,2 136,2 128,4
Far Cry Primal, Ultra 137,3 110,2 106,3 109,0 97,2
The Witcher 3, Ultra, No Hairworks 170,0 131,8 142,0 147,7 121,3

Infine, volevamo discutere dell'ampiezza di banda della memoria e di quale RAM dovreste accoppiare con un nuovo sistema Coffee Lake-S. Per gli i5 e gli i7 a sei core, Intel ha aumentato la compatibilità dell'ampiezza di banda fino a 2666 MHz DDR4. Restiamo dell'idea che AMD abbia avuto l'idea giusta aprendo l'overclock delle DDR4 a una vasta gamma di schede (rimane invece bloccato sulle schede Z con Intel, come sempre) ma la buona notizia è che con il Core i7 8700K almeno, la RAM a 2666 Mhz offre prestazioni, nei videogiochi, molto simili a quelle dei nostri banchi Corsair Vengeance LPX 3000 Mhz. Giochi come The Witcher 3 che pesano molto sull'ampiezza di banda registrano un miglioramento quando la memoria più veloce è in uso, ma nella maggior parte dei nostri test la differenza in termini di frame rate eseguendoli alla frequenza di 2666 MHz non è così pronunciata.

Questa notizia è positiva specialmente per i processori bloccati come il Core i7 8700 fino all'i4 8400 di fascia bassa a sei core, i quali girano tutti con una memoria da 2666 MHz (sfortunatamente, tutti i chip quad-core i3 di ottava generazione sono limitati alle DDR4-2400). I benchmark dimostrano che l'ampiezza di banda della memoria è ancora importante quando si tratta di overclock dei processori comunque - potete sprecare molto tempo ed energie portando il vostro i7 8700K fino a 5 Ghz, ma se state usando una DDR4 a 2133 MHz, i giochi gireranno più lenti di un chip base accoppiato a un modulo più veloce.

1080p/Titan X OC Core i7 8700K Core i7 8700K Core i7 8700K Core i7 8700K 5,0GHz Core i7 8700K 5,0GHz Core i7 8700K 5,0GHz
Memoria 2133MHz DDR4 2666MHz DDR4 3000MHz DDR4 2133MHz DDR4 2666MHz DDR4 3000MHz DDR4
Far Cry Primal, Ultra 133,1 140,0 141,0 136,1 141,7 143,6
Rise of the Tomb Raider DX12, Molto Alto 133,2 139,2 140,0 135,5 138,9 141,2
The Witcher 3, Ultra, No Hairworks 142,8 162,0 170,0 144,7 164,0 172,3

Intel Coffee Lake-S: Core i7 8700K - il verdetto del Digital Foundry

Passare da quattro a sei core ha permesso il più grande balzo generazionale nella potenza dei processori da gioco mainstream che abbiamo visto da Intel in molti anni, il che rende il Core i7 8700K un processore semplicemente incredibile. Sopratutto è impressionante tenendo in mente quanto era potente il suo predecessore - e lo è ancora. Le prestazioni predefinite sono migliorate molto, le operazioni non ludiche registrano risultati sorprendentemente positivi contro i chip enthusiast, mentre i continui miglioramenti di Intel al processo di produzione a 14 nm hanno portato risultati di overclock ancora migliori, anche se il processore Coffee Lake stesso è ovviamente più grande e più complesso rispetto al già disponibile Kaby Lake.

Ogni volta che un nuovo i7 mainstream arriva sul mercato, diventa subito un "best buy" per il gaming estremo, ma c'è un livello di entusiasmo genuino per il Coffee Lake-S - si ottengono molti dei vantaggi della linea enthusiast, senza l'impatto sulla prestazioni da gioco. Come i risultati dei benchmark hanno evidenziato, c'è stato quasi un senso di incredulità in merito a quanto erano alti alcuni dei boost - il 8700K mantiene tutto ciò che è stato impressionante del 6700K e del 7700K, amplificando le loro migliori qualità con l'aggiunta di core extra.

Ma non ci sono solo buone notizie. Il chipset Z370 offre lo stesso socket fisico e le stesse funzionalità del più vecchio Z270, ma la richiesta energetica superiore del Coffee Lake-S fa sì che la vostra vecchia scheda madre non possa far girare la nuova gamma di processori. Tenendo a mente il grosso passo avanti nelle prestazioni, aggiornare da Skylake o Kaby Lake ai nuovi i7 è di gran lunga più attraente degli aggiornamenti delle vecchie generazioni, ma il costo di una nuova scheda madre aumenta significativamente le spese. In più, i chip i5 e i7 K sono più costosi dei loro predecessori sulla falsa riga di 50 dollari per l'i7. Per la potenza in più, però, ne vale la pena.

Nel frattempo comunque, è stato un anno da ricordare per la tecnologia dei processori per PC. Il ritorno di AMD con Ryzen ha smosso le acque, ma la mancanza di miglioramenti sostanziali nell'i7 7700K ha effettivamente forzato Intel a essere più audace - sposando più core, più thread e prestazioni superiori. In parole povere, il Core i7 8700K è un eccellente prodotto portabandiera e non vediamo l'ora di provare le più economiche alternative i5 a sei core.

Commenti (1)

Crea un account

O