Eurogamer.it

Gli Amiibo di Resident Evil? Capcom ci aveva pensato e l'interesse rimane

Lo rivelano Ryota Niitsuma e Koushi Nakanishi.

Quando pensi agli Amiibo (le statuine proposte da Nintendo spesso legate a contenuti e feature particolari da sfruttare in-game) Resident Evil non è di certo il primo gioco che ti viene in mente ma l'idea in realtà era piuttosto popolare tra le fila di Capcom.

In un'intervista pubblicata da Famitsu e riportata da Nintendo Everything apprendiamo che Capcom stava riflettendo sulla possibilità di proporre degli Amiibo in vista dell'uscita di Resident Evil Revelations 1 e 2 su Switch. L'interesse era talmente concreto che il team arrivò anche a realizzare i modelli 3D necessari. Ma chi sarebbero stati i protagonisti di questi Amiibo?

1

Ryota Niitsuma rivela che furono selezionati HUNK e Lady HUNK perché si tratta di personaggi conosciuti che hanno un ruolo rilevante nella modalità Raid di Revelations. Perché la realizzazione degli Amiibo non continuò fino ad arrivare al lancio? Le motivazioni non sono in realtà chiarissime dato che vengono solo citate "varie circostanze" che hanno spinto Capcom a rinunciare all'idea.

Il director di Resident Evil Revelations, Koushi Nakanishi, rivela che l'interesse nella realizzazione di Amiibo dedicati a Resident Evil sarebbe ancora molto alto e quindi un lancio futuro non sarebbe assolutamente da escludere.

Cosa ne pensate? Quali personaggi di Resident Evil vorreste vedere sotto forma di Amiibo?

Commenti (1)

Crea un account

O