Eurogamer.it

World War Z dal film con Brad Pitt al videogioco survival con orde di spietati zombi

Primo trailer per il titolo incentrato sulla co-op.

Tutto Ŕ partito dal romanzo World War Z. La guerra mondiale degli zombi, poi c'Ŕ stato il film con protagonista Brad Pitt e ora c'Ŕ anche il sequel in produzione con la regia affidata a David Fincher. Il mondo dei videogiochi poteva restare a bocca asciutta? Evidentemente no.

L'annuncio di un videogioco dedicato a World War Z Ŕ passato un po' in sordina nel corso della PlayStation Experience ma potrebbe rappresentare una notizia molto gradita per chi Ŕ alla ricerca di un gioco incentrato sugli zombi, sulla sopravvivenza e anche sulla co-op con un gruppo di amici. Il progetto di Saber Interactive viene, infatti, presentato come un survival co-op a quattro giocatori.

Da notare anche il comportamento degli zombi che proprio come nel film non sono i classici non-morti lenti e zoppicanti ma delle orde che si riversano con estrema violenza verso gli esseri umani.

Tanto per capirci il comportamento di queste creature sembrerebbe simile a quello dei Freakers giÓ mostrati in Days Gone (il tono e il focus delle produzioni sono comunque nettamente diversi). Sicuramente l'annuncio di uno zombi game prettamente co-op potrebbe incuriosire e attirare l'attenzione di coloro che hanno spolpato opere come i due Left 4 Dead e sono alla ricerca di qualcosa di fresco da mettere sotto i denti.

World War z Ŕ previsto per PC, PS4 e Xbox One in una data non meglio precisata del 2018. Cosa ne pensate?

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!