Eurogamer.it

Switch in Giappone: solo 9 mesi per vendere quanto Wii U ha venduto in tutto il ciclo vitale

Ibrida è bello.

Solo due giorni fa vi abbiamo parlato del raggiungimento del traguardo di 3 milioni di unità vendute di Switch all'interno del territorio giapponese e oggi torniamo sull'argomento dati di vendita per evidenziare ancora una volta quanto un concept possa sposarsi perfettamente ai gusti di un mercato sicuramente particolare come il Giappone.

Come riportato da MyNintendoNews, il giornalista di The Wall Street Journal, Takashi Mochizuki, ha rivelato che secondo Famitsu, Nintendo ha venduto addirittura 878.063 unità di Switch tra il 27 novembre e il 24 dicembre. Così facendo la console arriva a 3,291 milioni di unità vendute in Giappone.

Questa cifra, come i più attenti tra voi ricorderanno, rappresenta un traguardo non da poco: Wii U ha venduto 3,3 milioni di unità in Giappone in un intero ciclo vitale.

1

Switch ha raggiunto ciò che Wii U ha raggiunto in diversi anni e lo ha fatto in appena 9 mesi. Merito sicuramente dei giochi di assoluta qualità pubblicati sulla console ma anche e soprattutto della natura stessa di un hardware che può essere utilizzato sia come console portatile che come console fissa. Questo aspetto è fondamentale in un territorio che ormai sembra "allergico" alle classiche home console.

Il mercato Giapponese rappresenta il 25% delle vendite totali di Switch (sia hardware che software) e il merito sta principalmente nella natura ibrida di questa piattaforma. Cosa pensate del nuovo traguardo raggiunto?

Commenti (9)

Crea un account

O