Eurogamer.it

"PS4 ha vinto questa generazione" ma Microsoft ha ancora delle battaglie da portare avanti

L'analista Lewis Ward commenta la rivalità Sony/Microsoft.

Ogni generazione ha la propria sfida più o meno equilibrata e quella tra PS4 e Xbox One sembra a tutti gli effetti già scritta considerando i numeri impressionanti della console Sony.

Questo è il pensiero condiviso anche dal direttore di ricerche in ambito gaming e VR/AR di IDC (compagnia specializzata in analisi di mercato), Lewis Ward, che sottolinea come Microsoft debba necessariamente affidarsi alle proprie nuove esclusive per cercare di colmare almeno in parte un gap che comunque, a meno di ribaltoni clamorosi, rimarrà tale. Per Ward la sfida tra Microsoft e Sony è andata alla compagnia nipponica ma Phil Spencer e soci hanno ancora degli obiettivi da perseguire.

"Si Microsoft non ha molta scelta se non cercare di affidarsi alla propria line-up di esclusive in arrivo nel 2018. Penso che questa line-up sia rispettabile almeno per quanto riguarda il prossimo anno. Sono sicuro che ci sarà un qualche titolo dedicato ad Halo davvero mastodontico in arrivo su Xbox One nel 2018", afferma l'analista sulle pagine di Gaming Bolt.

1

"Per quanto riguarda più in generale la battaglia per l'ottava generazione, è già stata persa in favore di Sony. Microsoft non raggiungerà Sony in questa generazione. L'obiettivo ora è rendere l'ecosistema basato su Windows 10 il più vasto e remunerativo possibile. L'affare più grande per Microsoft consiste nell'unificare in modi consistenti i loro business in ambito console e PC, con Windows 10 dal punto di vista dei terminali e con Azure da quello dei server. Guardano al PC come a un'opportunità di crescita anche per il gaming e questo è molto diverso da Sony che si è sostanzialmente tirata fuori dal mercato PC".

Ma Microsoft può cercare di portare a casa anche una battaglia in ambito console: quella tra hardware mid-gen.

"Uno scontro più nel breve termine da considerare riguarda la possibilità che Xbox One X possa vendere più di PS4 Pro negli Stati Uniti nel corso del 2018. Potrebbe succedere e sarebbe un significativo passo avanti per Microsoft mentre inizia l'ultima metà della corsa dell'ottava generazione".

Secondo Ward, quindi, Sony ha vinto la "guerra" con Microsoft ma allo stesso tempo la compagnia di Redmond ha diverse ragioni per concentrare parecchie energie in ambito gaming e gli obiettivi da perseguire non mancherebbero di certo. Cosa pensate delle considerazioni dell'analista?

Commenti (34)

Crea un account

O