Eurogamer.it

Crescono i profitti di PlayerUnknown's Battlegrounds dopo l'uscita dall'Accesso Anticipato

Vendite in aumento dopo la pubblicazione della versione 1.0.

Come ormai saprete, PlayerUnknown's Battlegrounds, uno dei più importanti fenomeni videoludici degli ultimi anni, è stato reso disponibile nella sua versione definitiva su PC ed è approdato anche sulle console di Microsoft Xbox One e Xbox One X.

Il titolo ha riscosso un incredibile successo, questo è fuori dubbio, e a quanto pare le vendite stanno aumentando sempre di più in seguito all'uscita dall'Early Access.

Infatti, come segnalato da Wccftech, Chang Han Kim, CEO di PUBG Corp, ha dichiarato:

"I giocatori attivi quotidianamente e il profitto sono aumentati. Nonostante alcuni problemi ai server e alla latenza di gioco, abbiamo ormai quasi sistemato il tutto. L'ultimo fattore che dovremo sistemare sarà quello riguardante la mappa desertica, che stiamo bilanciando in base al feedback dei giocatori. Riscontriamo differenti opinioni da parte dei giocatori veterani che hanno giocato sui server di prova e tra i nuovi utenti arrivati dopo il lancio, quindi dobbiamo essere estremamente cauti."

PUBG_Desert_map_1_740x401

Chang Han Kim, inoltre, ha speso qualche parola sulle condizioni meteo, come la pioggia, eliminata temporaneamente e ha promesso l'arrivo di una nuova mappa innevata:

"La permanenza dei giocatori con condizioni meteo come nebbia e pioggia era troppo bassa e abbiamo dovuto tagliarle fuori. Ci sono troppi giocatori che abbandonano la partita quando pensano che sia scomodo proseguire, in quanto non esiste alcuna penalità di sorta attualmente. Ovviamente non abbiamo intenzione di escludere il meteo e provvederemo a inserirlo nuovamente una volta che avremo effettuato test e regolazioni. Abbiamo in pianificazione anche il lancio di una mappa innevata."

Il successo di PlayerUnknown's Battlegrounds sembra proprio non volersi arrestare, che ne dite?

Commenti

Crea un account

O