Eurogamer.it

PlayerUnknown's Battlegrounds - Guida, trucchi e consigli per sopravvivere alla battle royale

Tantissimi suggerimenti e strategie per vincere a PUBG.

PlayerUnknown's Battlegrounds, meglio conosciuto come PUBG, è il fenomeno videoludico indiscusso del 2017 (ma sta continuando alla grande anche ora che è iniziato il 2018) che, dalla sua pubblicazione, in poco più di sei mesi è riuscito a raggiungere vette insormontabili, fino a diventare il titolo più giocato in assoluto sulla piattaforma Steam, superando persino il sempreverde e dominatore di classifiche Dota 2.

Ispirato dalle precedenti mod di Brendan "PlayerUnknown" Greene, già realizzate per ArmA II, la chiave del successo di PlayerUnknown's Battlegrounds è stata la sua capacità di sfruttare appieno il concetto di battle royale a cui il gioco si vota completamente.

Stiamo parlando della brutale modalità, ormai affermatasi pienamente all'interno del panorama videoludico, in cui cento giocatori si lanciano da un aereo in volo su una grossa isola e da lì, tutto ciò che resta da fare è sopravvivere, in una lotta all'ultimo sangue in cui soltanto uno (o una squadra) potrà uscirne vincitore.

1

Come si può leggere in un'interessante intervista allo sviluppatore Brendan Greene realizzata da Rolling Stone, l'idea che sta alla base del titolo e che riesce a tenere gli utenti incollati agli schermi è che, in ogni singola partita, il giocatore abbia nei confronti del suo avatar la stessa attenzione e i medesimi riguardi che riporrebbe per la propria vita.

L'attaccamento alla vita di quei momenti concitati, in cui bisogna correre alla massima velocità verso la zona sicura, è reale tanto quanto la nostra esistenza. E ogni partita può essere assai diversa: ogni partita racconta una storia di sopravvivenza completamente nuova.

La nostra guida di PlayerUnknown's Battlegrounds vuole quindi aiutare con una serie di consigli e suggerimenti voi novellini, ma anche voi giocatori più esperti ad affrontare la lotta per la sopravvivenza e a raggiungere l'agognata vittoria. "Winner Winner Chicken Dinner".

Le sezioni approfondite della guida di PUBG

Se avete bisogno di un aiuto specifico per superare alcune difficoltà o volete scoprire i migliori trucchi e consigli per sopravvivere alle battle royale di PlayerUnknown's Battlegrounds, date un'occhiate alle sezioni più approfondite della nostra guida elencate qui sotto:

Come si gioca e i consigli di base per sopravvivere

In questa sezione della guida di PUBG vogliamo rivolgerci proprio a chi sta per iniziare il gioco, per cui vi parleremo di come effettivamente si gioca a PlayerUnknown's Battlegrounds e di come si svolgono le partite.

Come si gioca a PUBG

PlayerUnknown's Battlegrounds non deve essere approcciato come uno sparatutto tradizionale. Questo perché, proprio per la natura da gioco battle royale, il suo scopo principale non è quello di uccidere più giocatori possibile, ma di sopravvivere fino all'ultimo. L'obiettivo del gioco va quindi a influenzare quelle che sono le strategie da utilizzare in PUBG, che dovranno basarsi principalmente sulla furtività anziché sull'attacco diretto e sfacciato, come dimostrano gli ottimi risultati ottenuti dai giocatori più in alto in classifica. Lasciate quindi che i giocatori si massacrino tra loro e rimanete nell'ombra ad attendere che la situazione vi sia favorevole.

Il combattimento però, soprattutto per i principianti, non è da sottovalutare. Se infatti, una strategia "da conigli" può aiutarvi ad arrivare tra gli ultimi dieci, per sopravvivere allo scontro finale è necessario essere abili nelle sparatorie. Di conseguenza qualche scontro a fuoco

D'altra parte però, compiere delle uccisioni nel corso della partita è utile per migliorare il proprio equipaggiamento e affinare le tecniche d'ingaggio e combattimento.

Come si svolge una partita di PUBG

Il cuore di PlayerUnknown's Battleground sono le singole partite autoconclusive, come accade ad esempio nei MOBA. Ogni match consta di quattro macro-fasi, ognuna delle quali necessita di strategie diverse per sopravvivere. Se nel corso della partita doveste perire, tutto ricomincerà da capo in un'eterna lotta per l'autoconservazione.

2

1. Scelta del punto di atterraggio: vi trovate sull'aereo che sorvola l'area di gioco insieme a tutti gli altri 99 (o meno) giocatori. Aprite la mappa (su PC è di default il tasto M, mentre su Xbox One il pulsante Visualizza), intuite la rotta in linea retta che percorrerà il velivolo e indicate sulla cartina il punto da cui iniziare la partita (con il tasto destro del mouse o premendo l'analogico destro del controller).

Il nostro consiglio è quello di scegliere un piccolo agglomerato di case, non grossi centri urbani in cui si riverseranno molti giocatori, distante dal punto di ingresso dell'aereo sulla mappa e non troppo lontano (ma nemmeno proprio sotto) dalla traiettoria del velivolo, visto che dovrete percorrere quella distanza il più velocemente possibile evitando di aprire fin da subito il paracadute.

Una volta scelto sulla mappa il punto di atterraggio, non vi resterà che aspettare il momento propizio (e ascoltare le urla della gente pazza in chat), in cui sarete più vicini all'indicatore sulla mappa e lanciarvi. Se avete optato per una zona di atterraggio non troppo distante dalla rotta dell'aereo, come vi abbiamo consigliato, dovrete cercare di scendere più in picchiata possibile, tenendo magari d'occhio l'indicatore di velocità sulla sinistra.

Nel corso della discesa, anche una volta che il paracadute si sarà aperto da solo, datevi un'occhiata attorno tenendo premuto il tasto Alt sinistro su PC o tenendo premuto RB e l'analogico sinistro su Xbox One, in modo da vedere se anche altri giocatori hanno malauguratamente scelto il vostro stesso punto di atterraggio. In qualunque momento del volo siete ancora in tempo per modificare il luogo da cui iniziare la partita oppure rischiare fin dall'inizio e affrontare l'altro giocatore come dei veri uomini (o donne): a pugni.

3

2. Forsennata ricerca di equipaggiamento: questa è la early phase del gioco, durante la quale dovrete sperare anche in un po' di fortuna. Gli equipaggiamenti che troverete sul luogo dell'atterraggio potrebbero infatti fare la differenza tra la vittoria e una morte fin troppo prematura. Inizialmente non dovrete preoccuparvi troppo degli altri giocatori (a meno che qualche avversario non sia atterrato proprio nella vostra stessa zona), ma piuttosto cercate qualche arma con cui sparare e magari qualche equipaggiamento con cui corazzarvi. Non dimenticatevi anche di prendere i colpi per le armi e di ricaricarle, per evitare di trovarvi a secco nel momento del bisogno.

4

3. La prudenza prima di tutto: a questo punto, una volta che avete trovato almeno una pistola da qualche parte, inizia il vero e proprio mid-game. Si tratta della fase più lunga e pericolosa dell'intera partita, caratterizzata dal progressivo restringimento della mappa, in modo che i giocatori siano costretti ad incontrarsi.

Ora vi potreste trovare in due differenti situazioni: siete già all'interno del primo cerchio di restringimento oppure siete fuori. Nel primo caso potete scegliere sulla mappa una nuova destinazione, magari non troppo urbanizzata. Approcciatevi all'obiettivo con estrema cautela e senza alcuna fretta, ma correndo a gambe levate in campo aperto. Nel secondo caso, invece, non fatevi prendere dal panico: avete ancora sufficiente tempo a disposizione per oltrepassare i confini del cerchio, quindi scegliete qualche altra casa da saccheggiare, ma che si trovi più vicino all'area di restringimento.

C'è un solo grande consiglio che si può dare in questa fase di gioco: siate prudenti. Sicuramente correre a testa basse e ad armi spianate potrebbe rivelarsi un'idea divertente, ma le possibilità di morire aumenterebbero a dismisura... e questo sarebbe sicuramente meno d'intrattenimento.

Procedete quindi sempre con estrema cautela quando vi muovete da un rifugio all'altro e se vi trovate all'interno della zona sicura non abbiate paura di camperare, perché fa parte del gioco della sopravvivenza. Se invece dovete per forza spostarvi, fatelo cercando spesso luoghi riparati e sopraelevati, in modo da avere sempre sott'occhio la situazione attorno a voi.

5

4. La resa dei conti: questa è l'ultima fase di una partita a PUBG, durante la quale si devono tirare fuori gli artigli e combattere davvero per vincere.

Se avete seguito i consigli precedenti, avete avuto un po' di fortuna e avete aggiunto a questo anche una buona dose di vostre capacità, potreste essere arrivati al già importante traguardo della top 10.

Siete rimasti in dieci sopravvissuti e se desiderate trionfare come dei veri vincitori dovrete lottare ancora più duramente. La strategia della prudenza non andrà mai messa da parte, neanche nel corso di questa fase più concitata, ma chiaramente non potrete più pensare di avere vita lunga solo nascondendovi.

Per carità, è anche possibile vincere rimanendo nascosti fino all'ultimo, ma ormai la vittoria è ad un passo e bisogna iniziare a scaldare le armi. Per avere qualche possibilità in più di essere il last man standing vi consigliamo di leggere i nostri consigli avanzati di gioco.

La zona sicura: danni e timing

In PlayerUnknown's Battlegrounds non vi troverete a lottare solo contro altri giocatori, ma anche (e a volte soprattutto) contro il tempo. Fin dai primi minuti di gioco potreste infatti essere costretti a correre verso la zona sicura in restringimento.

La mappa di PUBG, infatti, viene ristretta sempre di più da una barriera blu elettrica, in modo che i giocatori sopravvissuti siano costretti ad affrontarsi faccia a faccia. Restare al di fuori della zona sicura implica subire danni costanti nel tempo e man mano che i cerchi si fanno più piccoli il danno aumenta, fino a diventare insostenibile se si vuole vincere.

Per avere maggiori chance di vittoria è quindi necessario conoscere bene timing e i danni inflitti dalle zone blu (la parte di mappa che rimane al di fuori dei cerchi sicuri). Dopo l'ultimo buff ai danni delle zone blu, ora più si è lontani dalla zona sicura e più danni si subiscono. Questa regola però non vale per la prima zona blu.

Cerchio Tempo prima che inizi a restringersi Diametro Tempo prima che si restringa completamente
1 5 minuti 4550 metri 5 minuti
2 3:20 minuti 2970 metri 2:20 minuti
3 2:30 minuti 1480 metri 1:30 minuti
4 2 minuti 740 metri 1 minuto
5 2 minuti 360 metri 40 secondi
6 1:30 minuti 175 metri 30 secondi
7 1:30 minuti 90 metri 30 secondi
8 1 minuto 40 metri 30 secondi

Questa tabella qui sopra vi può essere utile per calcolare al meglio le tempistiche e progettare le vostre strategie di vittoria.

La guida di PlayerUnknown's Battlegrounds è in costante aggiornamento e presto aggiungeremo altre sezioni con interessanti trucchi e consigli per sopravvivere e vincere!

Commenti

Crea un account

O