Anno 1404

Poca azione, tanto cervello, ottimo gioco.

Versione provata: PC

Nel panorama del PC gaming la serie di Anno si è sempre rivelata diversa da molti altri RTS presenti sul mercato, e nel caso in cui non abbiate mai giocato a nessun altro capitolo del franchise, vi renderete subito conto della particolare natura. Esattamente come i suoi predecessori, Anno 1404 è infatti un gioco basato sul commercio e sulla produzione, dove le fasi di esplorazione e di combattimento non sono altro che semplici elementi di contorno volti ad impreziosire l’esperienza. Il ruolo dei giocatori è infatti quello di popolare e sfruttare la terra, raccogliendo materie prime per produrre merci mercantili o militari, per poi accumulare o distribuire questi prodotti in base ai desideri e le necessità della propria gente. Insomma, si tratta di un costante processo di espansione.

Una volta costruito un porto, è possibile aggiungere alla propria nave ammiraglia una flotta d’imbarcazioni mercantili o militari per insediarsi su altre isole ed iniziare così a commerciare (o combattere) con le altre fazioni. Come se non bastasse, le rotte mercantili possono anche essere automatizzate (limitando così la loro gestione a una semplice supervisione) attraverso un’intuitiva interfaccia con cui è possibile stabilire precisi itinerari di carico/scarico lungo il percorso.

Ed è proprio la sensazione di avere il pieno controllo sulla situazione, senza però dover trascorrere ore ed ore a gestire ogni più piccolo aspetto degli insediamenti a rappresentare la vera forza di Anno. In linea di massima non è infatti necessario prestare grande attenzione a nessun elemento di gioco specifico, ma in caso di emergenza, sono comunque presenti dei pop up di allerta utili per catalizzare l’attenzione dei giocatori verso determinati elementi di gioco (come, ad esempio, un magazzino ormai pieno di merce da smistare).

1

Mantenere alto il morale della popolazione è ovviamente la chiave per incrementare le proprie entrate ed espandere efficacemente i propri insediamenti.

I controlli sono anch’essi accessibili e molto diretti se paragonati a quelli di altri RTS sul mercato. Tutto è caratterizzato da una grande immediatezza e di conseguenza, eseguire molte delle azioni di gioco non richiederà notevoli abilità gestionali o strategiche. Le merci, ad esempio, devono essere trasportate ovunque si intende sfruttarle (e questo impedisce di creare un deposito unico per tutti gli insediamenti) rendendo assolutamente necessaria la presenza di navi da guerra che possano proteggere quelle mercantili da eventuali attacchi. Semplice, immediato e realistico.

L’unico elemento di Anno che lascia un po’ a desiderare è però proprio il combattimento. Sin dai primi minuti di gioco è infatti subito chiaro che questo non è un gioco incentrato sui conflitti, bensì sulla sola gestione degli insediamenti. Le meccaniche di gioco sono infatti solo una questione di numeri e ciò vuol dire che non saranno necessarie tattiche o strategie per avere la meglio sui propri avversari.

2

Tecnicamente Anno è un titolo di altissimo livello, che non spreme neanche esageratamente il vostro hardware.

Uno degli aspetti migliori di Anno è senz’altro il suo comparto tecnico, capace di rappresentare alla perfezione le ambientazioni tropicali del Medio Oriente. La realizzazione grafica, curata e ricca di dettagli, è infatti di grande spessore e decisamente superiore a quella di molti altri esponenti della categoria: ottime animazioni, un’atmosfera viva e pulsante e un oceano così ben realizzato da sembrare quasi reale. Da un punto di vista puramente tecnico, faticherete a trovare un RTS migliore di questo.

Chiunque fosse in cerca di un titolo adrenalinico capace di assicurare ore di azione al cardiopalma rimarrà sicuramente deluso da Anno 1404, ma in caso contrario, il suo particolare sistema di gestione e sviluppo, unito alla sua soleggiata atmosfera tropicale saprà ceratamente regalarvi grandi soddisfazioni.

8 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio Anno 1404 Davide Persiani Poca azione, tanto cervello, ottimo gioco. 2009-07-10T12:15:00+02:00 8 10

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...