Battlefield Bad Company 2: Modalità Carneficina

Arriva il co-op per lo shooter di DICE.

In questa generazione di console, le modalità di gioco online sono diventate fondamentali. Quanto siano reputate importanti dipende dall’indole dei giocatori, ma a prescindere dalle preferenze individuali è difficile negare che oggi, un gioco, se non arriva nei negozi in un pacchetto che includa single player, multiplayer competitivo, multiplayer cooperativo e DLC vari già in cantiere, rischia di lasciare qualcuno insoddisfatto.

L’unica modalità che mancava a Battlefield: Bad Company 2 era il multiplayer cooperativo. A distanza di qualche mese dalla pubblicazione del gioco, DICE completa infine il pacchetto con un nuovo DLC, Modalità Carneficina, scaricabile dal negozio in-game al prezzo di 800 Microsoft Points o di 8,99 euro. L’espansione non permette di affrontare la campagna principale in compagnia, ma include una serie di missioni extra per un massimo di 4 giocatori.

Le modalità cooperative, quando ben realizzate, conferiscono maggior spessore al gioco, ma talvolta nascondono delle insidie. La “moda co-op” può spingere gli sviluppatori a implementare tale modalità anche laddove non ve ne sia bisogno (agghiaccianti al riguardo le lamentele che tempo fa accolsero l’annuncio del mancato supporto al multiplayer in God of War III). Altre volte abbiamo giocato co-op, con evidenti forzature, magari campagne progettate per il single player che vengono adattate senza il giusto equilibrio. E poi la storia, praticamente impossibile da seguire in compagnia di estranei…

a

Gli elementi che definiscono l’essenza di Bad Company 2 sono tutti presenti nel pacchetto Carneficina.

Per tutti questi motivi, gli esempi più convincenti hanno adottato formule differenti. Modern Warfare 2, invece di replicare alla campagna co-op di World at War, ha preferito rispondere con Special Ops. Sua maestà (in ambito co-op) Left 4 Dead ha di fatto ridefinito un genere mettendo da parte il single player, mentre in Gears of War 2 è difficile ignorare le qualità di Orda, modalità decisamente più accattivante rispetto alla campagna giocata in co-op.

E poi c’è lui, Master Chief, uno dei pochi capaci di combinare nella campagna principale qualità e quantità, intesa questa come numero di giocatori. Complice l’ambientazione notturna di New Mombasa, la formula co-op di Halo 3 si è fatta più sexy in ODST, ma Halo è un argomento delicato nei network di tutto il mondo e in fondo dovevamo parlare solo dell’ultimo DLC di Bad Company 2.

Della campagna per giocatore singolo abbiamo già detto qualche mese fa, e in quell’occasione abbiamo parlato naturalmente del multiplayer competitivo, il piatto forte del gioco DICE. Prima di parlare dell’ultimo DLC, però, ancora un pizzico di pazienza (Fallout 3 docet). Dopo aver acquistato il pacchetto dovete scaricare un aggiornamento dal negozio in-game. A quel punto, nel menù principale del gioco compare una nuova voce, Carneficina, che vi permette di partecipare a una partita co-op o di crearne una, pubblica o privata.

Quattro le mappe disponibili nell’espansione, tutte tratte da scenari già proposti nel multiplayer: Valparaiso, Isla Inocentes, Deserto di Atacama, Nelson Bay. Il background differisce notevolmente per ognuna di queste mappe, così come varia è la morfologia del terreno, aspetto questo che incide sull’approccio del giocatore.

Bad Company 2: ecco la Modalità Carneficina.

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...