EA Sports Active

Una palestra in casa.

Wii Fit ha senz’altro rappresentato una rivoluzione nel campo dei videogames, stravolgendo la normale concezione verso questa forma d’intrattenimento ed attirando l’interesse di persone che, prima della sua uscita sul mercato, non sapevano neanche come fosse fatta una console. Wii Fit si è rivelato un prodotto adatto alle masse, indipendentemente dall’età, i gusti o le attitudini di chi decideva di salire sulla sua balance board e proprio questa è stata la chiave del suo successo, un successo che non poteva certo passare inosservato agli occhi di Electronic Arts.

Sebbene sia innegabile che EA Sports Active non esisterebbe se Wii Fit non avesse riscosso un tale successo, i due prodotti sono però molto diversi. La stessa EA ha infatti voluto sottolineare come il suo titolo proponga un approccio alla ginnastica ben più credibile e realistico di quello Nintendo, e questo al fine di permettere ai giocatori di ottenere dei veri e propri benefici dal loro allenamento; dimenticatevi quindi di hula hop, scivoli o yoga, perché qui troverete solo un allenatore virtuale intenzionato a farvi sudare e faticare. In fin dei conti, come dice la stessa confezione, questo è un "personal trainer".

Active non propone nulla di appariscente come una balance board (anche se la supporta), ma è venduto insieme ad una fascia per le gambe ed un'estensore elastico. La prima va legata intorno alla coscia e dispone di una piccola tasca per il nunchuk (che misura i movimenti della gamba durante determinati esercizi). Mentre la seconda è usata per l'allenamento della parte alta del corpo (l'estensore va posizionato sotto entrambi i piedi, e le due estremità vanno legate alle mani mentre si afferrano Wiimote e nunchuk).

Nel complesso gli esercizi di Active si basano sul potenziamento fisico, la stamina e sulla perdita di peso (il rendimento viene misurato attraverso le calorie bruciate e non da una stima dell'età) e il miglior posto per cominciare è senz'altro la Sfida dei 30 Giorni: un programma mensile studiato per portare a miglioramenti fisici effettivi e per introdurre gradualmente alle diverse tipologie di esercizio disponibili.

1

Qualche altro anno con videogiochi di questo tipo e saremo tutti come lei.

Ogni giorno è possibile scegliere tra tre diversi livelli di intensità e se si desidera, abbinare l’uso della balance board a determinati esercizi. Fatto questo il trainer offre informazioni sugli esercizi del giorno, sul tempo necessario per portarli a termine, e sulla stima delle calorie che dovrebbero essere bruciate nel corso dell’allenamento (le cifre sembrano volutamente basse per suscitare nei giocatori un senso di grande soddisfazione ogni qualvolta saranno superate). Inoltre, nel caso alcuni esercizi non dovessero andarvi a genio, potrete rimuoverli liberamente.

L'allenatore è inoltre ottimo nel motivare e si dimostra perfettamente in linea con lo stile dei personal trainer del "mondo reale": non solo cercherà di spingervi a dare sempre il massimo, ma lo farà anche in maniera molto credibile e realistica. Vi stupirete delle cose che riuscirà a farvi fare.

Una volta in azione, Active risulta particolarmente efficace per quanto riguarda gli esercizi delle parte bassa del corpo; posizionando il nunchuk nella tasca della fascia per la coscia, Active è infatti in grado di determinare, con assoluta precisione, quanto sarete in grado di piegarvi (un qualcosa di essenziale per esercizi basati su piegamenti e allunghi).

La maggior parte degli esercizi previsti per la parte alta del corpo richiedono l’estensore (abbinato all’uso dell’accoppiata Wiimote – nunchuk per la misurazione dei movimenti), ma a conti fatti le varie tipologie di allenamento non risultano particolarmente intense o stancanti. È comunque possibile scegliere esercizi più intensi, un’eventualità che molti ragazzi dovrebbero tenere in considerazione nel caso desiderino assomigliare a Wolverine.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...