ExciteBots: Trick Racing

Un gran gioco, che forse non vedremo mai in Europa...

Versione provata: Wii

Nel rutilante universo del giornalismo videoludico si verificano con una frequenza difficilmente prevedibile strani casi di miopia collettiva: capita così che titoli alquanto discutibili vengano accolti con ingiustificato clamore o che all'opposto progetti interessantissimi siano liquidati senza le attenzioni e le celebrazioni che si meriterebbero.

Se quella sola indigesta di Assassin's Creed incarna alla perfezione il paradigma esemplare della prima categoria, il sottovalutatissimo Excite Truck è a mio modo di vedere l'ideale portabandiera della seconda: videogame clamorosamente divertente e godibile, la creatura di Monster Games è non solo uno dei titoli più colpevolmente ignorati all'interno della softeca Wii, ma anche uno dei migliori racing arcade degli ultimi anni.

Nonostante la tiepida accoglienza riservata ad Excite la consolazione è comunque arrivata con l'annuncio di ExciteBots: Trick Racing, pseudo sequel che rielabora la formula originale per proporre qualcosa di ancora più deliberatamente arcade e fuori di testa, sostituendo per cominciare i classici fuoristrada con simpatiche robot-macchine dalle sembianze animalesche.

1

Come nel caso di Mario Kart, il Wii Wheel è l'opzione ideale per un'esperienza ancor più adrenalinica e viscerale. Peccato soltanto che i giocatori europei non avranno alcuna possibilità di scelta...

Si sa però che la vita è beffarda e che piove sempre sul bagnato, e la sfiga dei Monster Games è rimasta nuovamente una spiacevole costante: ExciteBots è stato lanciato sul mercato USA senza la benché minima pubblicità, ed i risultati di vendita si sono rivelati conseguentemente a dir poco disastrosi. Ma non è ancora tutto: con una mossa incomprensibile (ma purtroppo non inedita, visti i recenti precedenti con Fatal Frame IV ed il divertentissimo Disaster: Day of Crisis...) Nintendo ha deciso di confinare il gioco ai soli Stati Uniti, vanificando qualsiasi possibilità di riscatto nel vecchio continente ed obbligando il sottoscritto a ricorrere all'inevitabile importazione coatta, of course.

Sulle prime l'impatto con ExciteBots è frastornante. Da una parte la struttura di base è riconoscibilissima, con l'enfasi sui salti fuori da ogni logica ed il modello di guida fracassone e completamente incentrato sul motion control proprio di Excite Truck a farla (gustosamente) da padrone, ma dall'altra l'apparente caoticità dell'azione è inizialmente in grado di disorientare. So che quanto scritto può sembrare strano considerato il genere, ma ExciteBots è un racing game assolutamente unico: certo sarete impegnati a gareggiare per la prima posizione come in qualsiasi altro gioco di corse, ma quello che vi aspetterà in pista sarà una delirante ed imprevedibile sorpresa.

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...