Roundup Giochi Scaricabili

Bit.Trip Void, Shoot 1Up, Alien Zombie Death and Mega Man 10.

Come avete avuto modo di notare, talvolta i giochi scaricabili dalla Rete sono tanti e vengono distribuiti digitalmente in maniera disordinata. Prima c’erano soltanto Steam e Xbox Live Arcade, adesso l’attenzione si sposta anche su App Store, PSN, WiiWare, sul canale per le produzioni Indie dello stesso Xbox Live Arcade e sul DSiWare… È difficile scovare e provare tutti i titoli in uscita, anche per noi di Eurogamer che abbiamo un numero considerevole di esperti e appassionati su cui poter fare affidamento.

Abbiamo allora deciso di puntare su una panoramica dei titoli più interessanti usciti in questi ultimi tempi, tra nomi più o meno conosciuti e produzioni di cui magari ignoravate addirittura l’esistenza. Un appuntamento periodico che Eurogamer ha voglia di portare avanti proprio per coprire quell’universo di rendez-vous con il download fatto di giochi che si muovono nel “sommerso” della scena videoludica…

Shoot 1UP

  • Sviluppatore: Mommy's Best Games
  • Formato: Xbox Live Indie Games
  • Prezzo: 80 Microsoft Point (0,93 euro)

Shoot 1UP è uno dei titoli più interessanti che provengono dal canale Indie di Xbox Live, soprattutto per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo: potete scaricarlo per soli 80 Microsoft Point, il prezzo di una lattina di Coca-Cola.

2

Questi tentacoli meccanici hanno un unico obiettivo: mandarci direttamente all’Inferno!

Il gioco colpisce per la sua capacità di attaccare allo schermo, grazie anche alla possibilità di utilizzare in un solo colpo tutta la flotta di navi spaziali che abbiamo a disposizione.

Uno sparatutto apparentemente vecchia maniera nel suo elargire power-up, ma che poi sorprende per quel pizzico di strategia necessaria a sopravvivere, come quando ci si deve tatticamente incolonnare per ridurre al minimo l’esposizione alla potenza di fuoco dei nemici.

Sbaragliare le ondate nemiche garantisce vite extra e questo incentiva il nostro procedere incessante. Possiamo arrivare a guidare fino a 30 navi, cosa che ci fornisce un arsenale devastante. Il tutto è tecnicamente di grande effetto e per certi versi potrebbe essere definito come un remake di SWIV, ma senza alcun calo di frame rate, nemmeno nei momenti più caotici.

A differenza di tutti gli altri sparatutto che si ispirano a Xevious, la presenza di quattro livelli di difficoltà assicura a tutti la possibilità di avvicinarsi al gioco, anche se questo titolo sembra essere rivolto a chi si nutre quotidianamente di proiettili e pixel da far esplodere!

Aggiungeteci anche una modalità co-op di quelle toste, e gli aficionados del genere avranno veramente una bella sfida da portare a termine!

8/10

Bit.Trip Void

  • Sviluppatore: Gaijin Games
  • Formato: WiiWare
  • Prezzo: 600 Wii Point (6 euro)

Con cinque mesi di ritardo rispetto agli altri territori, il terzo Bit.Trip ha raggiunto finalmente anche il WiiWare Europeo, pronto a iniziare l’ennesimo sconvolgente viaggio nel mondo dei circuiti ritmici.

1

In una parola: psichedelico…

Lo stampo con cui si presenta è sempre quello della retro semplicità, ma l’idea questa volta è legata al controllo di un singolo buco nero pixellato tramite lo stick del nunchuck.

C’è una semplice regola per progredire nel gioco: raccogliere tutti i blocchi neri ed evitare quelli di colore bianco. Ogni blocco nero che collezioniamo incrementa la dimensione del nostro vuoto, cosa che rende più facile aggiudicarsi i restanti blocchi, ma che allo stesso tempo aumenta la probabilità di toccare quelli bianchi.

Il trucco sta nel capire quando sia più giusto premere il tasto A per ridimensionare il vuoto, sempre tenendo conto che più sarà “cicciotto”, maggiori saranno i moltiplicatori di punteggio applicati alle nostre combo.

Si tratta di un gioco che applica brutalmente le regole della velocità e del ritmo, e che non è adatto a chi preferisce ragionarsela con una certa calma. Infatti, com’è accaduto per i due precedenti Bit.Trip, il livello di difficoltà è fin da subito abbastanza alto, e come detto non lascia tregua a chi ha problemi nei tempi di reazione…

La cosa buona è che i vari checkpoint riescono a preservare i piccoli passi in avanti fatti di volta in volta, ma si dovrà comunque faticare per avanzare nel gioco. Altri tre amici possono aiutarci nel controllo del vuoto ma non è così semplice come può sembrare, anzi…

Peccato per l’impossibilità di uploadare i risultati migliori, ma a parte questa mancanza Bit.Trip Void è comunque un titolo intrigante, che per 600 Punti vale la pena di essere scaricato.

8/10

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...