MX Vs ATV Reflex

Il piacere di derapare nel fango.

Negli ultimi anni i giochi di guida offroad sono cresciuti notevolmente, soprattutto grazie all'introduzione di un elemento tecnico importante come quello della deformazione del terreno in tempo reale. Su PS3 il primo Motorstorm si distinse principalmente per la splendida realizzazione del fango, e perfino un gioco arcade come l'ultimo Sega Rally ha approfittato della deformazione del terreno per aggiungere qualcosa di nuovo alla solita solfa.

Dopo tanti anni di esperienza con questo genere di giochi, finalmente anche i ragazzi dei Rainbow Studios hanno inserito questa dinamica fondamentale in MX Vs ATV Reflex , facendo compiere, in questo modo, un importante salto qualitativo al loro lavoro.

I giochi di guida sviluppati da questi ragazzi si sono spesso rivelati piacevoli ma non eccezionali, al punto da non riuscire a emergere dalla massa di concorrenti. Questa volta, a quanto pare, le cose sono andate diversamente, e anche se non ci troviamo di fronte a un capolavoro irrinunciabile, possiamo tranquillamente dire che MX Vs ATV Reflex sia un gioco che gli appassionati di off-road dovrebbero prendere seriamente in considerazione.

Sono solo due le differenze degne di nota di questo titolo rispetto ai suoi predecessori, ma si tratta di ritocchi che intervengono in modo sostanziale nel cuore del gameplay. Il primo, gi citato qualche riga pi su, proprio la deformazione del terreno, implementata in modo davvero convincente e capace di trasformare ogni percorso in un vero incubo.

1

La deformazione dovuta al passaggio dei veicoli pu condizionare profondamente le prestazioni in gara.

Nei tracciati fangosi, in particolare, riuscire a guadagnare la testa della gara rappresenta un vantaggio non indifferente, visto che il passaggio degli pneumatici sulla pista lascia profondi solchi in grado di creare non pochi problemi di controllo, costringendo ad aggredire ogni curva con maggior prudenza.

Questa caratteristica, inoltre, rende ancor pi evidenti le differenze fra i vari mezzi, visto che un conto trovarsi con le ruote della moto incanalate nei solchi scavati dagli altri mezzi, un altro travolgere le tracce senza problemi con un pesante truck.

Per lo stesso motivo, anche le differenze fra i terreni dei vari tracciati appaiono ora molto pi marcate, e possono rivelarsi determinanti nel corso di ogni gara.

Il secondo elemento innovativo che rende questo titolo decisamente migliore dei suoi predecessori quello dei controlli Reflex, che permettono di gestire separatamente gli spostamenti del mezzo e il peso del pilota (ovviamente solo in tipologie di veicolo adeguate, come le moto e gli ATV).

Come funzionano questi controlli Reflex? Avete presente Trials HD, il gioco Live Arcade dedicato alle difficilissime prove di Trial? Nel titolo in questione la gestione del peso del pilota era alla base di ogni passaggio, ed era fondamentale imparare come inclinarsi per far fare alla moto ci che si desiderava.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...