Roundup giochi scaricabili

Arte! Agenti! Antichi! Banditi!

I caldo è finalmente arrivato, lo si capisce dai telegiornali che dicono agli anziani di non uscire nelle ore più calde della giornata, ma non ci vuole la saggezza di quest’ultimi per capire che è meglio starsene in casa con l’aria condizionata a livelli polari ed il pad in mano piuttosto che uscire, sudare e magari incrociare un megaschermo dove NON gioca la vostra nazionale a causa di alcune partite penose, non credete?

Inoltre, la selezione di questo mese e composta quasi esclusivamente da titoli interessanti, uno addirittura potrebbe diventare uno dei migliori titoli WiiWare di sempre (se non addirittura uno dei migliori di tutto il panorama digital delivery). Se avete già scrollato in basso un 9/10 dovrebbe aver catturato la vostra attenzione, ma anche i due 8 non sono da meno. Pare proprio che le estati prive di titoli interessanti siano ormai un ricordo, se solo qualcuno si ricordasse di spegnere quella strana sfera di fuoco che tenta di uccidermi ogni volta che apro la porta, sarebbe perfetto.

Art Style: Light Trax

  • WiiWare / 600 Wii Points (€6)

In un universo parallelo psichedelico, dove Shigeru Miyamoto ha passato gli anni 80 ossessionato da Tron, la musica Trance e da tanti, tanti acidi, Mario Kart non esiste, c’è solo Art Style: Light Trax..

Questo titolo è perfetto per illuminare le vostre serate estive a base di aria condizionata e silenzio, quando tutti sono via, ottimo per perdersi in un intrico di linee colorate su sfondo nero, riflettendo sull’evoluzione “minimal” delle simulazioni di guida e dei giochi in generale.

Senza nessuna spiegazione, il gioco vi chiederà di pilotare una singola linea colorata attraverso il pericoloso percorso che porta al traguardo, e di arrivare prima dei vostri avversari. La sfida è resa più appetitosa dal fatto che non potete in nessun modo occupare il tracciato delle altre linee (esattamente come in Tron) e questo non solo rende suicida la lotta nelle retrovie ma vi renderà ogni sorpasso un rischio mortale.

1

Art Style: Light Trax: Cercate l’arcobaleno.

Dopo averci preso la mano, capirete che la via per il successo passa attraverso l’allinearsi con i vostri avversari, caricare la boost bar, superarli con uno scatto e tagliere la loro strada senza pietà. Un passo falsa e vi ritroverete gomito a gomito nel gruppo di inseguitori e dovrete tenere gli occhi molto aperti per evitare di morire prima di aver trovato la vostra vendetta.

La colonna sonora, composta da musica elettronica non fa assolutamente niente per diminuire la tensione che si respira in ogni gara, mentre la grafica minimalista fa di tutto per incasinare le vostre percezioni, passando senza sosta tra 2D e 3D e capovolgendo il sotto ed il sopra, mandandovi nel caso e conducendovi, molto spesso, a morte certa per mano dei vostri avversari.

E quando le vostre sinapsi si saranno riprese dal gareggiare nella modalità campionato, ci penserà la modalità Freeway ad abbassarvi i battiti cardiaci. Questa modalità non è altro che un rilassante viaggio verso il niente che serve a rilassarvi un po’ prima ributtarsi nella mischia. Consigliarvi di scaricarlo è il minimo che si possa fare, ricordatevi solo di riposarvi un po’ di tanto in tanto, o il rischio sarà quello di vedere strisce colorate su ogni muro bianco che vi si parerà di fronte.

9/10

Nelson Tethers: Puzzle Agent

  • PC
  • iPhone, iPad and WiiWare / in arrivo

Ecco il primo frutto del nuovissimo Pilot Programme a cura di Telltale: Puzzle Agent, un titolo che cerca di combinare, riuscendoci, la bizzarra sensibilità artistica di David Lynch e dei Fratelli Cohen con una avventura piena di puzzle in stile Professor Layton.

Ambientato nella cittadina di Scoggins, Puzzle Agent vi mette nei nerdissimi panni dell’agente Nelson Tethers, un membro del dipartimento degli Stati Uniti denominato Puzzle Research. Inviato per fare luce su un misterioso incidente avvenuto in una fabbrica di cancellini, scoprirà una città decisamente bizzarra, in cui ogni angolo nasconde un rompicapo da risolvere ed ogni personaggio un indizio da scoprire.

Nonostante qualche timore reverenziale nei confronti dei Level 5, Puzzle Agent è titolo ottimamente realizzato che, semplicemente, non sbaglia un colpo. E’ basato su Grickle, un fumetto indipendente creato da Graham Annable ed è realizzato in un piacevole 2D che aggira abilmente i consueti difetti del limitato motore 3D di Telltale e da al giocatore l’impressione di trovarsi in una specie cartone animato interattivo. Non sarebbe stato male se Telltale avesse deciso di intraprendere questa soluzione un po’ di tempo fa.

2

Nelson Tethers: Puzzle Agent: Una cascata di rompicapi

Ben scritto e ben interpretato, anche se in modo un po’ amatoriale, Puzzle Agent ha un look strane e a volte grezzo, ma comunque piacevole. Forse potrebbe non piacervi subito, ma dimenticherete ogni perplessità non appena sarete impegnati a risolvere i puzzle.

Quando il gioco entra nel vivo, sono ovviamente i puzzle a farla da padrone, mantenendosi su un livello che stuzzicherà la vostra materia grigia senza però mai mandarvi al manicomio. Grazie all’utile sistema di aiuti e ai punteggi chiari e trasparenti, il tutto è molto divertente da giocare, dimostrandosi un esperimento perfettamente riuscito che merita un plauso ed un incoraggiamento a proseguire su questa strada.

8/10

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...