Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

11-11: Memories Retold avrà un DLC i cui proventi andranno interamente in beneficenza

La fondazione War Child UK riceverà tutti gli introiti da questa espansione.

Attraverso un comunicato stampa diramato questo pomeriggio, Bandai Namco ha annunciato di aver stretto una partnership con l'organizzazione War Child UK sotto forma di un DLC per beneficenza dedicato all'imminente 11-11: Memories Retold.

Attraverso una serie di lettere, disegni e fotografie commoventi trovate nel corso dell'avventura ambientata durante la Prima Guerra Mondiale, i contenuti del DLC di beneficenza War Child raccontano l'avvincente storia di Jack ed Eva, due innocenti bambini trascinati nei drammatici eventi della Grande guerra. Le lettere sono ispirate direttamente alle vere storie dei bambini supportati da WarChild.

Bandai Namco Entertainment Europe donerà i guadagni ottenuti dal DLC a War Child UK. Il contenuto scaricabile sarà disponibile in tutto il mondo in occasione del lancio del gioco, previsto per il 9 novembre 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Wayne Emanuel, Gaming Partnerships Manager di War Child UK, ha dichiarato: "È stato davvero emozionante lavorare con BANDAI NAMCO Entertainment Europe, Digixart e Aardman sul DLC War Child e non vediamo l'ora che i giocatori possano provare 11:11 Memories Retold, ma anche scoprire la storia di Jack ed Eva attraverso i collezionabili di gioco aggiuntivi. È un altro fantastico risultato per la nostra campagna Armistice, con le voci dei bambini coinvolti nei nostri progetti inserite direttamente nel gioco, e ci consentirà di continuare a fare la differenza nel nostro lavoro."

Che ne pensate della notizia? State aspettando l'uscita di 11:11 Memories Retold?

A proposito dell'autore

Avatar di Gianluca Musso

Gianluca Musso

Contributor

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Commenti