Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

5th Cell cancellò un gioco PSP

Costi di sviluppo eccessivi.

5th Cell, autori del gioco per DS Scribblenauts, avevano iniziato a lavorare su un titolo per PlayStation Portable ma hanno successivamente abbandonato il progetto a causa degli elevati costi di sviluppo per la piattaforma Sony, stando a quanto dichiarato dalla compagnia a Eurogamer.

"Originariamente volevamo fare un gioco per PSP prima di Drawn to Life", ha dichiarato il CEO di 5th Cell Jeremiah Slaczka. "I costi erano troppo alti per uno studio appena nato come il nostro, mentre su DS erano decisamente più accessibili."

"Per questo decidemmo di sviluppare Drawn to Life. Quindi ci fu l'esplosione del DS e pensammo che sarebbe stato logico proseguire con questa piattaforma".

Al momento 5th Cell è al lavoro su un titolo per XBLA ancora da annunciare. "Il progetto è biennale e utilizza il Source Engine, per cui è in 3D, una novità per il nostro studio. Abbiamo assunto persone con esperienza in modo da realizzare un ottimo gioco".

"Il titolo è autoprodotto per cui possiamo prenderci tutto il tempo necessario senza preoccuparci della data di lancio. Non vediamo l'ora di annunciarlo e di vedere le reazioni della gente."

Prima del debutto su XBLA, però, arriverà il sequel di Scribblenauts, con 10.000 nuove parole, controlli migliorati e un editor potenziato: "Siamo riusciti a ottenere il massimo dalle potenzialità del Nintendo DS. Super Scribblenauts migliora l'esperienza dell'originale in ogni senso. Abbiamo ascoltato il feedback dei giocatori e abbiamo realizzato un gioco che ci rende orgogliosi."

Super Scribblenauts sarà disponibile su Nintendo DS dal 26 ottobre.

Commenti