Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

AMD ridimensiona le critiche alle DirectX

"Ottima piattaforma, il caos senza le DirectX".

AMD ha ridimensionato le critiche alle DirectX espresse qualche giorno fa da Richard Huddy.

"Cerchiamo semplicemente di far pervenire a Microsoft il feedback che riceviamo dagli sviluppatori", ha dichiarato il senior director of ISV [Independent Software Vendor] di AMD, Neal Robison, a CRN.

"Sviluppatori di videogiochi, AMD e NVIDIA propongono critiche costruttive perché vogliamo vedere reali innovazioni".

Qualche giorno fa, Huddy si era così espresso nei confronti delle DirectX: "Nelle schede video high-end abbiamo una potenza superiore almeno dieci volte rispetto a quella di Xbox 360 o di PlayStation 3. Ciò in buona parte è dovuto alle DirectX. I migliori sviluppatori vogliono avere il controllo totale della macchina: dando loro accesso a un basso livello dell'hardware gli si permetterebbe di innovare, il che metterebbe pressioni a Microsoft".

Ma secondo Neal Robison le cose stanno diversamente.

"Abbiamo assistito al caos che aveva preceduto il consolidamento delle DirectX nell'industria. In passato gli sviluppatori dovevano preoccuparsi di qualsiasi tipo di API. Ogni singolo venditore hardware doveva progettare le proprie API o copiare quelle di un altro".

"Ci sono alcuni sviluppatori che sarebbero interessati a realizzare il proprio codice per un particolare hardware ma non è così per la maggior parte degli sviluppatori. Dovessimo fare un sondaggio vincerebbero senza dubbio le DirectX o le Open GL, perché sono ottime piattaforme".

Taggato come

Commenti