Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Analisti fiduciosi su Kinect

Tre milioni entro natale? Si può fare.

Secondo Microsoft l'ormai imminente Kinect dovrebbe rivelarsi un successo di incredibili dimensioni; per ciò che concerne le vendite, Microsoft si aspetta infatti di vendere oltre 3 milioni di pezzi entro la fine delle festività natalizie, superando l'iPad e dando vita al lancio più significativo della storia dell'industry.

Ma le cose andranno davvero così? Per rispondere a questa domanda Eurogamer si è rivolto a tre dei più noti analisti di mercato, ognuno dei quali si è dimostrato d'accordo con quanto detto dal colosso di Redmond.

"Microsoft non ha di certo nascosto la sua aggressività commerciale con Kinect", ha dichiarato Jesse Divnich, vice presidente di Analyst Services.

"Negli ultimi anni Microsoft non ha certo avuto i lanci più significativi del settore tecnologico contemporaneo. Bing e Zune continuano ad avere qualche difficoltà ad imporsi sul mercato, e Kin, primo passo di Microsoft nel campo del mercato mobile, si è rivelato un fallimento".

"Credo che Microsoft ci stia semplicemente comunicando che Kinect non farà la fine di Bing, Zune o, peggio ancora, di Kin".

"Tre milioni sono senza dubbio una cifra ambiziosa, ma se Microsoft dovesse continuare con una politica di pubblicizzazione così aggressiva, potrebbe anche raggiungere un tale traguardo".

L'ormai famoso Michael Pachter di Wedbush Securities si è mostrato d'accordo con Divnich, prevedendo che raggiungere la soglia dei tre milioni di pezzi non sia affatto impossibile.

"Mi sembra una cifra ragionevole", ha dichiarato "Secondo le mie previsioni dovrebbero vendere circa 3 milioni di Xbox 360 tra Novembre e Dicembre e i bundle contenenti Kinect avranno senz'altro un prezzo molto invitante sia per coloro che dovessero decidere di acquistare una loro console per la prima volta, ma anche per chi volesse sostituire la propria con un modello più recente".

"Credo che venderanno circa 1.5 milioni di pezzi attraverso i bundle e che il rimanente dovrà essere venduto separatamente".

Pachter è tuttavia convinto che il prezzo di Kinect, 149,99 euro, sia un po' "alto" per gli hardcore gamer.

"Credo sia un prezzo un po' alto per una periferica vista come un qualcosa di ''carino da avere''. Nonostante Kinect abbia un gran potenziale, molti videogiocatori potrebbero infatti non vederlo come un qualcosa di necessario, specie nel caso in cui si ritrovino ad aver appena comprato titoli come Halo Reach, Fable, Vanquish e Call of Duty".

Anche Colin Sebastian di Lazard Capital Markets è d'accordo con quanto detto fino ad ora.

"Sembra una previsione abbastanza credibile, oltre che in linea con le nostre stime", ha dichiarato.

Se volete saperne di più su Kinect vi consigliamo di non perdere di vista le nostre pagine, poiché nelle prossime ore vi proporremo il nostro ultimo "faccia a faccia" con la periferica Microsoft.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Davide Persiani

Davide Persiani

Contributor

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Commenti