Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Obiettivi più contenuti per APB: Reloaded

GamersFirst parla del nuovo APB.

GamersFirst ha rivelato che per trarre profitto dall'MMO APB: Reloaded basteranno poche migliaia di giocatori simultaneamente presenti sui server.

Il COO della compagnia, Bjorn Book-Larsson, ha dichiarato che questi obiettivi sono modesti se paragonati a quelli che sarebbero serviti a Realtime Worlds per raggiungere il break even con l'originale APB.

"Non vogliamo parlare dei ricavi che ci servono ma realisticamente ci bastano alcune migliaia di giocatori simultaneamente presenti per trarre profitto. Se superiamo i 10.000 giocatori saremo soddisfatti, oltre i 20.000 saremo molto soddisfatti. Per raggiungere il break even ci serve molto meno rispetto all'originale APB".

APB: Reloaded sarà free-to-play e, secondo Book-Larsson, serviranno 12 mesi per valutare il successo del gioco. "Per i prodotti retail dopo 30 giorni sai già se ce la faranno, per i free-to-play servono almeno 12 mesi. Non trarremo conclusioni finché non avremo pubblicato una serie di contenuti aggiuntivi".

Secondo il COO di GamersFirst, APB raggiungeva picchi di 18.000 giocatori contemporaneamente presenti sui server di Realtime ma il prodotto era stato progettato per picchi di 60 o 70.000.

"Quando il gioco è crollato, le persone che avevano preso parte all'MMO erano circa 300.000. Noi abbiamo avuto 150.000 registrazioni per la beta e la metà di queste erano di nuovi utenti. Siamo già riusciti a recuperare molti dei vecchi giocatori di APB e questo è importante, perché vuol dire che sono interessati al futuro del prodotto".

GamersFirst ha acquisito l'MMO APB in seguito al crollo dello sviluppatore, Realtime Worlds. La beta pubblica di APB: Reloaded inizierà questa estate.

Taggato come

Commenti

More News

Ultimi Articoli