Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Apex Legends: Respawn afferma che le molestie verso i suoi dipendenti sono aumentate

Respawn pubblica una dichiarazione su Twitter.

Lo sviluppatore di Apex Legends, Respawn Entertainment ha affrontato le crescenti molestie contro i suoi sviluppatori.

In una dichiarazione pubblicata su Twitter, lo studio ha dichiarato: "Recentemente, abbiamo assistito a un aumento delle molestie nei confronti dei membri del nostro team di sviluppo. Accogliamo con favore il contributo della community, tuttavia, il confine tra feedback costruttivo e molestie al nostro team di sviluppo non può essere superato”. Respawn ha anche lanciato un severo avvertimento e ha affermato che ha una politica di tolleranza zero per le minacce contro i suoi sviluppatori e che prenderà le misure appropriate contro gli autori di tali molestie.

La dichiarazione ha ricevuto il supporto di tutto il settore tra cui Bungie, lo streamer YouTuber CouRage e Cory Barlog di God of War i quali hanno tutti espresso le loro simpatie per Respawn in questo periodo travagliato. Respawn ha anche affermato che, nonostante tutto ciò, non vede l'ora di ascoltare il feedback dei giocatori per sostenere l'integrità del suo gioco e promuovere un ambiente rispettoso.

Purtroppo gli sviluppatori di giochi subiscono molestie e non è una novità. Qualcosa di simile è successa a Bungie: gli sviluppatori di Destiny 2 hanno ricevuto ogni sorta di minaccia, al punto che qualcuno ha minacciato di bruciare il quartier generale di Bungie. Bungie ha poi citato in giudizio la persona responsabile per assicurarsi che non accada di nuovo. Di conseguenza, la società ha deciso di passare al silenzio radio non interagendo più con i giocatori per garantire la sicurezza dei suoi dipendenti.

Fonte: PSU

Commenti