MS vuole un Halo "persistente"

Il futuro nelle mani di 343 Industries.

Phil Spencer di Microsoft Game Studios vorrebbe trovare il modo di rendere persistente l'universo di Halo, in modo da coprire i buchi che intercorrono tra i vari episodi.

"Non c'è una strategia che dice esplicitamente che dobbiamo pubblicare un Halo ogni anno, ma un gioco della serie ogni tre anni non è sufficiente", ha dichiarato Spencer a IGN.

"Il prossimo anno sarà il decimo anniversario della serie. Dieci anni sono tanti, tra gli acquirenti di Reach vi sono persone che all'epoca del primo Halo erano troppo piccole per giocarlo. Stiamo pensando a un tipo di esperienza persistente, non vogliamo due anni di silenzio anche se il Live ci aiuta a mantenere le persone attive sui giochi".

"La 343 Industries sta pensando al modo di rendere durevole la relazione tra Halo e i giocatori. Naturalmente non vogliamo svalutare la daga lanciando un gioco ogni anno, dobbiamo trovare una soluzione che abbia senso".

Un MMO su Halo, insomma. Un prototipo era stato realizzato da Ensemble, ma Bungie aveva sottolineato le difficoltà del progetto. Halo: Reach, però, segna il distacco dello studio dalla propria creazione e il futuro del franchise sarà ora deciso dalla 343 Industries, guidata dall'ex Bungie, Frank O'Connor.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza