Treyarch si schiera con MoH

SolidarietÓ tra rivali.

Tryarch si è schierata dalla parte degli sviluppatori di Medal of Honor nell'ambito della disputa sorta intorno alla possibilità di vestire i panni dei Talebani nel multiplayer del gioco pubblicato da EA.

In un'intervista rilasciata a MCV, il responsabile di Treyarch Mark Lamia ha dichiarato che le critiche che hanno colpito EA sono "ingiuste".

"Affrontiamo l'epoca della Guerra Fredda e anche qui ci sono aspetti controversi, ma considero tutto ciò dal punto di vista creativo e credo nella libertà di espressione".

"La nostra storia affronta periodi storici estremamente combattuti; molti libri e film l'hanno già fatto e prendersela solo con i giochi è scorretto".

Gli attacchi più potenti a Medal of Honor sono stati portati dal segretario della difesa inglese Liam Fox. "Sono arrabbiato e disgustato. Non posso pensare che qualche cittadino di questo paese sia intenzionato ad acquistare questo gioco antipatriottico. Chiedo il supporto dei rivenditori che dovrebbero bandire questo prodotto di pessimo gusto".

Medal of Honor sarà disponibile il 15 ottobre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360. Call of Duty: Black Ops arriverà invece il 9 novembre su PC e console.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza