Scontro tra Apple e Microsoft per Bungie

Accadde nel 2000.

Sembra che quando Microsoft acquistò Bungie nel 2000, il produttore di Xbox non fosse l'unico interessato ad assicurarsi le prestazioni dei creatori di Halo.

Un ex manager di Microsoft, Ed Fries, ha svelato a Develop alcuni retroscena sull'operazione: "Appena annunciammo di aver comprato Bungie, ricevemmo una telefonata da parte di Steve Jobs. Era arrabbiato con Steve Ballmer perché aveva comprato il principale sviluppatore di titoli Mac e lo aveva trasformato in uno sviluppatore Xbox".

Prima di dare il via alla serie Halo insieme a Microsoft, Bungie aveva sviluppato diversi giochi di successo per Mac, tra i quali i titoli della serie Marathon.

"Nel corso della giornata ricevetti una mail da Ballmer, il quale mi chiedeva di calmare Steve Jobs. Alla fine facemmo un patto con Apple secondo il quale avremmo realizzato il porting per Mac di alcuni giochi PC e in base al quale avremmo aiutato Peter Tamte a creare una compagnia che si occupasse di ciò. Dovetti andarae a una conferenza di sviluppatori Mac per parlare di questa partnership. Fu un periodo strano".

Vai ai commenti (2)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Nicola Congia

Nicola Congia

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza