BioWare: "Troppi giochi al giorno d'oggi"

Si stava meglio quando si stava peggio?

Pensate davvero di avere problemi a stare al passo con tutti i giochi che vengono lanciati sul mercato? Forse no, ma a quanto pare Ray Muzyka, co-fondatore di BioWare è convinto che, pur trascorrendo tre ore al giorno davanti alle sue console e al suo PC, il tempo non sia affatto sufficiente vista la mole di prodotti in circolazione.

"Al giorno d'oggi vengono lanciati troppi titoli", ha dichiarato. "E questo fa sì che il giocatore medio abbia qualche difficoltà nello stare al passo con le uscite. Le release di molti prodotti si accavallano".

"Nel nostro caso dobbiamo giocare ai nostri titoli, a quelli dei nostri concorrenti, a quelli più significativi anche se appartenenti a un genere diverso da quelli che trattiamo e a molto, molto altro ancora".

"Ho provato a giocare per due-tre ore al giorno", ha dichiarato, "ma non mi sono mai state sufficienti".

Insomma, Muzyka è un videogiocatore provetto, ma cosa preferisce?

"Credo che il mio preferito in assoluto sia il vecchio System Shock", ha dichiarato. "Era spettacolare... e l'avrò finito almeno quattro volte negli ultimi 10 anni".

E voi cosa ne pensate? Quante ore al giorno dedicate alle vostre console? E, cosa più importante, riuscite a stare al passo con le uscite?

Vai ai commenti (11)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza