Take-Two non annualizzerà GTA e RDR

La qualità prima di tutto.

Nella giornata di oggi Take-Two ha promesso al sempre più grande popolo dei videogiocatori, di non avere alcuna intenzione di rilasciare nuovi capitoli dei franchise di Grand Theft Auto e di Red Dead su base annuale.

La politica di Take-Two è infatti sempre stata in contrasto con quella di altri colossi dell'industry quali Activision con i suoi franchise di Call of Duty e Hero.

In molti hanno manifestato il desiderio di poter beneficiare di uscite più regolari per quanto riguarda i più celebri franchise di Take-Two, ma il presidente della compagnia Strauss Zelnick ha dichiarato ai microfoni della Reuters di non voler intensificare in alcun modo lo sviluppo dei franchise, sottolineando inoltre che quest'anno, per la prima volta dopo oltre dieci anni, la compagnia potrebbe raggiungere i margini di profittabilità anche senza la spinta derivante dal lancio di un nuovo GTA.

Zelnick ha inoltre affermato che "annualizzare" un franchise porta inevitabilmente ad una perdita di qualità ed al rischio di annoiare il pubblico.

Gli analisti prevedono l'uscita di Gran Theft Auto V entro la fine del 2012 ma Rockstar non ha ancora fatto dichiarazioni ufficiali in merito. Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi.

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza