Nintendo spiega il region-lock su 3DS

Nintendo ci spiega perché.

Nintendo ha spiegato a Eurogamer che le differenze a livello di lingua, sistemi di classificazione e leggi locali hanno spinto la compagnia a produrre "tre differenti versioni del 3DS: giapponese, americano e europeo/australiano" e "servizi di rete designati appositamente per le diverse aree".

"Vogliamo assicurarci di offrire a ogni utente la miglior esperienza possibile", spiega la compagnia in un comunicato. L'altro lato della medaglia? La console sarà region-locked: "Possibile che il software per Nintendo 3DS venduto in una regione non funzioni correttamente con un 3DS proveniente da un'altra regione".

"In ogni confezione dell'hardware e del software del 3DS metteremo la documentazione necessaria. Se avete qualche dubbio, Nintendo vi consiglia di acquistare il software solo nella regione in cui avete acquistato l'hardware".

Contenuti correlati o recenti

Digital FoundryGears 5 per PC ha tutto il sapore di una preview di un porting per Scarlett

La migliore conversione PC che abbiamo visto negli ultimi anni.

Digital FoundryIl nuovo Nintendo Switch con il Tegra X1 revisionato testato a fondo - recensione

C'è un ingente aumento della durata della batteria. Ma cos'altro è cambiato?

ArticoloOculus Rift S - recensione

Una midgen di lusso per il marchio più importante nel mercato della VR.

Articoli correlati...

Borderlands 3: Tutti i codici SHiFT per ottenere ricompense esclusive - guida

Pubblicato un nuovo codice SHiFT per una chiave d'oro!

PS4: vendute oltre 30 milioni di unità in USA

Circa il 30% delle vendite totali.

Dirt Rally è gratis su PC per un periodo di tempo limitato

Un occasione che non potete lasciarvi sfuggire.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza