Mass Effect 2 • Pagina 2

Shepard sbarca finalmente su PlayStation 3.

L'intensa prima mezz'ora è infatti solo uno straordinario antipasto di un'avventura straordinariamente intensa e coinvolgente, che saprà stregarvi e rapirvi, anima e corpo, indipendentemente dal fatto siate o meno appassionati di fantascienza (e se a dirvelo è uno che ha sempre odiato Star Trek et similia, potete crederci).

Nel corso del vostro viaggio vi ritroverete di fronte a situazioni così suggestive e ricche di sorprese che metteranno a dura prova la vostra freddezza così come le vostre abilità di combattimento; se poi a questo aggiungiamo il fatto che, spesso e volentieri, sarete costretti a prendere delle decisioni tutt'altro che scontate, l'esperienza di gioco non potrà che rivelarsi indimenticabile.

In questo senso, la cura con cui ambientazioni e personaggi sono stati realizzati è senza dubbio fondamentale ai fini del coinvolgimento e del divertimento, specie se consideriamo che proprio molti dei numerosi NPC proposti cambieranno il proprio modo di relazionarsi con voi in base a ciò che voi, in prima persona, direte o farete.

3
Mordin sarà uno dei vostri alleati più preziosi, perciò trattatelo bene!

In campo videoludico sono pochi i prodotti in grado di offrire un tale grado di libertà, facendo percepire ai giocatori la reale possibilità di condizionare, attraverso le proprie azioni, non solo i rapporti interpersonali ma anche e soprattutto la storyline. Tra questi, Mass Effect 2 è senza alcun dubbio uno dei migliori.

Sebbene la storyline principale sia ovviamente il cuore pulsante dell'esperienza, il titolo BioWare propone inoltre un così alto numero di quest secondarie e attività extra, quali ad esempio la prospezione (un processo di analisi da svolgersi sulle superfici dei pianeti sparsi nella galassia in cerca di materie prime utili "alla causa"), da lasciare a bocca aperta anche i videogiocatori più esigenti proprio a fronte dei numerosi approccio adottabili.

Volendo dedicarsi a tutto ciò che Mass Effect 2 ha da offrire, il videogiocatore medio avrà di fronte a sé almeno 30-40 ore di gioco, e se a questo aggiungiamo i DLC già presenti all'interno del Blu-ray, tale cifra sale di almeno altre 5 o 6 ore.

Come molti di voi già sapranno, molti dei contenuti a pagamento che BioWare ha rilasciato nel corso dei mesi successivi al lancio del gioco su Xbox 360 e PC sono infatti proposti in questa versione per PS3 senza alcun costo aggiuntivo, permettendo così a tutti gli "aspiranti appassionati" della serie di godersi un'avventura realmente completa. Sotto ogni punto di vista.

4
Non brillerà per educazione, ma questa biotica sa di certo il fatto suo sul campo di battaglia.

Oltre all'avventura principale potrete dunque dedicarvi anche ai seguenti DLC, dei quali potete visionarne gli appositi articoli con un semplice click sul loro nome: L'Ombra, dedicato a Liara, vecchia compagna di Shepard nel corso della sua prima avventura videoludica; Kasumi - La Memoria Rubata, che vi darà la possibilità di reclutare la bella ma letale Kasumi Goto per farla entrare nel vostro equipaggio; infine Overlord, un contenuto dedicato ai Geth, razza robotica combattuta da Shepard nel primo capitolo della serie.

Inoltre, sempre a patto che vogliate acquistare una copia nuova del prodotto, potrete sfruttare l'Online Pass presente all'interno della confezione per ottenere l'accesso alla rete Cerberus e sbloccare così tre ulteriori DLC, ovvero il Firewalker Pack, in cui potrete mettere le mani sull'imponente veicolo a propulsione antigravitazionale Hammerhead per indigara su una misteriosa sparizione; Zaeed - Il Prezzo della Vendetta incentrato su un burnero mercenario che potrete reclutare al termine della mini-avventura; ed infine Punto di schianto della Normandy, DLC con chiaro intento narrativo in cui, pur non dovendo combattere, avrete l'occasione di immergervi ancora di più nell'universo di ME2.

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (30)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (30)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza